Borsa 2023: protagonisti saranno volatilità ed indice VIX, decisioni difficili e rischio alto

Borsa 2023: sarà l’anno della volatilità e dell’indice VIX.

All’inizio di un anno è giusto chiedersi come andrà quell’anno in borsa. Per quanto concerne il 2023 le minacce purtroppo non mancano. Infatti nel 2023 ci sono tante incognite che pesano sulle borse del nostro pianeta. Cerchiamo di vedere le sinteticamente e cerchiamo di vedere perché la volatilità sarà probabilmente la vera protagonista di questo anno in borsa. Innanzitutto in borsa c’è il grosso problema della guerra in Ucraina.

Volatilità in borsa nel 2023
Volatilità in borsa nel 2023 / QNM

La guerra in Ucraina è una grande incognita perché nessuno attualmente può dire come evolverà questo conflitto. Ma un’altra grande incognita è quella dell’inflazione. Le banche centrali stanno aumentando fortemente i tassi per cercare di contenere l’inflazione, ma l’inflazione è un vero e proprio flagello sia per le famiglie che per le imprese e potrebbe colpire duramente le aziende quotate in borsa.

Recessione e comparto tecnologico sopravvalutato

Se a causa dell’inflazione le famiglie contraggono la loro spesa o se sempre a causa dell’inflazione, tante aziende del tessuto produttivo dovessero cominciare a chiudere o a entrare in forte difficoltà ecco che chiaramente la borsa non potrebbe che risentirne. Ma d’altra parte è proprio l’aumento dei tassi che potrebbe scatenare una dura recessione. Secondo le ultime proiezioni un terzo del mondo finirà in recessione in questo 2023 e infatti è proprio la recessione l’altra grande incognita.

Ma le incognite non mancano perché un sorvegliato speciale è proprio il comparto tecnologico. Secondo molti analisti infatti il comparto tecnologico potrebbe avere un vero e proprio crollo nel 2023 così come nel 2023 potrebbe esserci il temuto scoppio della bolla immobiliare. Insomma veramente troppe incognite ci sono in quest’anno che appena iniziato per non parlare del problema delle materie prime energetiche.

Tanta volatilità ed operatività a rischio

Proprio per questo noi riteniamo che il 2023 potrebbe essere un anno dominato da momenti di fortissima volatilità. Infatti la volatilità contraddistinta e rappresentata bene dall’indice di VIX potrebbe incontrare in questo 2023 dei momenti nei quali la fa veramente da padrona. Ricordiamo che sono proprio i momenti di alta volatilità quelli che fanno in perdere più soldi agli investitori.

Volatilità nel 2023
Volatilità nel 2023 / QNM

Infatti nei momenti di alta volatilità bisogna prendere delle decisioni repentine che nella maggior parte dei casi si rivelano sbagliate. Quindi più che temere un crollo in borsa in questo 2023 probabilmente dovremmo essere spaventati dalla volatilità che potrà mettere a repentaglio i progetti di tanti trader. Tanti studi negli anni infatti hanno dimostrato come l’alta volatilità sia un grossissimo nemico per i trader, anzi forse sia proprio il nemico più grosso.

Decisioni difficili e spesso irrazionali

Quando la volatilità è forte qualsiasi strategia di investimento va in fumo e si cominciano a fare scelte irrazionali e sbagliate. È proprio l’alta volatilità che alla fine dei conti rende un anno borsistico negativo per gli investitori. Questo è un vero e proprio paradosso perché tanti anni che risultano alla fine positivi per la borsa sono tragici per alcuni investitori proprio a causa di taluni periodi di volatilità che sostanzialmente non hanno poi trascinato in basso un indice ma hanno costretto il trader a tante scelte sbagliate che poi lo hanno pesantemente penalizzato. Dunque il vero sorvegliato speciale del 2023 potrebbe proprio essere l’indice VIX.