ISEE: cambiano gli scaglioni, ma ci sono i parametri DSU che lo abbassano legalmente

L’ISEE è un documento detestato da tanti Italiani perché è molto complicato e contorto da compilare.

Compilare la DSU e il conseguente ISEE non è certamente qualche cosa di semplice eppure senza l’ISEE non si possono avere i bonus e gli aiuti sociali. Infatti l’ISEE è fondamentale per avere il reddito di cittadinanza così come per avere l’assegno unico universale. Infatti se non si compila l’ISEE l’assegno unico universale viene riconosciuto nella misura più bassa.

Abbassare ISEE e nuovi scaglioni
Abbassare ISEE e nuovi scaglioni /QNM

Ma l’ISEE è fondamentale anche per il bonus sociale sulle bollette e praticamente per qualsiasi altro bonus ed aiuto sociale disposto dallo stato. Anche se oggi si parla tanto di sostituzione dell’isee con il nuovo quoziente familiare voluto dalla Meloni bisogna dire che attualmente comunque è sempre l’ISEE il documento fondamentale per richiedere qualsiasi tipo di aiuto sociale.

Attenzione alle novità sull’ISEE (per ora è sempre fondamentale)

Quindi può anche darsi che la Meloni nel tempo riesca a sostituire l’ISEE con il quoziente familiare ma attualmente bisogna comunque fare riferimento all’isee. Proprio per questo è fondamentale capire quali sono i nuovi scaglioni e capire anche quali voci possono consentire in modo assolutamente legittimo di abbassare il proprio ISEE in modo tale da godere di maggiori aiuti sociali. Prendiamo il caso della social card, infatti la social card verrà erogata dal Comune a chi ha un ISEE entro i 15.000 euro.

La carta acquisti nel 2023 andrà proprio a chi ha più di 65 anni oppure alle famiglie che abbiano bambini di età inferiore ai 3 anni. La carta acquisti eroga 80 euro ogni due mesi e però è organizzata su nuovi scaglioni attualmente.

Nuovi scaglioni

Per le famiglie che hanno bambini entro i 3 anni l’Isee deve essere entro i 7.640,18€.
Per i cittadini tra i 65 e i 70 anni, l’Isee deve essere entro i 7.640,18€ e il totale dei redditi non superiore a euro 7.640,18; per che ha più di 70 anni, Isee pari a euro 7.640,18 € e importo globale dei redditi percepiti entro il limite dei 10.186,91 €.

Ma è anche importante capire che se gli scaglioni cambiano, ci sono anche quelle voci che possono permettere di abbassare l’ISEE. Infatti la proprietà di auto moto o imbarcazioni ma anche la proprietà di immobili e persino di immobili detenuti fuori dal territorio italiano aumenta l’ISEE.

Come abbassare DSU ed ISEE

Quindi nel caso in cui si abbiano più immobili è molto meglio disfarsi degli immobili che aumentano l’ISEE concedendoli magari in usufrutto. Oppure se si hanno più auto è il caso di disfarsi dell’auto di troppo che effettivamente non serve alla famiglia. Quindi le varie proprietà immobiliari ma anche le proprietà dei veicoli vanno a pesare tantissimo sull’isee e proprio i CAF sottolineano di disfarsi di quelle proprietà che possono rendere l’ISEE inutilmente alto.

Abbassare ISEE e nuovi scaglioni
Abbassare ISEE e nuovi scaglioni / QNM

Ma poi oltre ad abbassare l’ISEE attraverso il disfarsi delle proprietà inutili è anche importante tenere presente che più il nucleo familiare è numeroso e più l’ISEE si abbassa. Ecco i fattori di rifermento che modificano l’ISEE in proporzione ai membri del nucleo familiare. 1 per 1 componente. Si sale a 1,57 per 2 membri; arriviamo a 2,04 per 3 membri; 2,46 per 4 membri e così via.