Mondiali 2014, i gironi: Italia con Uruguay, Inghilterra e Costarica

Conferenza stampa pre sorteggio Mondiali calcio Brasile 2014

Sono ufficiali i gironi dei Mondiali 2014 di calcio in Brasile e l’Italia giocherà con Uruguray, Inghilterra e Costarica con tre nazionali che se la possono giocare ad armi pari e il “materasso” centroamericano. Tutta da godere la sfida tra Olanda e Spagna (remake della finale del 2010 in Sudafrica), così come la Germania con il Portogallo e l’Argentina con la Nigeria. La cerimonia si è tenuta a Bahia con Fernanda Lima e Rodrigo Hilbert, alla presenza di tutti gli allenatori delle squadre impegnate nella manifestazione (tranne l’uruguaiano Tabarez, che si è sottoposto a un leggero intervento chirurgico). A pescare, Fabio Cannavaro, Zidane, Ronaldo, Bebeto, Cafù, Hierro e Mattheus ossia capitani o rappresentanti delle nazionali vincitrici nel recente passato.

Mondiali 2014: Gironi

GIRONE A: Brasile, Camerun, Messico, Croazia
GIRONE B: Spagna, Cile, Australia, Olanda
GIRONE C: Colombia, Costa d’Avorio, Giappone e Grecia
GIRONE D: Uruguay, Italia, Costarica e Inghilterra
GIRONE E: Svizzera, Ecuador, Honduras, Francia
GIRONE F: Argentina, Nigeria, Iran e Bosnia
GIRONE G: Germania, Ghana, USA e Portogallo
GIRONE H: Belgio, Algeria, Corea del Sud e Russia

Mondiali 2014: FASCE E REGOLAMENTO

Prima di iniziare, ecco il riepilogo delle fasce che hanno contenuto le varie squadre, una delle europee della fascia quattro sarà spostata nella due con africane e sudamericane. Sarà subito accoppiata con una delle teste di serie sudamericane, perché così si eviterà che in unico girone ci siano tre rappresentanti del Vecchio Continente. Il Brasile sarà testa di serie del Girone A poi si

Fascia 1: Brasile, Spagna, Germania, Argentina, Colombia, Belgio, Uruguay, Svizzera;
Fascia 2: Cile, Ecuador, Costa d’Avorio, Ghana, Algeria, Nigeria, Camerun;
Fascia 3: Stati Uniti, Messico, Costa Rica, Honduras, Giappone, Iran, Corea del Sud, Australia;
Fascia 4: Olanda, ITALIA, Inghilterra, Portogallo, Grecia, Bosnia Erzegovina, Croazia, Russia, Francia;