Pasqua 2018: 10 località poco conosciute che vale la pena visitare

Una panoramica delle dieci migliori località poco conosciute da visitare per Pasqua 2018 e aggiungere al proprio catalogo personale una serie di posti inaspettati per la loro bellezza naturalistica, storica o paesaggistica

da , il

    Pasqua 2018: 10 località poco conosciute che vale la pena visitare

    Pasqua 2018 non seguire il gregge, insomma non fare la pecora o peggio ancora l’agnello perché sappiamo tutti che fine fa nella domenica e nel successivo lunedì dedicato a bagordi alimentare e tempo libero. Per evitare di infilarsi in cul-de-sac di località con milioni di persone confluite senza ritegno perché non puntare sulle località poco conosciute, ma non per questo meno interessanti?

    Abbiamo selezionato per te dieci possibili posti che ti stupiranno per la ricchezza ambientale, storica o per l’enograstronomia, ma anche tutti e tre i precedenti pregi miscelati insieme.

    Abbiamo così selezionato località di montagna e al mare, luoghi di interesse storico oppure semplicemente paesaggistico, città così come piccoli borghi. La scelta è ampia e ben distribuita su tutto il territorio così da abbracciare idealmente tutto lo stivale da Nord a Sud passando dal Centro del paese. Inutile specificare che – se si volesse stare qualche notte fuori – è più che consigliabile prenotare prima possibile.

    Monteriggioni

    Monteriggioni
    CC BY-SA 3.0 – Idéfix~commonswiki

    Meraviglioso borgo arroccato in provincia di Siena, è sede del Castello di Monteriggioni, costruito sotto il podestà Guelfo da Porcari all’inizio del 13esimo secolo. Il nome deriva dalla precedente fattoria Longobarda che era lì posizionata, probabilmente conosciuta come Montis Regis. Costruzione unica in Italia è stato allestito a scopo difensivo a sorveglianza della via Francigena che passava li vicino.

    Sant’Agata de’ Goti

    Meraviglioso borgo quello di Sant’Agata de’ Goti che si trova in provincia di Benevento e che sembra sospeso sulla roccia. Ideale per una scampagnata e una passeggiata magari per digerire i bagordi di un lauto pasto con cibi tradizionali del posto. Nei dintorni si possono esplorare boschi, chiese e palazzi.

    Tremosine sul Garda BS

    Tremosine sul Garda
    CC BY-SA 3.0 – Massimo Telò

    La bellissima strada della Forra porta a Tremosine sul Garda in provincia di Brescia, affacciato sul lato lombardo della parte alta del Lago di Garda, che è stato inserito nella selezione dei borghi più belli d’Italia.

    Madonna della Corona (Santuario)

    Santuario della Madonna della Corona
    CC BY-SA 3.0 – Llorenzi

    Suggestivo e quasi incantato il santuario della Madonna della Corona, che è situato in località Spiazzi, situata sul confine fra Caprino Veronese e Ferrara di Monte Baldo nella provincia di Verona. Per certi versi può ricordare Petra, naturalmente in stile italiano e non scavato direttamente nella roccia, ma piuttosto protetto da un incavo ricavato nel monte Baldo.

    Isola di Procida

    Isola di Procida
    Public Domain – Jamiethearcher

    L’isola di Procida è situata proprio in faccia a Napoli e compone con l’altro isolotto di Vivara (con il quale è collegata) un territorio comunale di circa 10000 abitanti. Di origine vulcanica, è caratterizzata dalla presenza di colori molto vivaci per le case una volta abitate soprattutto dai pescatori.

    Manarola

    Manarola è una delle Cinque Terre, fulgido esempio di paesaggio unico e inimitabile della nostra penisola. Questo antico borgo della Riviera ligure di Levante è formalmente una frazione di Riomaggiore ed è in provincia di La Spezia. Naturalmente, è consigliabile visitarla in treno oppure in barca.

    Iglesias

    Splendido paese in Sardegna con origini addirittura preistoriche, guadagnò molta importanza durante la dominazione spagnola diventando una delle città regie dell’isola ed è attuale sede vescovile (diocesi di Iglesias) oltre a essere erede della storica antica diocesi di Sulcis.

    Lago di Braies

    Lago di Braies
    CC BY-SA 4.0 – STirol

    E che dire della possibilità di unire turismo a benessere del fisico con una bella sessione di trekking in altura fino a raggiungere il lago di Braies, che viene considerato uno dei laghi alpini più suggestivi al mondo. Si trova presso una valle laterale alla Val Pusteria a un’altitudine di 1.496 m s.l.m. a un centinaio di chilometri di Bolzano.

    La Scarzuola

    La Scarzuola
    CC BY 3.0 – Ligadue

    La Scarzuola è diventata celebre perché è stata residenza di San Francesco d’Assisi nonché location della città ideale di Tomaso Buzzi, che ricorda molto da vicino una delle opere di Escher con le sue scale e i suoi giochi prospettici.

    Orridi di Uriezzo

    Orridi Uriezzo
    CC BY 4.0 – Carlocat87

    Per chi ama la natura selvaggia e poderosa segnaliamo gli Orridi di Uriezzo in Piemonte: un incavo di 160 metri di profondità in appena 3 chilometri l’azione erosiva del torrente che ha creato giochi di roccia e d’acqua.