Il pallone da calcio tech di Xiaomi per studiare l’allenamento

Il nuovo accessorio del brand cinese va a incorporare una batteria e una serie di sensori che possono captare informazioni in grado poi di offrire una serie di importanti dati per analizzare l'allenamento

da , il

    Il pallone da calcio tech di Xiaomi per studiare l’allenamento

    Xiaomi Insait Joy può essere considerato a tutti gli effetti il pallone da calcio più tecnologico mai presentato. Il nuovo accessorio sviluppato dal colosso cinese può infatti offrire qualcosa che mai si era visto sui campi ossia un supporto fondamentale per analizzare l’allenamento. Come ci riesce? Grazie a una serie di sensori che sono alimentati da una batteria integrata per captare tutti i dati su traiettorie e velocità impresse.

    Tutto questo ha l’obiettivo di garantire agli allenatori così come ai giocatori stessi uno strumento in più in un territorio ancora non esplorato e marginalmente toccato. Come funziona e cosa può mettere sul piatto questo pallone?

    Nel calcio moderno finalmente la tecnologia sta entrando a pieno diritto dalla porta principale con il sistema VAR che finalmente da una mano solida agli arbitri fornendo un occhio quasi infallibile su fuorigioco e falli. Senza dimenticare il sistema per dire addio una buona volta ai gol fantasma che funziona molto bene anche ai Mondiali 2018. Tuttavia, la tecnologia nell’allenamento è un cosiddetto blue ocean ancora tutto da esplorare e questo pallone di Xiaomi si getta a bomba.

    Come funziona il pallone tech di Xiaomi

    Struttura pallone calcio xiaomi

    Questo pallone disponibile in due versioni ossia misura 4 (680mm di circonferenza) per i più piccoli e 5 regolamentare (da 700mm), pesa circa 450 grammi e include componenti tecnologici. C’è un sensore di movimento e di velocità per capire le traiettorie, appunto la velocità toccata e comprendere imprecisioni nel tocco che portano a tiri non efficienti.

    Non solo, può sfruttare questi dati per preparare una serie di attività con diversi livelli di difficoltà che vengono poi valutati e analizzati per comprendere quanto il calciatore si sia applicato. La batteria dura fino a 40 giorni e si ricarica wireless in circa 7 ore e mezza. Il pallone è confezionato attraverso termosaldature invece che cuciture, per una tenuta superiore dell’aria interna e per resistenza a deformazioni. Naturalmente, è in pelle ed è omologato dalla FIFA.

    Quanto costa il pallone tech di Xiaomi

    Pallone Xiaomi crowdfunding

    Attualmente, è protagonista di una campagna di crowdfunding, si può provare ad acquistarlo supportandone lo sviluppo. Il prezzo di vendita sarà di 299 yuan ossia di 40 euro circa con il cambio attuale con la nostra moneta. Sarà reso disponibile all’acquisto il prossimo 10 luglio in Cina, non è ancora chiaro se sarà poi diffuso sui mercati occidentali.