Alfa Romeo 4C Spider, il prototipo della nuova versione [FOTO e VIDEO]

[videoplatform code=”13939283965965315a8cc918b2″]

Al Salone di Ginevra 2014 è stata presentata la nuova Alfa Romeo 4C Spider. Per il momento si tratta ancora ufficialmente di una concept, ma il suo arrivo sul mercato è programmato per l’inizio del prossimo anno. La novità più grande rispetto alla variante coupé è rappresentata, senza troppe sorprese, dalla possibilità di rimuovere il pannello del tetto. In realtà con un occhio attento si possono riconoscere anche altri particolari e dettagli che sono stati rivisti o modificati. Tra di essi non si possono non notare i nuovi gruppi ottici anteriori. Quelli installati sulla versione di serie della 4C, sprovvisti di una calotta esterna di copertura, non hanno raccolto troppi consensi.

[galleria id=”10569″]

Sulla 4C Spider troviamo una soluzione un po’ più tradizionale, ma che però cambia parecchio il look del frontale della piccola sportivetta italiana. Non è affatto da escludere di vederli installati anche sulla coupé, a patto però di vederli confermati sulla versione definitiva della spider. Sulla concept presentata a Ginevra c’è anche un’altra differenza: i cerchi montati sono di diametro diverso, da 18 pollici sull’asse anteriore e da 19 pollici sul posteriore.
Parlando del tetto, invece, si tratta di un cosiddetto soft top. Una soluzione un po’ low-tech che però garantisce di risparmiare il più possibile il peso di eventuali meccanismi di azionamento. Per poter rimuovere il tetto in lamiera, come su tutte le varianti cabriolet/spider, anche in questo caso è stata rinforzata la struttura. Il rollbar posteriore è in fibra di carbonio, così come i montanti del parabrezza anteriore, soluzione che garantiscono resistenza e rigidità.
E proprio grazie a queste scelte progettuali il peso complessivo della vettura è rimasto prezzochè invariato rispetto alla versione chiusa. La meccanica è la stessa dell’Alfa Romeo 4C che ormai conosciamo, solo le sospensioni sono state lievemente modificate per fare in modo che il comportamento su strada della spider fosse il più vicino possibile a quello della coupé. Resta quindi il motore 1.750 a quattro cilindri in grado di erogare la potenza di 240 cavalli, al quale è abbinato il cambio automatico a doppia frizione e sette rapporti. Sull’Alfa Romeo 4C Spider è stato installato un nuovo scarico supersportivo in titanio e carbonio realizzato da Akrapovic, un’azienda nota per la sua esperienza in Moto GP e Superbike. Una vera chicca è rappresentata dalla presenza di un interruttore dedicato con cui il guidatore può scegliere di controllare la tonalità dello scarico.