Arti marziali: tutte le specialità che non hai mai sentito nominare

Un elenco completo delle arti marziali che non si sono mai sentite prima nel nostro aprofondimento che va a selezionare una lista davvero molto completa di specialità che potrebbero davvero sorprendere per quantità e particolarità

da , il

    Arte marziale

    Quali sono tutte le arti marziali che si possono trovare nei paesi mondiali? La lista è davvero molto più ampia di quanto si potrebbe immaginare perché di solito ci si muove in quelle note come Karate, KungFu, Thai Boxe, Jujitsu, Judo, Krav Maga e Taekwondo. In realtà, l’elenco è davvero immenso e l’abbiamo diviso per continente nelle prossime pagine, per una lettura più confortevole.

    ARTI MARZIALI IN AFRICA

    Lotta africana

    Partiamo in ordine alfabetico con la lotta dei Duala del Camerun, in Egitto la scherma egiziana, in Kenya l’antica arte del Massaï, in Madagascar il Moraingy. Ne troviamo due in Senegal ossia la lotta senegalese e il Dioula, mentre in Sudafrica troviamo Amok e la scherma Zulu. In Sudan si pratica la lotta della Nuba, completano il quadro il Kalindi Lyi e Canarian fighting.

    ARTI MARZIALI IN ASIA

    Kung Fu

    Il gruppo più numeroso è naturalmente quello dell’asia dove le arti marziali sono numerosissime. In Cina troviamo: Baguazhang, Liuhe Bafa, Kenpō, Taijiquan, Wuji quan, Xingyiquan, Yiquan, Bai He Quan, Bajiquan, Black Tiger Kung Fu, Chin Na, Choy Lay Fut, Chuo Jiao, Do Pi Kung Fu, Yingzhaoquan, Emei Quan, Fanziquan, Hop Gar, Hung Gar, Wing Chun, Lohan Quan, Mei hua quan, Houquan, My Jong Law Horn, Nanquan, Sanda, Shaolinquan, Tantui, Tang Lang Quan e Yau Kung Mun; una lista davvero lunghissima. In Indonesia ci sono specialità come Kuntao, Silat, Tarung Derajat e Harimao.

    In India spazio a Gatka, Kalarippayattu, Nillaikalakki Silambam, Marma Adi, Mallak-rida, Malla-yuddha, Niyuddha-kride e Vajra Mushti. In Giappone il noto Aikijutsu, Bōjutsu, Bujinkan, Iaido, Ninjutsu, Jikishinkage ryu, Jojutsu, Jodo, Jutaijutsu, Daido Juku, Wado-ryu, Goju-ryu, Isshin-ryu, Kyokushin-kai, Fudokan, Shuri-te, Naha-te, Tomari-te, Kenpo, Kendo, Kenjutsu, 2Kyudo, Kobudo, Nanbudo, Naginata-jutsu, Naginata-do, Ninjutsu, Ninpō, Shinseikai, Shintaido, Shinwa-Taido, Shorinji Kenpō, Shooto, Shoot boxing, Sōjutsu, Taijutsu, Taido, Taikiken, Tantojutsu, Tegumi, Tennen Rishin Ryū, Tessenjutsu, Yarijutsu, Yoseikan budo, Yoseikan Ryu

    In Corea sono altrettanto numerose: Geomdo, Bonguk-Geomdo, Jundo Hapkido, Gjogsul, Hapkido, Haidong Gumdo, Hoi Jeon Moo Sool, Hup Kwon Do, Hwa Rang Do, Kong Soo Do, Kuk Sool Won, Kumdo, Kwon Pup, Kyeoktooki, Kyuki Do, Soo Bahk Do, Ssireum, Sul Sa Do, Taekyon, Tae Soo Do, Tangsudo, Tukong moosul, Yudo e Yusul. In Mongolia c’è la Buh, nel Myanmar troviamo Bando, Banshay, Lethwei e Naban. In Cambogia Bokator o Khmer Boxing, nel Laos Lao Boxing e Ling Lom, in Malesia il Silat e a Singapore l’Anam Kombat e Rhee Tae-Kwon-Do. Nello Sri Lanka spazio a China adi e Angampora, a Taiwan il Bujindo Jugempo. In Thailandia si lotta con Krabi Krabong, Lerdrit e Muay Boran.

