Gli smartwatch migliori del 2016: dai modelli cinesi ai compatibili con iPhone

[multipage]

Accessorio sempre più di uso e richiesto, varia – e non di poco – nel prezzo, nell’estetica e nelle caratteristiche tecniche in generale. Tra gli smartwatch migliori del 2016 ci sono infatti modelli tra loro molto diversi: alcuni sono dotati di numerosi sensori ed altrettante funzioni, altri vantano la doppia compatibilità iOS – Android, altri ancora sono invece particolarmente allettanti per il prezzo ridotto. Cambia anche l’aspetto: c’è chi preferisce il quadrante rettangolare e chi invece il classico tondo, chi un cinturino più sobrio e chi invece un look più sportivo. Per orientarci meglio nell’acquisto, ecco allora la classi ca degli smartwatch migliori del 2016.

[/multipage]

[multipage]

Moto 360

Giunto alla sua seconda generazione, il Moto 360 è ora disponibile in due di erenti versioni, una con quadrante tondo da 42mm e display da 1.37′′ e un’altra con quadrante
da 46 mm e display da 1.56′′. Il cuore del Moto 360 è il sistema operativo Android Wear, dotato di contapassi e rilevatore di battito cardiaco e, molto importante per i possessori di un iPhone, ufficialmente compatibile con iOS. La batteria di entrambi i modelli promette un giorno a pieno utilizzo.
[amazon codice=”B0151DFPN2″ type=”” ]
[/multipage]

[multipage]

Huawei Watch Classic

L’aspetto è quello di un tradizionale ed elegante orologio da polso, ma le caratteristiche tecniche lo pongono comunque tra gli smartwatch migliori del 2016. Animato da
Android, l’Huawei Watch Classic monta un display circolare AMOLED da 1,4′′ rivestito da vetro za ro e resistente ad urti e gra . Altrettanto elegante il cinturino, disponibile in pelle o in acciaio inossidabile. U cialmente compatibile con iOS, vanta giroscopio, accelerometro, sensore per il rilevamento del battito cardiaco, barometro e altoparlante per le chiamate.
[amazon codice=”B012U0A8BS” type=”” ]

[/multipage]

[multipage]

Samsung Gear S2

Il Gear S2, top di gamma in Casa Samsung, ha un display Super AMOLED circolare da 1,2′′ con 360×360 pixel di risoluzione montato su di uno sportivo cinturino in gomma. Resistente ad acqua e polvere, è tra gli smartwatch migliori del 2016 grazie alla vasta gamma di sensori, tra i quali troviamo accelerometro, giroscopio, cardiofrequenzimetro, barometro e sensore di luce ambientale. L’autonomia della batteria s ora i due giorni, ma la compatibilità è solo con i devices Android.
[amazon codice=”B016QDGPEO” type=”” ]

[/multipage]

[multipage]

LG G watch Urbane

Il cinturino in pelle e il quadrante tondo in stile classico da 1,3” protetto da Gorilla Glass 3 fanno dell’LG G watch Urbane un accessorio particolarmente indicato a quanti desiderassero un orologio dall’aspetto del tutto tradizionale. Ci sono il contapassi, il rilevatore di battito cardiaco e il barometro. Mancano invece microfono, casse, GPS e sensore di luminosità ambientale. Anche lui è ufficialmente compatibile con iOS.
[amazon codice=”B012WKRL3Y” type=”” ]
[/multipage]

[multipage]

Pebble Time

Il Pebble Time si guadagna un posto nella classi ca degli smartwatch migliori del 2016 grazie al prezzo contenuto e all’autonomia della batteria, che tocca quota 7 giorni. Il
display è un ePaper a colori da 1,25′′ resistente ad acqua e urti, mentre il cinturino è in gomma. Ci sono accelerometro, sensore di luce ambientale, bussola, magnetometro e contapassi. La compatibilità è assicurata sia per gli Android dal 4.3 in poi che per il sistema operativo Apple iOS 8 e successivi.
[amazon codice=”B0106IS5XY” type=”” ]

[/multipage]

[multipage]

Yuntab SW01

Semplice, senza troppe pretese e venduto ad un prezzo imbattibile. Lo Yuntab SW01 ha
tutto l’indispensabile: display quadrato da 1,56′′, doppia funzione con Bluetooth o con Micro-SIM, contapassi, monitoraggio del sonno e compatibilità con Android e iPhone. I materiali di questo smartwatch cinese non sono tra i migliori, ma l’autonomia della carica supera le 180 ore.
[amazon codice=”B013UFZI26″ type=”” ]

[/multipage]