Ecco come si ricarica lo smartphone: fai attenzione a questi dettagli o potresti pentirtene

La ricarica dello smartphone per tutti è una delle azioni più semplici, ma in pochi sanno come si fa correttamente: attenzione a questi dettagli.

Il valore di uno smartphone è equivalente alla sua batteria. Più è grande la carica maggiore sarà l’impiego del nostro smartphone senza il bisogno di collegare il caricabatterie. La tecnologia ha subito un netto miglioramento grazie alle batterie con ioni di litio, usate oramai da qualsiasi smartphone in commercio.

Come ricarica smartphone
I metodi per ricaricare correttamente il cellulare – QNM.it

Ad oggi smartphone, tablet e computer utilizzano questa tecnologia che offre tantissimi vantaggi. Infatti grazie alla batteria a litio si avrà una maggior densità di energia accumulabile. Questo non vuol dire altro che le batterie possono essere più piccole a parità di carica rispetto alle vecchie generazioni, e quindi più leggere, più sottili, più performanti. Un problema però c’è visto che questo tipo di carica è sensibile ad un fenomeno chimico che fa degradare la loro capacità di accumulare energia con il crescere dei cicli di carica. Ad aggravare questo problema nelle batterie a litio è anche la temperatura, visto che quanto più calde sono le batterie mentre lavorano, più velocemente diminuisce la capacità della stessa.

Esistono però degli escamotage per preservare la carica. La prima cosa da fare è evitare quanto possibile il carica e scarica. Stando al parere degli esperti è importante tenere la batteria sempre tra il 20% e l’80%, non caricarla al 100% e non scaricarla sino alla fine. Molti smartphone hanno il sistema di ricarica smart, ma nonostante ciò è meglio non lasciare il cellulare collegato alla corrente tutta la notte. Inoltre bisognerà anche evitare i caricabatterie ad alta potenza.

Un’altra soluzione per preservare la batteria è spegnere i servizi in background, come ad esempio gli assistenti vocali. Esistono però tanti altri trucchi per limitare il degrado della batteria.

Come si ricarica correttamente uno smartphone: tutti i trucchi

In rete è possibile reperire tantissimi altri trucchi che vi permetteranno di preservare la batteria del vostro smartphone. Infatti per farlo è possibile anche diminuire il numero di notifiche ammesse o anche impostare il blocco automatico dello schermo.

come ricarica smartphone
Tutti i trucchi per ricaricare il proprio smartphone correttamente – Qnm.it

Uno degli errori più comuni fatti da chi ha uno smartphone è chiudere compulsivamente le applicazioni che non si stanno usando. Infatti a lungo andare quest’azione deteriora la batteria del vostro cellulare.  Infatti bisogna lasciare fare allo smartphone, visto che quelli di ultima generazione imparano dalle nostre abitudini, grazie all’intelligenza artificiale, quando mettere in pausa o riaprire le app. Forzando la chiusura non gli diamo quindi l’occasione di apprendere quali sono i gesti abitudinari dell’utente.

Inoltre gli smartphone odierni sfruttano la tecnologia OLED. Questa spegne l’illuminazione dei pixel quando deve mostrare il nero. Proprio grazie a questa funzione i possessori di iPhone da Xs in poi e quelli che hanno i Galaxy più recenti o i Pixel di Google possono semplicemente usare la Modalità scura. Stando a Google così facendo i cellulari consumano il 63% in meno di energia, mentre gli analisti dicono che gli iPhone aumentano l’autonomia del 30%.

Tutti coloro che hanno uno smartphone in casa devono sapere anche che dormire con questo sul comodino potrebbe portare a diversi problemi.

Perché non lasciare lo smartphone sul comodino quando si dorme: i possibili danni

Oramai è ben noto che dormire con lo smartphone poggiato sul comodino potrebbe avere effetti dannosi sulla nostra salute. La maggior parte della popolazione, prima di andare a dormire, è solita lasciare il cellulare nelle zone vicine al proprio corpo.

Dormire con smartphone
I possibili danni alla salute – Qnm.it

Stando ad una ricerca pubblicata dal Journal of Pineal Research la luce artificiale prodotta dagli schermi dei nostri smartphone influisce in modo negativo sulla produzione di melatonina. Questo ormone regola il sonno ed è un potente antinfiammatorio che stimola il metabolismo. La produzione di melatonina può anche venire disturbata dalle radiazioni elettromagnetiche generate quando il telefono è in carica con un conseguente peggioramento della qualità del sonno.

Si consiglia quindi sempre di spegnere il cellulare quando si va a dormire oppure tenerlo ad una distanza adeguata se si vuole mantenerlo acceso durante la notte. Bisogna tenere a mente anche che la stanchezza dovuta alla cattiva qualità del sonno potrebbe rovinare l’umore, a volte sfociando anche in nervosismo, ansia e depressione.

Bisogna tenere alla larga il cellulare quando si dorme anche per ragioni di sicurezza. Infatti nel caso in cui ci siano dei difetti di produzione a volte questi potrebbero innescare anche corto circuito in grado anche di appiccare piccoli incendi.