    ARTI MARZIALI IN EUROPA

    Lotta grecoromana

    Partiamo dalla Danimarca che annovera Four Range Fighting System e Selvforsvarsmaerket, mentre in Finlandia si gioca di Kas-pin, Mil Fight e Baltkast o Lotta finlandese. In Francia troviamo Brancaille, Lutta corsa, Lutte Parisienne, Savate o Boxe francese, Savate-Danse du Rue, Goures e Gure o Lotta bretone. In Germania sono numerosi: Anti Terror Kampf, Gojutedo, Individual Fighting Concepts Mallepree, Kampfringen, Kenjukate, MilNaKaDo, Nindokai, Stockfechten, Taijutsu Goju Ryu, Taijutsu Kobu Ryu, JuJutsu tedesco. In Grecia c’è il Pancrazio con Pygmachia e Orthepale, in Irlanda Bata e Collar and Elbow, in Islanda il Glima.

    Passiamo in Italia dove si trovano Pugilatus caestis, Kick jitsu, Lotta gladiatoria, Lotta campidanese, Luctatio, Sa strumpa, Kombo, Gambetto genovese, Tecniche italiane di coltello e Nova Scrimia. In Norvegia si lotta di Stav, in Olanda con Amsterdams Vechten, Esgrima olandese e Kickboxing olandese. Portogallo con Jogo do Pau e Pomba, in Polonia Combat 56, Signum Polonicum e BAS-3. I Russia ci sono Armeiskii rukopashnyi boi, Boevoi Gopak, Buza, Kolo, Kulachnoi Boya, ROSS, Rukopaschnij Boj, Russky Stil, Boxe russa, Sambo, Samoz, Skobar, Slada, Slawjano-Goritzkaja Borba, Systema, UNIBOS, Velesova Borba, Vyhlyst e Wjun. Iran: Razm Avar, Koshti Pahlevanee, Koshti Azad, Tua system e Sistema Zur Khuneh. In Israele l’ottimo Krav Maga, Kapap Lotar e Kapap Krav Operational. In Scozia sono due: Greenoch e Scottish Backhold

    In Spagna sono numerose con Lucha leonesa, Palo canario, Lucha canaria, Zipota, Trisistema, Pelea gitana, Esgrima española e Verdadera Destreza. In Svezia c’è la Byxhast-Balgtag, in Svizzera la Schwingen o osenlupf o lotta svizzera o Rangein o lotta tirolese. In Ungheria la Esgrima magiara. Turchia con Yağlı güreş e Lotta turca o Lotta anatolica

    ARTI MARZIALI IN AMERICA

    Capoeira

    Partiamo con l’Argetina che accoglie Esgrima criolla, Juego de cañas, Ryong Do, Boxeo marcial argentino e Shangai kid. In Bolivia Tinku e Lucha de cholitas. In Brasile c’è la famosissima Capoeira con Valetudo, Ju jitsu brasiliano, Luta livre e Kombato. Passiamo al Cile con Kollellaullin, Kechu rëpü, 16 cortes, Cai-ten, Esgrima corvo e Sung-thru. Colombia con Grima. Proseguiamo con l’Ecuador e Jutekwon, con Perù c’è il Lu-Ju-Tai. In Venezuela ci sono Garrote tocuyano, Hiramatsu Kai, Sanjal Uiam e Karate libre

    Passando al Nordamerica iniziamo con Canada che vede Oki-Chi-Taw e Yeshua-Do. U.S.A. ci sono American Kempo o Kempo Karate, Amok, Catch As Catch Can Wrestling, Chun Kuk Do, Combat Submission Wrestling, Combat Hapkido, Grappling, Hurricane Combat Arts, Jeet Kune Do, Inoue grappling, Jim Wagner Reality-Based Personal Protection, Kajukenbo, Kickboxing, Marine Corps LINE Combat System, Miletich Fighting Systems, PraMek, Ryukyu Kempo, Red Warrior o Tushka-homa, Savate and Muay Thai Crosstraining (STX), S.C.A.R.S., To-shin do, World War Two Combatives, Defendo, Defendu, Zipota. Il Messico ha Yaomachtia, Xilam, Esgrima Colonial, Lucha tarahumara, Chupa porrazo, Taekworkuot e Lucha de piernas mexicana. Cuba si dispiega in Machete cubano, Lucha del tolete, Mani, Kaisendo, Kansen Ryu, ShinKaiDo Ryu e Kenpo cubano. Infine, Haiti con Machete haitiano, infine Porto Rico con Kyo dai Ryu, Jiuwaithai ed edan-Ryu Jujitsu