Gianluca Grignani, la verità sconvolgente su suo padre: nessuno poteva immaginarlo

Gianluca Grignani e la verità su suo padre: il retroscena che nessuno avrebbe mai potuto immaginare: “Mi sono sentito solo..”

Quella di Gianluca Grignani è una voce graffiante. Con la sua musica il cantante ha ottenuto di certo il successo ma spesso è finito sotto le luci dei riflettori per un tipo di vita diciamo ‘scapestrato’.

gianluca grignani schok
Gianluca Grignani, la dolorosa verità su suo padre (Credits: Instagram) – qnm.it

Impossibile dimenticare il suo esordio nel mondo musicale. Era il 1994 quando Gianluca Grignani ha portato la sua voce direttamente alla kermesse musicale più attesa di sempre, e da sempre: il Festival di Sanremo. Con il brano ‘La mia storia tra le dita‘, Gianluca Grignani ha così esordito sulla scena musicale raccontando la fine di un amore che si fa fatica ad accettare. Una storia ancora oggi attuale.

Galeotta fu allora la sua partecipazione al noto festival della musica italiana per ambire al successo che in questi anni ha ottenuto. Dallo stile rock, Gianluca Grignani ha di sicuro acquisito il suo spazio sulla scena divenendo un personaggio noto e seguito. Il successo ottenuto però sul palcoscenico, non basta certamente a cancellare quanto in passato (non troppo lontano nemmeno oggi) lo ha ferito.

Il cantante parteciperà alla nuova ed attesissima edizione del Festival di Sanremo che vedremo andare in onda su Rai 1 a partire dal 7 Febbraio. In gara con il brano ‘Quando ti manca il fiato‘, il cantante affronta un passato che lo ha ferito profondamente e che vede al centro della storia il rapporto con suo padre. Al Corriere della Sera, Gianluca Grignani si è raccontato svelando così un retroscena doloroso: una verità che non avremmo mai immaginato.

Gianluca Grignani e la verità su suo padre: “Non ci vediamo da 15 anni”

Una verità che qualsiasi figlio non vorrebbe mai raccontare perché in primis non vorrebbe mai ritrovarsi a vivere. Eppure, storie come questa ancora oggi finiscono sotto le luci dei riflettori. E se volti noti hanno la possibilità di far riflettere tutti con la loro storia, magari è proprio con quelle parole che possiamo imparare qualcosa.

Ai microfoni del Corriere della Sera, Gianluca Grignani ha aperto le porte al passato. Ha ripercorso i momenti salienti della sua carriera, anche quelli più difficili. Ma di momenti difficili il cantante ne ha attraversati anche nel suo privato, in particolare quando si sarebbe voluto ritrovare faccia a faccia con il suo papà e ricevere un abbraccio piuttosto che una porta chiusa in faccia. Con il brano pronto a portare sul palcoscenico sanremese, Gianluca Grignani parla proprio a lui che in una vecchia telefonata aveva chiesto al cantante: “Tu verrai o no al mio funerale“.

Gianluca Grignani retroscena doloroso
Gianluca Grignani e il rapporto con suo padre (Credits: Instagram) – qnm.it

Durante l’intervista il cantante ha avuto la possibilità di commentare la sua canzone in grado di muovergli dentro un turbinio di emozioni, come figlio e come padre. Per un rapporto che non c’è stato e per il rapporto che ha invece instaurato con i suoi figli. La separazione dei suoi genitori, avvenuta quando aveva 18 anni, è stata un evento che gli ha causato molto dolore. “Lui se ne è andato in maniera poco consona: ha messo in mezzo me. Mi sono sentito solo. Non aveva fatto le scelte che sto facendo io, ad esempio. Sono 15 anni che non si vedono. Suo padre oggi vive in Ungheria.

Il rapporto con i suoi figli

Al Corriere, il cantante milanese ha anche raccontato: “Ho paura di essere simile a una persona che ha fatto errori e che non so se dovrei accusare o scusare. Allo stesso tempo mi manca la sua immagine“. E sul rapporto con i suoi figli invece, ha fatto sapere di vedere solamente la figlia maggiorenne: “Non vedo i miei figli non perché non lo voglia ma perché la mia responsabilità ha fatto sì che io decidessi che questa è la cosa giusta da fare. E questo fa male. Davanti ai figli avrei dovuto gridare e invece sono stato zitto”. Cosa pensate delle sue parole?