Quando mettere le gomme 4 stagioni. Errori da non fare

Le gomme 4 stagioni sono una soluzione ideale per chi cerca degli pneumatici che rappresentano un compromesso tra buone prestazioni e praticità per circolare durante tutto l’anno senza problemi. Ecco come utilizzarli e cosa è meglio evitare.

da , il

    gomme 4 stagioni

    Con l’arrivo dell’inverno molti automobilisti si chiedono se sia il caso di montare gli pneumatici da neve o se, invece, si possono utilizzare le gomme 4 stagioni. Si tratta di una scelta da ponderare con attenzione, non solo per evitare le sanzioni previste dal codice della strada se non si utilizzano gli pneumatici adeguati, ma anche per viaggiare in sicurezza e non rinunciare alla praticità.

    Cosa dice la normativa sugli pneumatici invernali

    La prima cosa da sapere, quando si sta valutando l’acquisto delle gomme quattro stagioni, è capire cosa dice la legge in merito. In Italia, vige l’obbligo di guidare con strumenti anti sdrucciolo, come gli pneumatici invernali o le gomme quattro stagioni o di montare le catene da neve dal 15 Novembre al 15 Aprile. Dopo questa data, con una tolleranza fino al 15 Maggio, bisognerà montare le gomme estive.

    Le gomme 4 stagioni, quindi, possono essere equipaggiate, ma devono avere la dicitura M+S e rispettare la legge 1049 del 17 gennaio 2014, ovvero avere codici di carico e velocità uguali o superiori a quelli indicati nel libretto dell’auto.

    Che non rispetta quanto stabilito dal Codice della Strada Rischia di pagare una multa di 419 Euro, il ritiro della carta di circolazione e l’obbligo di collaudo presso la Motorizzazione.

    Gomme quattro stagioni: le caratteristiche

    Le gomme 4 stagioni sono realizzate in una mescola specifica con silicio. In questo modo, la mescola rimane morbida anche se le temperature scendono sotto i 7 gradi. Inoltre, il battistrada degli pneumatici 4 stagioni, rispetto alle gomme estive, è dotato di un maggior numero di lamelle e canali che aiutano a espellere l’acqua e gli accumuli di neve, ma sono meno profondi così da consentire un’elevata aderenza. Anche il disegno del battistrada è diverso e assume una forma asimmetrica e a freccia per migliorare la performance su bagnato e neve.

    Quali gomme scegliere per evitare errori

    Il problema che spesso riguarda le gomme 4 stagioni sono le loro prestazioni, ma per evitare questa situazione, sia d’inverno che d’estate, basta scegliere degli pneumatici di gamma top. Se si scelgono prodotti economici, invece, le gomme 4 stagioni risultano più rumorose, meno precise e dai consumi più alti quando utilizzate durante il periodo estivo.

    Inoltre, scegliere delle gomme quattro stagioni di alta qualità significa anche evitare che il battistrada si usuri più velocemente. Questa situazione si verifica, infatti, soprattutto durante il periodo estivo quando il calore dell’asfalto va a danneggiare lo pneumatico.

    Le gomme 4 stagioni, inoltre, possono essere una soluzione conveniente se si acquistano solitamente due treni di gomme all’anno, una per il periodo invernale e una per il periodo estivo. Tuttavia, se si percorrono molti km all’anno, gli pneumatici quattro stagioni potrebbero non essere la scelta giusta dal punto di vista del vantaggio economico.