Michelle Bolsonaro, chi è la primeira dama do Brasil?

Alla scoperta della biografia e delle curiosità sulla vita di Michelle de Paula alias Michelle Bolsonaro, la moglie del presidente del Brasile Jair Bolsonaro

da , il

    Michelle Bolsonaro, chi è la primeira dama do Brasil?

    Michelle Bolsonaro, nome completo Michelle de Paula Firmo Reinaldo Bolsonaro è la moglie del presidente del Brasile Jair Bolsonaro e, in quanto tale, diventerà first lady nel momento dell’insediamento dell’assai discusso numero uno del paese sudamericano. Scopriamone di più su questa figura femminile di grande importanza per il leader dell’estrema destra che ha trionfato nelle elezioni presidenziali scatenando non solo nel proprio paese, ma in generale tutto il mondo un’ondata di reazioni miste tra chi plaude al successo (come le varie destre, Matteo Salvini in testa da noi in Italia) e chi lo guarda con terrore. Scendiamo nel dettaglio della biografia della “primeira-dama do Brasil”.

    Jair Bolsonaro del Partito Social-Liberale sarà ufficialmente considerato il 39esimo presidente del Brasile a partire dal 1 gennaio 2019 dopo aver vinto le elezioni battendo Fernando Haddad del Partito dei Lavoratori raccogliendo 55,13% dei voti al secondo turno. Al suo fianco c’è una donna 25 anni più giovane che risponde al nome di Michelle. Chi è e qual è la sua storia?

    La biografia di Michelle Bolsonaro

    Michelle Bolsonaro
    Ansa

    Dietro a ogni uomo c’è una grande donna, si dice. Ed è interessante scoprire chi si prende cura di Jair Bolsonaro, proprio lui che si è sempre speso in modo provocatorio e molto forte contro la parità tra uomo e donna (senza dimenticare omosessualità, immigrazione e porto d’armi). Michelle Bolsonaro è la moglie di Jair Bolsonaro e sarà la prima donna del Brasile a breve.

    È nata il 22 di Marzo del 1980 a Ceilândia (Distrito Federal) e dunque 25 anni più giovane del marito che è classe ’55, Michelle de Paula è di regione evangelica e sarà la prima primeira-dama do Brasil di questo credo. I genitori sono Maria das Graças Firmo Ferreira, impiegata, e de Vicente de Paulo Reinaldo, autista di autobus.

    Piccola curiosità, il soprannome del padre, Paulo Negao è stato più volte ripreso dal Jair Bolsonaro per dimostrare la sua lontananza da posizioni razziste, soprattutto contro le persone di colore. Michelle ha un fratellastro paterno, Diego Torres Dourado, che lavora nell’aeronautica brasiliana. Il padre e la nuova moglie Maísa sono i proprietari di una microimpresa di produzione e produzione di eventi.

    Sembra che, tornando indietro nel passato di Michelle, si possano incontrare avi portoghesi, neri e indiani. C’è già una figlia nel passato della première dame, Leticia Aguilar nata nel 2002 da un rapporto precedente, con un autista di una società di autobus turistici.

    Michelle Bolsonaro e il rapporto con Jair

    Michelle Jair
    Ansa

    Michelle si era iscritta al corso universitario in farmacia presso l’Universidade Estácio de Sá (UNESA) a Rio de Janeiro, senza completare il corso e ha lavorato come commessa in un punto vendita di abbigliamento e in un supermercato, dunque è diventata segretaria presso la camera dei deputati dal 2006 al 2008 prima con Vanderlei Assis (PP-SP), dunque Vice Dr. Ubiali (PSB-SP) dunque nel 2007 conobbe il futuro marito quando lei era 27enne e lui 52enne.

    All’epoca Jair Bolsonaro era già separato dalla sua ex moglie Ana Cristina Valle e i due divennero ancora più vicini quando Michelle venne scelta come segretaria parlamentare dell’ufficio del futuro marito. Diverse le critiche per una posizione ottenuta e migliorata in quanto a paga proprio grazie al fatto di essere compagna e poi moglie con rito civile.

    Nel 2011 nasce la figlia Laura e il 21 marzo del 2013 celebrano il matrimonio religioso presso Alto da Boa Vista a Rio de Janeiro scegliendo la data di compleanno di Jair (quella di Michelle era il giorno dopo) con 150 invitati. Fino agli ultimi anni, sempre a fianco del marito anche quando le sue uscite risultavano assai poco gradevoli a buona parte della stampa e dei brasiliani. Michelle è stata al suo fianco dopo l’accoltellamento durante un comizio a settembre e ora è pronta per accompagnarlo verso il ruolo più alto del paese.