Dramma improvviso, un campione rischia la vita: “Il suo cuore funziona al 30%”

Dramma improvviso, un campione rischia la vita: “Il suo cuore funziona al 30%”. Gli ultimi aggiornamenti fanno davvero temere il peggio

Sembrava un problema di poco conto, o almeno così era stato detto fin da subito per calmare le ansie dei tifosi. Ma la realtà è molto peggiore e ora un grande campionato sta lottando per la sua vita, con una situazione che è precipitata.

Dramma improvviso campione rischia
Dramma improvviso, un campione rischia la vita (QNM.it)

Stiamo parlando di Marc Overmars, indimenticabile campione del’Ajax, del Barcellona e della Nazionale olandese. La sera prima di Capodanno era stato ricoverato d’urgenza in un ospedale di Zwolle, nei Paesi Bassi, per quello che inizialmente era stato descritto come un lieve ictus. In realtà il quadro clinico sembra essere molto peggiore di quello che tutti potevano immaginare.

Overmars infatti sarebbe stato vittima di un arresto cardiaco e ora che sono passate tre settimane la sua sxalute è diventata sempre più precaria. A rivelarlo è un noto quotidiano olandese, De Telegraaf: l’ex stella del calcio avrebbe subito danni cardiaci ritenuti irreparabili dai medici. Il suo cuore sarebbe in grado di pompare sangue nel corpo con una funzionalità ridotta, al massimo del 30%. E questo condiziona il funzionamento di tutti gli altri organi.

Inizialmente gli è stato impiantato uno stent, un palloncino che aiuta ad allargare le arterie e far affluire bene il sangue, ma per il momento la situazione resta molto grave anche se il paziente è stabile. Dall’ospedale però finora sono arrivate poche conferme, anche per tutelare la sua privacy e il percorso di degenza.

Dramma improvviso, un campione rischia la vita: per Overmars un anno maledetto

Il malore che ha colpito Marc Overmars il 30 dicembre scorso è stato soltanto l’ultimo episodio negativo di un anno drammatico per l’ex campione. Il 2022 infatti per lui si era aperto con un’accusa clamorosa e pesante.

Alla fine della sua carriera come calciatore, Marc era tornato all’Ajax che è la società in cui è diventato grande, per ricoprire il ruolo di direttore sportivo. Con lui sono stati lanciati tanti talenti fortissimi e gli olandesi sono anche arrivati in semifinale di Champions League.

Ma il suo comportamento sul lavoro è diventato improvvisamente motivo di scandalo e di denunce. Dopo che un notissimo talent olandese era stato sospeso per le denunce di alcuni concorrenti che avevano rivelato di essere stati vittime di molestie sessuali, i controlli sono diventati più serrati nel Paese.

Marc Overmars Ajax
Marc Overmars ha lasciato l’Ajax nel 2022 (QNM.it)

E così all’Ajax sono emerse segnalazioni sui comportamenti esagerati di Overmars, che a più riprese aveva inviato via Whatsapp fotografie delle sue parti intime ad alcune collaboratrici del club. Gli altri dirigenti della società sapevano, perché le segnalazioni erano già state fatte ma senza nessun provvedimento. A quel punto però l’ex bandiera del club è stato costretto a dimettersi, travolto dallo scandalo.

Mi vergogno, non mi ero davvero reso conto che stavo oltrepassando il limite, cosa che mi è stata chiarita nei giorni scorsi. Chiedo scusa, per una persona nella mia posizione questo comportamento è inaccettabile. Non vedo altre opzioni che lasciare l’Ajax”, aveva detto andandosene. Ma un mese e mezzo dopo ha trovato lavoro con lo stesso ruolo nell’Anversa, in Belgio.

Marc Overmars, un grande talento che ha smesso troppo presto: la sua carriera in Europa

Nel corso della sua intensa, ma in fondo breve, carriera come calciatore Marc Overmars è stato il prototipo delle moderne ali nel calcio. Cresciuto nei Go-Ahead Eagles, squadra minore olandese, aveva cominciato a diventare grane passando all’Ajax nel 1992.

Cinque stagioni da protagonista assoluto sulla fascia sinistra con tre scudetti, altrettante Supercoppe olandesi ma soprattutto la Champions League 1995 in finale contro il Milan. In quella squadra c’erano Van der Sar in porta (ora direttore generale dell’Ajax) e i gemelli De Boer, ma anche Seedofr, Davids, Litmanen, Finidi George.

Overmars Barcellona
Overmars ai tempi del Barcellona (QNM.it)

Poi è passato all’Arsenal nel 1997, vincendo sia la Premier League che la Coppa di Inghilterra nel 1998). E ancora, quattro stagioni al Barcellona fino al 2004 prima di ritirarsi per gravi problemi alle ginocchia. Nel 2010 era diventato direttore sportivo del Go Ahead Eagles e un anno dopo il ritorno all’Ajax prima nel Settore Giovanile e poi in Prima Squadra.