Attenzione a ChatGPT: i pericoli nascosti se la usate | Ecco cosa sapere

Bisogna fare molta attenzione a come si utilizza ChatGPT. Infatti quest’applicazione è talmente intelligente da nascondere pericoli: quali sono.

ChatGPT è uno dei chatbot basati su intelligenza artificiale più famosi al mondo. Questo non solo possiede tantissime funzioni facili da utilizzare, ma è disponibile anche lingua italiana per questo sono sempre di più gli utenti della penisola.

ChatGPT pericoli
Cosa c’è da sapere sull’applicazione – Qnm.it

Tra i chatbot più utilizzati troviamo ChatGPT. Se per molti quest’applicazione è un sogno diventato realtà, per altri invece è un vero e proprio incubo. Il nome non è altro che un acronimo di Chat Generative Pre-trained Transformer, definizione non chiara scelta dagli sviluppatori dell’applicazione. Questo è un prototipo sviluppato da OpenAI, che non è altro che un’associazione di ricerca no-profit che promuove lo sviluppo di alcune IA amichevoli.  In qualità di chatbot, ChatGPT riesce a fornire un livello di conversazione molto simile a quella che si ha con un essere umano.

Il segreto dell’efficienza di quest’applicazione risiede in un sofisticato modello di machine learning, questo significa che ha una capacità di apprendimento da primo della classe. A rendere quest’applicazione più sofisticata, inoltre, ci pensa l’ambiente di addestramento è stato organizzato su cloud Azure di Microsoft. L’applicazione in questione ha solo una piccola pecca in matematica, andando in difficoltà anche con l’algebra più elementare. Per attivarla sarà sufficiente andare su chat.openai.com , per poi creare automaticamente un account. Nella homepage sarà disponibile anche un tutoria, con diversi esempi d’impiego.

In molti però giudicano quest’applicazione pericolosa, visto che grazie alle sue funzioni ha attirato l’attenzione di truffatori e cyber-criminali. Infatti secondo la società di sicurezza cibernetica WithSecure, questa applicazione potrebbe essere utilizzata per creare ottimi e convincenti testi per email di phishing, falsi articoli di news, e altri contenuti potenzialmente utilizzabili per scopi malevoli.

Attenzione a ChatGPT, in questi casi è pericolosa: come difendersi

Proprio grazie alla sua grande intelligenza artificiale ed alla sua capacità di apprendere, ChatGPT è finita nelle mani di alcuni truffatori e cyber-criminali. Spesso però questa può essere usata anche per il trolling online. Sono sempre di più coloro che la usano per chattare con i propri amici in maniera anonima. E’ il caso di Edward Tian, studente canadese di 22 anni, che è riuscito a smascherare una di queste chat.

ChatGPT Attenzione
Tutti i pericoli dell’applicazione – QNM.it

Infatti il giovanissimo Tian, per salvaguardare la sicurezza dei propri coetanei, ha deciso di creare un’applicazione in grado di determinare se un testo è stato scritto da un essere umano o da un bot. L’iniziativa è nata proprio per rispondere alla popolarità di ChatGPT. Infatti il chatbot è in grado di interagire con un motore di ricerca speditamente. Le sue qualità sono state notate dalla Microsoft, ma allo stesso tempo è stata accolta male dalle scuole e dalle università.

Lo studente canadese ha così ha spiegato che ChatGPT si basa sull’analisi della variabilità del linguaggio, primo passo per affrontare tutte le difficoltà che l’IA potrebbe incontrare man mano che diventa più popolare. Tian ha quindi voluto creare GPTZero che si basa sull’analizzare le frasi e capire se queste siano state create con il chatbot.

La popolarità di ChatGPT è cresciuta talmente tanto che Microsoft ha deciso di controllare l’operato di Open AI, società che l’ha creata per potenziare il suo motore di ricerca e competere con Google.