Come tagliarsi i capelli da soli: regole e consigli

Tagliarsi i capelli da soli, per quanto a prima vista possa sembrare rischioso, non è un compito impossibile. Ecco alcuni suggerimenti e consigli per realizzare a casa un taglio di capelli quasi professionale!

da , il

    Durante i mesi di lockdown causati dall’emergenza Coronavirus, in molti hanno provato a tagliarsi i capelli da soli, spesso con risultati non proprio brillanti. Realizzare a casa un buon taglio di capelli, per quanto a prima vista possa sembrare rischioso, non è però impossibile. Se dunque anche tu ti stai chiedendo come tagliarsi i capelli da soli senza rovinarsi, ecco per te alcuni suggerimenti e regole da seguire per un taglio di capelli quasi professionale!

    Tagliarsi i capelli da solo: strumenti necessari

    Strumenti per tagliarsi i capelli da soli
    Foto Shutterstock | Emanuele Ravecca

    Per tagliarsi da soli i capelli alcuni strumenti sono naturalmente indispensabili: parliamo ovviamente di forbici per capelli, pettine, rasoio elettrico, uno specchio fisso e uno mobile per poter controllare tutti i lati della testa. Per quanto riguarda le forbici per capelli, è bene assicurarsi che le lame siano ben affilate per ottenere un taglio preciso; per quanto riguarda il pettine invece, è preferibile utilizzarne uno con denti grandi per pettinare e uno con denti più piccoli per aiutarsi nel taglio dei capelli.

    Come tagliarsi i capelli da solo: i passaggi da seguire

    Tagliarsi i capelli da soli 2
    Foto Shutterstock | diy13

    Tagliare i capelli da solo, seppur non semplicissimo, non è neanche un compito impossibile, anzi seguendo determinati passaggi e consigli è possibile ottenere un look assolutamente soddisfacente. Per prima cosa, il nostro consiglio è quello di bagnare leggermente i capelli, facendo però attenzione ad un fattore molto importante nella riuscita del taglio desiderato: una volta bagnati, i capelli tendono ad allungarsi, cosa che è bene tenere a mente per evitare di accorciarli eccessivamente. Prima di procedere con il taglio dunque, considera bene la lunghezza che vorresti ottenere.

    Per prima cosa inizia sfumando i capelli lateralmente con il rasoio elettrico. Il nostro consiglio è di iniziare con una misura più lunga per non rischiare di ritrovarsi con dei capelli eccessivamente corti. Fondamentale in questa fase è tracciare una linea da seguire durante la sfumatura, che dovrà arrivare fino alle tempie. Successivamente procedi nella sfumatura regolando il rasoio elettrico con una misura in più, in modo tale da ottenere un adeguato effetto sfumato.

    Una volta completata la sfumatura intorno alla testa, procedi con la parte superiore della testa utilizzando le forbici. In questa fase può essere utile aiutarsi con un pettine per sollevare i capelli. Il consiglio è di non tirare eccessivamente i capelli: in caso contrario potreste ottenere un taglio più corto di quello desiderato. Procedi lentamente tagliando una ciocca alla volta per ridurre al minimo gli errori.

    Completa il taglio rendendo il tutto definito e pulito. Procedi dunque eliminando capelli e peli superflui dalla parte posteriore del collo e intorno alle orecchie. In questo caso è preferibile utilizzare il rasoio elettrico.

    Seguendo questi semplici passaggi e facendo un po’ di attenzione riuscirai sicuramente ad ottenere un taglio di capelli soddisfacente!