Le auto elettriche sono pericolose: obbligo suono sotto i 30 km/h

Le auto elettriche sono troppo silenziose, soprattutto sotto i 30km/h, per questo motivo verranno obbligate a posizionare una sorgente che emette un segnale sonoro per proteggere i pedoni, soprattutto quelli non vedenti

da , il

    Le auto elettriche sono pericolose: obbligo suono sotto i 30 km/h

    Le auto elettriche sono silenziose, forse anche troppo perché questa loro estrema “riservatezza” a livello sonoro può davvero risultare pericolosa. Il motivo è molto semplice: i pedoni non riescono a sentire l’approssimarsi di una vettura col rischio di essere investiti o, comunque, di avere una reazione troppo tardiva. Da qui la decisione più che lodevole di andare a creare un rumore di fondo che può fungere da avvertimento, come molte case automobilistiche hanno fatto in tempi recenti. Tuttavia, negli USA si è andati oltre: vietate le auto elettriche silenziose.

    Sarà capitato molte volte anche a voi di ritrovarvi con un grande spavento dopo che, prossimi ad attraversare la strada, vi siete quasi scontrati con un taxi elettrico oppure uno scooter con medesimo propulsore. Il motivo è semplicissimo: essendo che non ci sono elementi meccanici né combustione, non viene prodotto rumore e l’unico suono che si sente è quello dello scorrimento degli pneumatici oltre che eventualmente di altre parti che non siano strettamente legate con il movimento generato.

    Un gran bel problema, come risolverlo? In modo furbo da un lato e drastico dall’altro.

    La decisione americana

    La decisione è arrivata dall’autorità dei trasporti americana con la decisione che di vietare in toto le auto elettriche così come quelle ibride non in grado di emettere un rumore fino a 30km/h. I produttori dovranno così allestire un sistema per generare un qualsiasi allarme sonoro che possa aiutare a contenere il numero di eventuali incidenti con pedoni e soprattutto con non vedenti.

    Già, perché è proprio questa categoria di persone quella che rischia di più perché deve fare soprattutto affidamento all’udito dato che sono sprovvisti di questo senso fondamentale. Già molte vetture sono dotate di un sistema che riproduce un suono facilmente ascoltabile e udibile da lontano, che viene diffuso da un altoparlante, ma molte ne sono completamente sprovviste.

    Quali vetture saranno interessate dalla decisione

    Così, dal settembre 2019 arriverà il divieto di circolazione come stabilito dalla NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration), che poi si può considerare alla stregua della motorizzazione oltreoceano, per imporre a tutte le auto elettriche o ibride di emettere un rumore a una velocità compresa tra 1 e 30 Km/h, andando a conformarsi a quanto già stabilito dall’Unione Europea a proposito.

    Come abbiamo già preannunciato, saranno interessati tutti i veicoli ibridi o elettrici a quattro ruote pesanti più o meno 4,5 tonnellate. Il suono sarà necessario a 30 chilometri all’ora mentre a velocità più alte no perché l’auto si fa sentire tra pneumatici, trazione e attrito dell’aria. D’altra parte è stato stimato che l’incremento degli incidenti tra auto silenziose e pedoni era del 19% rispetto a quelle tradizionali con 2800 casi all’anno.