Moda uomo: il blazer si conferma must have per l’autunno inverno 2022

Il blazer può essere definito come una giacca casual dalle linee morbide dove sono presenti elementi pratici, quali bottoni e tasche, e ha origini militari. Grazie al caldo cotone di cui sono costituite, queste giacche sono perfette per l’autunno ma anche per l’inverno.

Si abbina praticamente a tutto, dall’outfit da ufficio a quello per una serata tra amici, passando per un completo informale. Proprio per lo stile iconico e la grande versatilità, anche nel 2022 questa giacca rientra tra i must have del guardaroba maschile.

Per scoprire le proposte di tendenza del momento è possibile affidarsi ad aziende di riferimento del settore, per esempio passando in rassegna i blazer da uomo di Camicissima, realtà italiana leader nella realizzazione di capi di abbigliamento di elevata qualità.

Sul portale e-commerce ufficiale, camicissima.it, sono disponibili molteplici modelli, di ogni taglia e colore, con foto esaustive e descrizioni dei materiali utilizzati per poterli abbinare a ogni stagione.

Le caratteristiche principali del blazer

La peculiarità principale del blazer è la figura svasata che in alcuni modelli può restringersi sui fianchi per esaltare il fisico.

La presenza di molteplici tasche, anche superiori, consente anche di disporre di spazio in cui riporre monete o piccoli oggetti. I bottoni, con chiusura monopetto a vista, sono spesso in contrasto con il colore di base, per aggiungere un elemento decorativo in più.

Il blazer può essere sfoggiato anche aperto, a mostrare la camicia o la maglietta, oppure può essere chiuso per garantire calore e protezione dal vento e dall’umidità, dato che spesso è anche impermeabile.
In tal senso, per le stagioni più rigide si può optare per blazer con rivestimento interno, magari removibile, e tessuto di lana per mantenere maggiormente il calore corporeo. Il colletto, infine, di solito ha i lembi ripiegati e ben definiti.

Come abbinare al meglio un blazer

La moda non ha mai regole ferree, se non quella di ricreare una visione d’insieme che risulti gradevole: il blazer, con le sue spalle e la figura meno rigida di una giacca classica, ha un carattere molto deciso che si può ben abbinare a qualunque outfit.

Una fantasia militare e mimetica, ad esempio, può essere abbinato a capi con motivi analoghi oppure a tinta unita.

Un colore scuro come il nero, il blu o il marrone è perfetto per l’autunno e può essere indossato su maglioni a collo alto e pantaloni di lana, mentre colori chiari come l’avorio o il verde sono più indicati su jeans a sigaretta più attillati.

Grazie alla sua personalità unica, il blazer può essere indossato sopra una camicia, con o senza cravatta, ma anche su t-shirt più informali e pantaloni preferibilmente meno svasati.

Gli accostamenti possono anche essere estrosi e multicolor, cercando di accoppiare solo la tinta e lo stile delle scarpe o del borsello: la scelta degli accessori, infatti, può risultare altrettanto determinante e va da cinte in vista che riprendono le fantasie del blazer a calzature con cui creare uno stile spezzato, sportive o eleganti.

Come già accennato, persino i bottoni sono un elemento distintivo, se molto decorativi: si presentano argentati oppure dorati e si prestano a personalizzazioni uniche nei vari modelli, così come le tasche, con cuciture a vista e risvolti per richiuderle.