Michael Jackson torna al cinema: si lavora al biopic

É ufficiale l’inizio della produzione di “Michael” il nuovo progetto cinematografico ispirato alla via vita di Michael Jackson approvato dagli eredi del Re of pop

A distanza di quasi 14 anni dalla sua morte e dopo lo straordinario successo di “This is it”, il film tratto dalle prove del suo ultimo spettacolo che doveva essere allestito a Londra, si torna a parlare di Michael Jackson.

MIchael Jackson 230119 QNM
Michael Jackson durante la sua ultima conferenza stampa per presentare gli show di Londra – QNM

Da anni gli eredi del Re del Pop, riuniti nella Jackson Estate, la società-fondazione che sovrintende a tutti i diritti musicali, di immagine e di distribuzione che riportano a Michael Jackson, avevano già approvato l’idea di un biopic. Un’idea fortemente richiesta dal pubblico ma anche da numerose società di produzione.

É di poche ore fa la notizia che il film sarà realizzato entro un anno e che la produzione inizierà a brevissimo. Il compito di dirigere il progetto è stato affidato al regista Antoine Fuqua, artista molto conosciuto non solo per la produzione di numerosi video musicale ma molto apprezzato per il suo lavoro dallo stesso Michael Jackson.

Michael Jackson, nuovo biopic

A confermare la notizia è lo stesso Fuqua: “Sono onorato, grato ed estremamente motivato nella realizzazione di un film che sintetizzi la grandezza di Michael Jackson. Il mio lavoro proprio come agli inizi della mia carriera, quando lavoravo quasi esclusivamente su clip musicali sarà quello di fondere in modo estremamente artistico film e musica”.

Antoine Fuqua ha lavorato a clip di enorme successo. Nel suo portafoglio almeno una trentina di video musicali tra i quali “The most beautiful girl in the world” di Prince ma soprattutto “Gangsta’s Paradise”, successo mondiale di Coolio del 1995.

Il regista del progetto

Fuqua ha lavorato con molti artisti e attori afroamericani di enorme successo. Su tutti Denzel Washington che ha diretto in “Training Day” e nei due film “The Equalizer”. Grande successo anche per “Olympus Has Fallen”, nel quale Gerard Butler salvava il presidente americano Aaron Eckart da un assalto terroristico alla Casa Bianca. Nel film anche Morgan Freeman nei panni del vicepresidente americano.

Fuqua è sempre stato uno straordinario ammiratore di Jackson: “Non c’è nessuno come lui, nessun altro artista ha la forza, il carisma e il puro genio musicale di Michael Jackson. Avrei sempre voluto realizzare un video per lui. Mi ha notevolmente influenzato nei primi lavori. É stato il primo artista afroamericano a suonare in alta rotazione su MTV. La sua musica e quelle immagini fanno parte della mia visione del mondo e la possibilità di raccontare la sua storia sullo schermo insieme alla sua musica è stata irresistibile”.

Il coinvolgimento degli eredi di MJ

MIchael Jackson 230119 QNM
Michael Jackson, scomparso nel 2009 in circostanze mai completamente chiarite – QNM

La sceneggiatura di “Michael”, già approvata dagli eredi dell’artista, è stata scritta da John Logan, che ha ottenuto tre nomination all’Oscar per la sue narrative cinematografiche (Il Gladiatore, The Aviator e Hugo Cabret). Nessuna notizia invece sul casting.

Stando a quanto riporta Variety citando fonti vicine alla produzione del film, “Michael sarà un ritratto approfondito dell’uomo complicato che è diventato il Re del Pop”.

Un portavoce di Jackson Estate non ha confermato invece se e in che modo il biopic farà riferimento alle accuse di molestie che erano al centro di un altro documentario – “Leaving Neverland” – non approvato dalla famiglia e per il quale è in corso una causa.