Spice Girls, pronte a 50 anni per una clamorosa reunion

Da settimane ormai si inseguono voci e speculazioni circa una riunificazione delle Spice Girls, forse già da questa estate

Chi vuole aggiungere un po’ di ‘spice’? A quanto pare la reunion delle Spice Girls in questi ultimi due anni è uno dei temi più invadenti del web. Una sorta di leggenda metropolitana che si perpetua a ogni celebrazione che riguarda la pop band britannica al femminile di maggior successo di tutti i tempi.

Spice Girls QNM 230124
L’ultima esibizione delle Spice Girls al completo alle Olimpiadi di Londra – QNM

Sono passati venticinque anni da “Spice up your life”, un paio in più dal loro primo singolo “Wannabe” ma il marchio delle Spice Girls resta estremamente affascinante per i produttori musicali e di spettacolo. Soprattutto ora. Con il mondo che ha un disperato bisogno di leggerezza, di festa e di aggregazione dopo gli anni della pandemia.

Spice Girls, voglia di reunion

Dunque non deve sorprendere il fatto che da giorni proprio il nome delle Spice Girls fosse in testa ai sondaggi sui gruppi che dovrebbero suonare come headliner al popolarissimo Glastonbury Festival, uno degli eventi musicali più importanti della scena inglese. Tra illazioni e smentite Glastonbury offrirà una line up eccezionale per i suoi cinque giorni di musica dal vivo. Ma probabilmente senza le Spice Girls.

Lo storico Pyramid Stage che in passato ha accolto tutti i più importanti show musicali di sempre, ha già confermato la presenza di Elton John che chiuderà sul palco del Somerset la sua leggendaria carriera live in Inghilterra. Praticamente confermati i Guns and Roses, quasi certi i Red Hot Chili Peppers. Per far capire l’importanza dell’evento basti pensare che i nomi degli headliners di Glastonbury sono da anni oggetto di quote e scommesse da tutti i principali operatori di betting del paese. Tra i nomi che circolano ci sono quelli di Taylor Swift, Harry Styles, Beyoncé, Eminem, Blur, Roxy Music. Persino i Foo Fighters, immobili dopo la drammatica scomparsa di Taylor Hawkins.

Voci e illazioni

…e le Spice Girls come detto. Anche perché a parlarne pubblicamente sono state almeno due delle cinque componenti della band al femminile, ufficialmente non più in attività dal 2019 e dal tour inglese di tredici date cui Victoria Adams, la signora Beckham, aveva deciso di non partecipare. Per vederle insieme tutte e cinque bisogna tornare indietro al 26 febbraio 2008, ultima data del “Return of Spice Girls Tour”, 45 show tra nord America ed Europa che portarono 600mila biglietti venduti e oltre 70 milioni di dollari di incasso.

Niente rispetto a quello che le Spice Girls potrebbero incassare ora. Con molti meno show. La prima a parlare di Glastonbury è stata Melanie Brown che ospite del “The big Narstie show” su Channel 4 ha ammesso che la voglia di tornare sul palco c’era. Ma senza alcuna certezza: “Ne abbiamo parlato tra di noi ma non ci sono decisioni prese e non c’è una vera e propria discussione su questo. Siamo cinque e ognuna di noi forse la pensa in modo diverso. Io sono una di quelle che si esibirebbe sempre e comunque”.

Chi dice magari, chi dice forse

Melanie Chisolm poche ore dopo aveva rivelato al quotidiano The Guardian che l’ipotesi di un ritorno in attività della band non era remota: “Quando mi chiedono se suoneremmo a Glastonbury mi vengono i nervi. Scusa… sei un musicista e non vorresti suonare sul palco più figo del mondo? Certo che sì. Chi non vorrebbe… É che non ne abbiamo parlato seriamente e ognuna di noi ha programmi e impegni presi da tempo. Vorremmo davvero tornare sul palco. Ma è tutto estremamente incasinato…”

Intanto però ieri Mel C ha diffuso sui social alcune foto di lei ed Emma Bunton, le due Spice sicuramente più amiche e vicine, che si sono esibite per il 47esimo compleanno della bionda Baby Spice. Il tutto mentre Mel B fa la spola tra Stati Uniti e Australia per le sue produzioni televisive e l’Inghilterra, dove torna di tanto in tanto per qualche strapagata comparsata in TV. Geri Halliwell, 50 anni ad agosto, non pubblica un disco dal 2005. Al momento è impegnata in produzioni di film e tv movie. Ha due figli e vive in modo molto lontano dalle scene, soprattutto dopo la morte del suo adorato fratello Max, avvenuta lo scorso anno.

Spice Girls QNM 230124
L’ultimo tour delle Spice Girls al completo risale al 2008 – QNM

Il ‘caso’ Victoria Adams

Il caso più contorto è quello di Victoria Adams: la signora Beckham sembrava non avere alcuna intenzione di muoversi dagli Stati Uniti. Ma tre dei suoi quattro figli sono ormai grandi. Brooklyn, affermato modello, si è sposato e potrebbe presto renderla nonna. Romeo giocava nell’Inter Miami, la squadra che papà David possiede. Ma ora è tornato in Inghilterra in prestito al Brentford. Cruz David ha quasi 18 anni, la ‘piccola’ Harper, 11. Victoria è un’azienda che tra attività di marketing, produzione di vestiti, oggettistica, cosmetici, profumi e accessori fattura milioni di dollari. Ormai è molto più ricca lei del marito. E non di poco.

Tornare sul palco non è mai stata la sua priorità se non per la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra, un medley di due canzoni e quattro minuti. L’ultima volta in cui le cinque si sono esibite insieme. Ma ora Victoria a un magazine americano ha ammesso di pensarci: “Presto non potremo più farlo. Qui non è questione di volerlo fare. Ma di riuscirci”.

 

L’esibizione delle Spice Girls nella cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra