7 automobili del futuro che non crederai esistono realmente

Una selezione di sette vetture davvero incredibili a livello di estetica e di funzionalità e che invece possono trovarsi nelle strade in giro per il mondo. Una collezione da non perdere per rimanere letteralmente a bocca aperta

da , il

    Auto del futuro Toyota Concept I

    Quali sono le automobili del futuro che non avresti mai avuto idea che esistono realmente? Abbiamo raccolto sette modelli di vettura che possono davvero stupire per bellezza estetica oltre che per funzionalità davvero incredibili non solo del motore, ma anche di tutto ciò che riguarda un modo di guidare molto differente da come siamo abituati in questo momento. Le parole d’ordine sono: elettrico, eco-sostenibile, sharing, modularità e flessibilità. La copertina la merita la bellissima Concept-i di Toyota che si è mostrata nei recenti saloni in varianti differenti. Quella svelata allo scorso CES di Las Vegas è dotata di un sistema di intelligenza artificiale che impara dall’utente studiandone le abitudini. È dotata anche di sensori biometrici che capiscono lo stato di salute e di attenzione del guidatore. Il prototipo è lungo 4,5 metri e può trasportare fino a quattro persone per 300 km.

    The Strati

    The Strati

    La spettacolarità di The Strati è che può essere assemblata in 24 ore in qualsiasi luogo della terra utilizzando le materie prime presenti sul territorio dunque anche in mezzo al deserto. Viene utilizzato un sistema appunto a strati e una apposita stampante 3D. Sviluppata da Local Motors, il costo può andare da 18 a 30mila dollari.

    Airbus Audi

    Airbus Audi

    Collaborazione tra le due aziende, Airbus Audi è un veicolo ibrido e modulare composto da una vettura a propulsione elettrica e un accessorio che la trasforma in un gigantesco quadricottero per gli spostamenti aerei. Dunque, è il classico esempio di crossing tra spostamento verticale e orizzontale. Sospinta da 208 cavalli di potenza, raggiunge i 120km/h.

    Pal V Liberty

    Pal V Liberty

    Si capisce subito dove vuole andare a parare Pal V Liberty perché quel componente posizionato sul tetto offre in modo immediato l’idea della sua funzione primaria che è quella di trasformarsi da automobile in elicottero per spostarsi in modo verticale bypassando il traffico. Ha brillato durante il recente Salone di Ginevra.

    Nissan Bladeglider

    Nissan Bladeglider

    Dal profilo e dal fronte accuminati come una freccia, la spettacolare Nissan Bladeglider è un’auto 100% elettrica che può raggiungere una velocità massima di 190 km/h e offrire un’accelerazione da 0-100 km/h sotto i 5 secondi. Sospinta da due motori elettrici da 130 kW montati all’interno delle ruote è alimentata da una batteria agli ioni di litio da 220 kW.

    Renault Ez-Go

    Renault Ez Go

    Ben nota la vettura elettrica Renault Ez-Go che si è vista in numerosi saloni come soluzione ideale per il trasporto sostenibile e lo sharing. Già perchè questa automobile del futuro potrà essere sì guidata direttamente, ma anche portare i passeggeri a destinazione in autonomia completa.

    Mercedes Biome

    Mercedes Biome

    Pesa meno di 400kg questa vettura futuristica pensata dagli ingegneri e designer tedeschi di Mercedes Benz. La sua carrozzeria è specialissima perché realizzata in biofibra e le dimensioni si attestano sui 4 metri di lunghezza e sui 2 metri di larghezza. Le auto elettriche sono pericolose? Ora dovranno produrre un suono che segnala la loro presenza sotto i 30km/h.