Le star svelano i momenti di maggior imbarazzo sul set 

Ciak si gira, e quel giorno è prevista la scena di sesso, oppure un bacio particolarmente intenso o una qualunque situazione intima che può arrecar disagio. Quanto imbarazzo e quante difficoltà che noi spettatori non riusciamo a cogliere. Sul set, infatti, esistono momenti di profondo sconforto. 

Un bacio, del resto, è qualcosa di particolarmente intimo, oltretutto si deve fingere un certo coinvolgimento quando a volte, si rivela essere un’esperienza tutt’altro che piacevole. A rendere tutto ancor più drammatico, la presenza della troupe. 

Keira Knightley Michael Fassbender
Attori e scene imbarazzanti sul set – Qnm.it

Molto romantico e coinvolgente il film Come l’acqua per gli elefanti, con Robert Pattinson e Reese Witherspoon. Tanto romantico per noi quanto poco per loro che si sono trovati ad affrontare una situazione piuttosto fastidiosa. Pattison, nel periodo delle riprese, era raffreddato e la povera Reese doveva baciarlo spesso con il naso che colava, lui ha rivelato di essersi trovato di frequente a pulirsi letteralmente il naso sulla parrucca che indossava Reese, Robert ha precisato: “Il naso mi colava per tutto il tempo senza che io potessi farci niente perché stavamo girando. In alcune scene intime, Reese indossa questa voluminosa parrucca e io praticamente mi pulivo il naso sulla sua parrucca”.  

Che bello baciare Brad Pitt 

Che bello baciare Brad Pitt, e invece no. La povera Kirsten nel film ‘Intervista col vampiro’, del 1994, doveva dare un bacio fugace a Brad, Kirsten peccato che fosse solo una ragazzina di 12 anni e fu per lei un vero trauma doverlo fare, disse: “Ricordo che Brad durante le pause guardava episodi di Real World, portava i capelli lunghi tipo hippie ed era veramente cool. All’epoca tutte mi dicevano: ’quanto sei fortunata, hai baciato Brad Pitt’. A me però non piacque affatto, tanto che ho accettato di girare un’altra scena di bacio solo tanto tempo dopo, quando avevo 16 anni”. 

Kirsten Dunst Brad Pitt
Frame del film ‘Intervista col vampiro’, YouTube – Qnm.it

Jennifer Lawrence e Liam Hemsworth sono molto legati nella vita reale e hanno lavorato insieme sul set di Hunger Games, baciarsi, per i due, è stato un vero problema. Hemsworth ha dichiarato di essere stato in grande difficoltà ogni volta, poiché, testuali parole: “Jennifer si divertiva a ingurgitare aglio o tonno prima di ogni scena di bacio, cosa che trovavo repellente”. 

Altro giro, altra corsa, altro bacio drammatico. Shailene Woodley e Miles Teller insieme per The Spectacular Now, i due sul set avevano una chimica pazzesca ma hanno raccontato che in realtà, le scene in cui dovevano baciarsi sono state disgustose. Da entrambe le parti c’erano seri problemi. Miles beveva continuamente Gatorade, con sommo raccapriccio di Shailene, lei invece, secondo quanto dichiarato da Miles: “Shailene prendeva questi beveroni di erbe cinesi, che le davano un alito a dir poco spiacevole. Sempre prima di una scena in cui dovevamo baciarci! Insomma, facevamo a gara a chi beveva o mangiava le cose più schifose prima di baciarci”. 

Jennifer Lawrence e l’imbarazzo dell’uomo sposato 

L’imbarazzo ha forme differenti, e arriva anche a creare disagi a livello psicologico. Più che di imbarazzo in questo caso si è trattato di sensi di colpa. Jennifer Lawrence ha infatti rivelato di essersi sentita molto a disagio nel girare scene intime insieme a Chris Pratt durante le riprese di Passengers: “Ogni sera tornavo a casa e pensavo, cosa ho fatto? Lui è sposato! Era la prima volta in vita mia che baciavo un uomo sposato e pur trattandosi solo del nostro lavoro, io mi sentivo in colpa. Avevo una bruttissima sensazione”. Jennifer ha perfino sentito l’esigenza di chiamare la madre per farsi rassicurare che non stesse commettendo nulla di inappropriato. 

Dane Cook ha avuto i suoi problemi con Kate Hudson nella commedia La ragazza del mio migliore amico.  Per quanto Kate fosse come sempre splendida ed effervescente, Dane ha ancora gli incubi per le scene di bacio con lei, ne ha parlato come uno degli eventi peggiori della sua carriera: “Abbiamo girato insieme quel film, La ragazza del mio migliore amico, e credo che lei trovasse divertente l’idea di fare scorpacciata di cipolle prima di una scena in cui dovevamo baciarci. Glielo rinfaccio ancora oggi!”. 

Un’altra situazione paradossale l’abbiamo con James McAvoy che non ne voleva proprio saperne di baciare nientepopodimeno che Angelina Jolie sul set di Wanted. Ebbene sì. L’attore ha spiegato che la scena del bacio è stata girata proprio il giorno del suo arrivo sul set, ha raccontato: “Mi sentivo a disagio, ero tutto sudato. Non è stato piacevole. Di solito le scene intime vengono girate per ultime, ma questa l’abbiamo girata il mio primo giorno, appena dopo colazione. Mi vergognavo da morire”. 

Keira Knightley Michael Fassbender
Keira Knightley Michael Fassbender in una scena di ‘A dangerous method’ (frame YouTube) – Qnm.it

Per concludere abbiamo l’imbarazzo a livello esponenziale. Keira Knightley, infatti, sembra essere particolarmente a disagio nel girare scene intime, durante le riprese di A dangerous method, secondo quanto riportato dall’HuffPost sarebbe arrivata a minacciare Michael Fassbender, gli avrebbe fatto presente di aver fatto assunto un bodyguard e di averlo collocato vicino al set. Fassbender,  non si sarebbe scomposto più di tanto e le avrebbe semplicemente detto che, essendo lei legata, durante quella determinata scena, non si poteva permettere alcuna minaccia.

Che set turbolento!