Violenze sessuali in grande aumento: le storie e i dati sono agghiaccianti

Sempre più frequenti gli abusi e le violenze sessuali: ad essere colpite maggiormente sono le donne e i minori. I dati sono sconvolgenti

Violenze sessuali a non finire, soprattutto su donne e bambini. E’ questo il triste resoconto che arriva da diversi comuni italiani ed ha caratterizzato gli ultimi giorni. Da Firenze a Ravenna, da Milano Marittima a Lecce, si sono moltiplicati i casi di violenze sessuali a carico di minori. Casi sui quali la Polizia sta continuando ad indagare, ma che hanno portato ad una vera e propria escalation.

VIOLENZE SESSUALI
In aumento le violenze sessuali verso i bambini – Qnm.it-

A Lecce il caso più grave: un uomo di 48 anni, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata ed adescamento di minori. L’uomo è un autista di una scuolabus ed avrebbe, secondo l’accusa, compiuto molestie e abusi sessuali su alcuni studenti minorenni anche a bordo del pulmino, con il quale li accompagnava quotidianamente in vari istituti scolastici della provincia di Lecce. Sei i casi che sarebbero stati accertati nell’inchiesta partita lo scorso maggio in seguito alla denuncia presentata dal padre di un 16enne dopo avere scoperto i messaggi inviati dall’uomo sul cellulare del figlio. Le vittime hanno età comprese tra i 14 e i 16 anni.

Quattro ragazzi sono invece indagati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo, effettuata ai danni di una 14enne. La ragazza è stata abusata in pineta a Milano Marittima, sul litorale ravennate il 7 agosto 2021. I ragazzi hanno tutti dai 19 ai 22 anni. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, quella notte la ragazzina, dopo aver bevuto molto alcol, era entrata in un locale con un’amica. È qui che aveva incrociato il gruppo dei bolognesi uno dei quali le aveva chiesto di fare due chiacchiere nella vicina pineta. Però una volta qui, era stata raggiunta anche dagli altri tre e tutti avevano abusato di lei a turno approfittando anche del suo stato dovuto all’alcol.

Violenze su minori
In grande aumento i casi di violenze sessuali su bambini (Ansa) – Qnm.it

Le storie, che in questi giorni sono state portate all’attenzione dei vari tribunali, sono molteplici. Ad Avellino è stato arrestato un uomo di 59 anni con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una diciassettenne. L’uomo era amico stretto e confidente della famiglia e la ragazza lo aveva sempre considerato una sorta di zio. I genitori si fidavano di lui a tal punto che gli avevano spesso permesso di accudire la ragazza e gli altri bambini della famiglia. Dopo la denuncia presentata dai genitori, ai quali la 17enne aveva confidato tutto, l’attività investigativa è giunta ad un punto di svolta grazie all’esame del Dna che avrebbe confermato le responsabilità dell’indagato.

A Firenze infine,  è stato arrestato dai carabinieri un 25enne di origine gambiana con l’accusa di violenza sessuale e rapina ai danni di una 28enne intorno alle 5 dell’11 dicembre scorso, in via Tornabuoni, in pieno centro storico. In particolare, il 25enne avrebbe aggredito la ragazza, di origine straniera, mentre rincasava da sola dopo una serata trascorsa in vari locali con la propria comitiva: l’arrestato avrebbe approfittato dell’alterazione connessa all’uso di alcolici, l’avrebbe trascinata con la forza in spalla in nell’area di un cantiere nascosta e lì’ sarebbe avvenuta la violenza.