Le migliori università europee del 2016

[multipage]
La classifica delle migliori università europee e mondiali viene stilata ogni anno dalla Times Higher Education, un periodico con base a Londra. Per il 2016 ha coinvolto 800 atenei di 70 paesi, valutati in base a parametri che riguardano l’insegnamento, la ricerca, la reputazione, i riconoscimenti, l’apertura internazionale ed il legame con le imprese. Se volete studiare all’estero e non vedete l’ora di fare le valigie per scappare da casa, troverete qui i migliori atenei europei del 2016 da prendere in considerazione. [/multipage]

[multipage]
Oxford

La prima delle università migliori in Europa è Oxford, la più antica del mondo anglosassone, già attiva nel 1096. Gli ambiti di insegnamento sono molteplici: archeologia e antropologia, biochimica, scienze biologiche, medicina, arte, storia e letteratura, filosofia, giurisprudenza.
Tra i suoi laureati celebri figurano: i primi ministri William Gladstone, Margareth Tatcher, Tony Blair e David Cameron, l’astrofisico Stephen Hawking, alcuni dei nomi più celebri della letteratura inglese come Lewiss Carrol, Oscar Wilde, Thomas Eliot e persino attori come Hugh Grant e Kate Beckinsale.[/multipage]

[multipage]
Cambridge

L’eterna rivale di Oxford si piazza al secondo posto. Fondata, secondo la leggenda, da un gruppo di studenti in fuga proprio da Oxford per problemi con i locali nel XIII secolo, Cambridge conferma ogni anno la rivalità accademica con la sua omologa attraverso la celebre regata.
L’università di Cambridge è responsabile della redazione di alcuni esami pubblici nel Regno Unito, come i test di ammissione per le università britanniche detti BMAT e STEP ed anche di varie prove che costituiscono lo standard in tutto il mondo, per esempio quelle per l’accertamento del livello di conoscenza della lingua inglese (esami ESOL).[/multipage]

[multipage]
Imperial College di Londra

Anche il terzo gradino del podio appartiene al Regno Unito: l’Imperial College di Londra è infatti la terza migliore università europea del 2016 e conferma la massiccia presenza di atenei britannici nelle prime 10 posizioni rilevabile già da qualche anno.
Il suo nome completo è The Imperial College of Science, Technology and Medicine, da cui si capisce che si studiano scienza, tecnologia, medicina ed economia.
La punta di diamante della prestigiosa istituzione è sicuramente la facoltà di ingegneria, ma la selezione per accedere è durissima per tutte le sue facoltà ed i relativi master.[/multipage]

[multipage] Le prime dieci migliori università europee non sono in Italia

L’Italia è presente nella lista della migliori università europee del 2016, ma non si piazza molto in alto: la prima delle 3 migliori università italiane nel mondo è infatti solo al 112° posto nella classifica totale e tra le prime 50 in Europa. Va meglio alla Svizzera, alla Svezia ed alla Germania, che si piazzano tra le prime dieci.[/multipage]