I locali più strani di Torino per serate fuori dal comune

Torino è una città ricca di locali particolari dove trascorrere serate originali e diverse dal solito. Noi di QNM.it vogliamo scoprire insieme a voi tutti i posti più stravaganti del capoluogo piemontese; dai ristoranti ai pub, ecco i locali di Torino assolutamente da conoscere.

da , il

    I locali più strani di Torino

    Meglio un viaggio a Berlino senza spostarsi dal Piemonte oppure un locale che prepara un cocktail allucinogeno?

    Torino regala serate particolari e assolutamente imperdibili nei locali strani e più alternativi della città; per cui se state cercando i posti più particolari di Torino per vivere serate atipiche, qui troverete ciò che fa per voi. Atmosfere che richiamano la Berlino della Guerra Fredda o un locale segreto in cui si entra solo se si conosce la parola d’ordine, Torino è una delle città migliori in cui vivere esperienze uniche. Quindi, se vi trovate nel capoluogo piemontese non vi resta che continuare a leggere per scoprire quali sono e dove sono i pub e i ristoranti più particolari di Torino.

    Il Tamango allucinogeno di Les Arcades

    #tamango #tamangoshot #help #lesarcades

    A post shared by Tamango Torino Pub Les Arcades (@tamangotorinott) on

    Un posto anonimo e senza insegna che, però, è conosciuto in tutta la città: Les Arcades è il locale più strano di Torino giusto per chi vuole assaggiare qualcosa di mai provato prima. Il famoso Tamango, preparato da Elena di Lorenzo, è un mix di radici, piante africane e infusi che provocano allucinazioni. Creato per “migliorare il morale durante i funerali e rallegrare i matrimoni” c’è chi, dopo averlo bevuto, ha rincorso un cane per un’ora o si è lanciato fuori da un’auto in movimento per cercare una fontana. Dunque, fate attenzione a non esagerare.

    Les Arcades è in via Fratelli Calandra 10, a Torino.

    La Rhumerie 18: rhum eccellenti da tutto il mondo

    #turin #loveju

    A post shared by Mario Galluccio (@mario__galluccio) on

    Per gli appassionati di acquavite, un locale imperdibile: La Rhumerie 18 è un punto di riferimento a Torino perché solo qui potrete trovare un’eccellente selezione di rum provenienti da tutto il mondo. Dall’Australia alla Spagna, dalla Cina al Madagascar, sono più di 200 le etichette presenti, tutte a disposizione per essere assaggiate o da scegliere per farsi preparare un cocktail. Non solo rum, ma anche cibo: cinque menù continentali, tutti abbinati ad un rum diverso. E, per chi vuole acquistare una bottiglia, il locale si offre per custodirla nel tempo, così da gustarla in tutta tranquillità in un’elegante sala dedicata.

    La Rhumerie 18 è in via Maria Vittoria 49, a Torino.

    DDR: un salto nella Berlino Est

    Gin n. 209 È un Gin distillato proveniente dagli Stati Uniti. Ha una gradazione di 46% ed è composto da Angelica, Bergamotto, Buccia di Limone, Cardamomo, Scorza di Cassia, Semi di Coriandolo, Ginepro Il Gin n. 209 è aromatico con note prevalentemente agrumate e floreali e un pizzico di speziatura. In primo luogo attraverso il palato sentiamo le note di agrumi, con il limone seguito da un pizzico di arancia. Mentre il Gin si scalda in bocca, percepiamo delicate note floreali liberate dal bergamotto e dal coriandolo. A metà del palato, c'è un calore simile al pepe grazie cardamomo e al ginepro. Mentre il cardamomo continua a sbocciare attraverso il palato, emergono altri componenti simili alla menta. Altre note speziate calde diventano predominanti sul finale, incoraggiando ad un altro sorso . . . Vastly different from the juniper-heavy gins of the past, No. 209 opens with a beautifully aromatic nose of predominately citrus and floral notes with a hint of spiciness. First across the palate are the citrus high notes, with lemon followed by a hint of orange. As the spirit warms in the mouth, delicate floral notes are liberated from the bergamot and coriander. Mid-palate, there is a pepper-like warmth from the emerging cardamom and juniper. As the cardamom continues to bloom across the palate mint-like components further emerge. The cassia and other warm spice notes become prominent on the finish. The cassia in particular lingers, encouraging another sip.

    A post shared by DDR Torino (@ddr_torino) on

    Il DDR ha interni fatiscenti, materassi accatastati, divani d’epoca, tubi e fili a vista, un bagno dalle mattonelle rosso fuoco e un buffet infinito per cenare, più che fare l’aperitivo. Si trova in zona San Salvario ed è uno tra i locali più strani di Torino, vicino a tanti altri, come l’Astoria, che vale la pena provare.

    DDR è in via Claudio Luigi Berthollet 9, a Torino.

    The Mad Dog: entra solo chi sa la password

    The Mad Dog è un pub strano di Torino e, anche in questo caso, non troverete insegna né indizi per capire dove si trova il locale e per entrare bisogna obbligatoriamente sapere la password, che è la risposta alla domanda scritta sul sito. Una volta dentro, vi troverete in un locale dagli arredamenti raffinati, in cui i barman preparano cocktail con ingredienti di alta qualità e in cui l’orologio è fermo alle 17.27 del 5 Dicembre 1923, ora e data in cui venne abolito in proibizionismo in America. Unico speakeasy della città, ricorda molto uno dei locali più particolari di Milano, il 1930, nascosto in un bar cinese.

    The Mad Dog è in via Maria Vittoria 35A, a Torino.

    Smile Tree: originalità è la parola d’ordine

    #cocktails #turin #italy #smiletree

    A post shared by Cocktailsforyou (@cocktails_for_you) on

    Se si parla di posti strani a Torino, non possiamo non menzionare Smile Tree. Il locale si caratterizza per raffinatezza infinita e la creazione di piccole opere d’arte, più che semplici cocktail. Smile Tree è il punto di riferimento a Torino per chi vuole scoprire ogni volta qualcosa di nuovo, con gli aperitivi artistici, i concerti live e barman esperti pronti a inventarsi il cocktail perfetto sul momento.

    Smile Tree è in Piazza della Consolata 9/C, a Torino.

    Casa Manitù

    A post shared by Piero_Zero (@piero_zero) on

    Casa Manitù a Torino è un posto originale e molto particolare. Il motivo? E’ presto detto; si tratta di un vero e proprio appartamento a due piani, arredato finemente con divanetti in stile bohémien e vintage. La location ideale per una serata di relax e divertimento fra amici. La casetta in questione è situata in una zona appartata e residenziale, lontana dal caos cittadino. Se siete a Torino e desiderate trascorrere una serata particolare, vi consigliamo Casa Manitù.

    Casa Manitù è via Virle 19, a Torino.

    Floris House

    Urban jungle

    A post shared by Elisa Campofiorito (@flowrfield) on

    La nostra lista dei locali particolari di Torino include anche Floris House, un bistrot unico nel suo genere. Sì, perché oltre ad essere un bistrot/ristorante Floris House è anche un negozio di fiori e profumi; quindi, oltre a gustare cocktail e buonissimi stuzzichini per l’aperitivo è possibile acquistare anche bellissime piante e fiori. Ciò che colpisce della location è l’arredamento in stile barocco, che ci teletrasporta indietro nel tempo.

    Se siete a Torino alla ricerca di un locale strano, Floris House è quello che fa per voi.

    Floris House è in via Cavour 16, a Torino.