Disfuzione erettile: l’uso del vardenafil

Tutto ciò che c'è da sapere sul vardenafil che è il farmaco che viene sfruttato come metodo efficace per andare a combattere la disfunzione erettile

da , il

    Per la disfunzione erettile ci sono diversi farmaci a base di Vardenafil che possono andare a aiutare tutte quelle persone che soffrono di impotenza e che per questo motivo non possono avere una vita sessuale normale. Trattasi di uno degli inibitori della fosfodiesterasi PDE5 che viene commercializzato sotto diversi nomi sia dall’azienda farmaceutica Bayer AG sia dalla GSK. Sotto forma di pasticca, deve essere necessariamente prescritto dal medico, ma sono molte le persone che lo usano col pericolosissimo fai da te.

    Il vardenafil è stato lanciato in Italia nel 2003 e se dapprima c’era un duopolio tra Bayer Pharmaceuticals e GSK ora le due società sono legate strettamente e il brand commerciale si alterna a seconda dei paesi. Anche per il vardenafil c’è stato il cosiddetto fenomeno di disease mongering visto che viene utilizzato a scopo ricreativo con non pochi rischi per la salute.

    Il fenomeno crescente della disfunzione erettile è causato da diversi fattori che non dipendono solo dalla genetica, ma anche da altri particolari come un’alimentazione e una condotta di vita poco salutari, fumo e uso di droghe, stress e ansia. Se si può lavorare a livello psicologico piuttosto bene, per alcuni uomini questo non basta e si dovrà ricorrere a un aiuto farmacologico proprio come questo vardenafil. Scopriamo cos’è, come funziona, gli effetti collaterali e quanto costa.

    Che cos’è il vardenafil?

    Il vardenafil è un principio attivo che va a combattere la disfunzione erettile, ma è utilizzato anche nel trattamento della riabilitazione in seguito a prostatectomia radicale per carcinoma prostatico. Si trova in pasticche le cui dosi possono essere da 2,5, 5, 10 e 20 grammi in blister circolare. Qui l’azione del medico è fondamentale perché deve calcolare l’esatta quantità che il paziente deve assumere se più o meno di quella media. Il fai da te può essere sia inefficace sia soprattutto pericoloso per la salute.

    Effetti collaterali del vardenafil

    Sono numerosi gli effetti collaterali del vardenafil, un po’ come per gli altri farmaci dei quali vi abbiamo già parlato. Si può infatti patire problemi al sistema uditivo, come tinnito e vertigini; al sistema cardiocircolatorio, come angina pectoris, sincope, tachicardia, palpitazioni, ipotensione ortostatica, ipotensione, aritmia ventricolare e dolore del torace; al sistema gastrointestinale, come vomito, disfagia, gastrite, colite, gastroenterite, stomatite, bocca secca, nausea, reflusso gastroesofageo e aumento delle transaminasi; al sistema nervoso come neuralgia, neuropatia, tremore, vertigini, sonnolenza, insonnia, parestesia, atassia e disestesia; al sistema respiratorio, come asma, dispnea, laringite, bronchite e aumento della tosse; al sistema tegumentario, come orticaria, prurito, sudore eccessivo, dermatite da contatto e infine anche al sistema oftalmologico, come visione offuscata, cambiamento dei colori della vista, congiuntivite, aumento della lacrimazione degli occhi e fotofobia.

    Il prezzo del vardenafil

    Il prezzo del vardenafil, considerando una confezione di quattro pasticche da 5 mg è di 19 euro.