Allenatori di calcio che sono stati tanti anni in una squadra

Il lungo elenco dei più longevi allenatori della storia del calcio, tutte le storie di questi formidabili mister che hanno giurato fedeltà a un club

da , il

    Arsene Wenger
    Ansa

    Quali sono stati gli allenatori che sono stati tanti anni alla guida di una squadra di calcio in Europa? Con l’addio di Arsène Wenger ormai prossimo all’Arsenal a fine stagione, ci sono diversi mister che sono entrati nella storia per essere stati addirittura per decenni seduti sulla medesima panchina. Nelle prossime pagine scopriremo quali sono i più longevi di tutti i tempi.

    Guy Roux (Auxerre 1961–2005)

    Guy Roux
    Ansa

    Più di mezzo secolo al servizio della squadra per Guy Roux che ha iniziato come giocatore dell’Auxerre nel 1952 e ha lasciato definitivamente la panchina nel 2005. Non è stato un periodo continuo e senza soste dato che ci sono state alcune pause (per la verità molto brevi, nel 1962, 2000 e 2001), ma si può considerare davvero un esempio senza precedenti. E ha scritto la storia del calcio transalpino dato che dalla terza categoria è arrivata alla finale di Coppa di Francia nel 1979, si è promossa in Ligue 1 nel 1980 e si è laureata campione nel 1996 non prima di aver raggiunto anche la finale di Coppa Uefa nel 1992/93. Ha scoperto campioni come Eric Cantona e Laurent Blanc e la sua ultima apparizione è nel Lens nel 2007 con un totale incredibile di 894 partite nella prima divisione francese.

    Willie Maley (Celtic 1897-1940)

    Altra storia d’amore lunghissima quella di Willlie Maley nel Celtic. Da calciatore prima e da allenatore poi vanta record pazzeschi visto che può vantare 16 campionati nazionali e 14 coppe di Scozia e un ruolino da applausi con 1045 successi in 1614 match disputati. Verdissimo è stato anche il suo debutto sulla panchina della celeberrima squadra dai colori bianco-verdi ad appena 29 anni. Un altro primato riguarda l’imbattibilità consecutiva per 62 partite (13 novembre 1915-21 aprile 1917)

    Ronnie McFall (Portadown 1986–2016)

    Rimaniamo oltre Manica spostandoci nel campionato nordirlandese con il Portadown che vede Ronnie McFall sedersi sulla panchina nel dicembre 1986, McFall al posto di un certo Sir Alex Ferguson disputando 31 stagioni in quella che era stata anche la sua squadra da calciatore. È stato allenatore del Glentoran dal 1979 al 1984, vincendo il campionato nel 1990 e nel 1991 con tanto di coppa nazionale. Il titolo è arrivato ancora nel 1995/96 e nel 2001/02. Ha raggiunto le 1000 panchine nel novembre 2013.

    Ignacio Quereda (Spagna femminile, 1988–2015)

    Ignacio Quereda
    Ansa

    Carriera lunghissima e leggendaria da Commissario Tecnico della nazionale spagnola femminile per Ignacio Quereda che dal primo settembre 1988 ha retto fino al 2015 con le perle delle semifinali del Campionato Europeo UEFA femminile 1997 e i quarti nel 2013 oltre che il Campionato Europeo Under 19 UEFA femminile 2004.

    Sir Alex Ferguson (Manchester United, 1986–2013)

    Alex Ferguson
    Ansa

    Mentre il mondo del calcio trema per le condizioni fisiche gravi di Sir Alex Ferguson, colpito da emorragia celebrale, non si può non rendergli omaggio come “re” dei Red Devils per un quarto di secolo. In cascina, 13 titoli in Premier League, due Coppe dei Campioni e ambasciatore UEFA degli allenatori con in bacheca anche 5 FA Cup, 4 Coppe di Lega, 1 Coppa delle Coppe, 1 Supercoppa UEFA, 1 Coppa Intercontinentale, 1 Coppa del Mondo FIFA per club.

    Juan Santisteban (Spagna giovanile, 1988–2008)

    Anche la Spagna giovanile maschile ha visto un altro allenatore molto duraturo, che l’ha guidata per due decenni. Juan Santisteban ha giocato nel Real Madrid negli anni ’50 e ’60 e dopo aver allenato i ragazzi dei Blancos ha preso le redini della Spagna Under 16 del 1988, vincendo i campionati europei nel 1991, 1997, 1999 e 2001 aggiungendo anche il titolo continentale under 17 nel 2007 e quello Under 19.

    Valeriy Lobanovskiy (Dynamo Kyiv 1974–1982, 1984–1990, 1997–2002)

    Una lunghissima carriera divisa in tre tranches per il mitologico Valeriy Lobanovskiy che ha allenato anche altri club come Dnipro Dnipropetrovsk, oltre che nazionali come quelle dell’Unione Sovietica, Emirati Arabi, Kuwait e l’Ucraina. Il suo palmares annovera 13 campionati, una Coppa delle Coppe e la Supercoppa UEFA. È scomparso nel 2002 e passerà alla storia per la media di 79,71% di vittorie nel periodo finale alla Dynamo.

    Francky Dury (Zultse VV 1990–1993, 1994–2001 e corrente

    Francky Dury
    Ansa

    Due decenni separati di poco per Francky Dury sulla panchina dello Zultse VV che è partito dalle serie regionali raggiungendo il campionato nazionale belga. Nel 2001 è diventata una cosa sola con il team KSV Waregem qualificandosi per la primad divisione nel 2004/05 vincendo la Coppa del Belgio l’anno successivo.

    Vittorio Pozzo (Italia, 1929–48)

    Vittorio Pozzo

    Vittorio Pozzo è ancora il più longevo C.T. mai stato alla guida di una nazionale europea con un periodo che va dal 1929 al 1948 anticipato dalla guida dell’Italia alle Olimpiadi del 1912 e 1924. Due edizioni della Coppa del Mondo in bacheca, nel 1934 e 1938, di fila.

    Mickey Evans (Caersws 1983–2007, 2009–)

    Dopo aver giocato per anni al Wrexham, Evans si è trasferito al Caersws dove è diventato giocatore-allenatore a 36 anni. Panchina che non ha lasciato più fino a fine carriera con numerosi successi nel Galles come tre Coppe di Lega, qualificazione in Coppa UEFA Intertoto nel 2002.

    Arsène Wenger (Arsenal 1996-2018)

    Arsene Wenger
    Ansa

    Terminiamo proprio con Arsène Wenger, che lascerà la panchina dell’Arsenal dopo averla guidata per ventitré stagioni ricche di tanti successi e qualche delusione. È riuscito due volte nell’impresa di vincere sia la Premier League sia la FA Cup nella stessa stagione sportiva nel 1997/98 e nel 2001/02, ha vinto ancora il titolo nel 2003/2004 e si è aggiudicato sette edizioni della FA Cup e sei di Community Shield nel 1998, 1999, 2002, 2004, 2014 e 2015.