Cinema e Serie TV: trucchi e segreti sul set svelati dalle star 

Quando guardiamo un film o una serie tv, ovviamente abbiamo davanti a noi il lavoro già completato, confezionato e pronto per essere goduto. Ci siamo fermati tuttavia, molto spesso a pensare a quello che si poteva nascondere dietro ad una determinata scena. 

Ve ne sono infatti di particolarmente complesse con momenti imbarazzanti, ma fondamentali perché il tutto risulti i più credibile possibile, agli occhi dello spettatore. In quei casi, cosa succede? Ecco svelati alcuni trucchi. 

Cinema
Cinema e trucchi sul set – qnm.it

Quando si parla di scene imbarazzanti e complesse nei film o all’interno di una serie tv, il pensiero vola immediatamente alle scene di nudo. Ad esempio, molti attori non si spogliano mentre filmano scene in doccia, l’attrice Mindy Kaling ha svelato che indossa, in quei momenti, dei completini nude senza spalline. Amy Adams invece, volto noto per pellicole di tutto rispetto come ‘Animali notturni’, o ‘American Hustle’ ha rivelato di utilizzare, durante questo tipo di riprese, delle toppe e degli sticker da posizionare su specifiche parti del corpo. Purtroppo, questa tecnica presenta un punto debole di una certa importanza: le toppe tendono ad allargarsi nel momento in cui entrano a contatto con l’acqua. Durante le scene di sesso invece, il trucco che va per la maggiore è utilizzare dei cuscini, per evitare il contatto diretto. E anche in questo caso, è fondamentale l’intimo color carne. 

Trucchi sul set: il bacio con la mentina 

I baci che vediamo sul set sono splendidi e appassionati, ma come si ci prepara per quella determinata scena? Spesso gli attori di Hollywood, prima mangiano una mentina. Una delicatezza che però non accade ovunque, ad esempio in Australia e in Gran Bretagna non succede. Un nome sopra a tutti, in questi anni se n’è parlato spesso, lei è disinvolta e particolarmente sopra le righe, i suoi siparietti, soprattutto durante le premiazioni, non si contano più.

Jennifer Lawrence
Jennifer Lawrence in un frammento di Hunger Games – Qnm.it

Stiamo parlando di Jennifer Lawrence, premio Oscar come miglior attrice per ‘Il lato positivo – Silver Linings Playbook’, non aveva a cuore il benessere del proprio partner lavorativo durante le riprese di ‘Hunger Games’ era solita mangiare senape o tonno prima di baciare qualcuno. Una brutta abitudine abbandonata quando ha iniziato a lavorare con Chris Pratt e Christian Bale, lì sono entrate in gioco le mentine.  Per far sembrare gli attori sudati, invece, i makeup artist si sono ingegnati in questo modo: mischiano acqua e vasellina e così vi cospargono gli interpreti. Per l’attore che ha interpretato Billy, nella terza stagione di Stranger Things, invece, onde evitare il suo congelamento, si è optato per l’utilizzo di un lucidalabbra passato su tutto il corpo. 

Quante volte ce lo siamo domandato? O quante volte ci è scappata una risata – soprattutto da parte del pubblico femminile che ne conosce la sofferenza – alla vista di un’attrice in corsa su un bel tacco 12? Eppure è così, alcune attrici lo fanno e non usano nemmeno la controfigura. Ad esempio, Bryce Dallas Howard, per imparare a correre sui tacchi nel film Jurassic World, ha fatto degli esercizi per le caviglie, degli allenamenti molto duri. La stessa pratica è stata intrapresa dalla combattiva Lucy Liu durante le riprese di ‘Charlie’s Angels’ e a riguardo si è anche sentita in dovere di svelare un segreto, per poter effettuare una buona performance: correre sulla parte anteriore dei piedi, non la posteriore. 

Attori e trucchi sul set: c’è chi usa delle cuffie 

Il trucco delle cuffie, alcuni attori, come ad esempio Johnny Depp, utilizzano durante le riprese delle piccole cuffie. Lo fanno per potersi immergere ancora di più nella parte, ascoltando ad esempio il pianto di un bambino, o dei suoni che possano aiutarli ad esprimere le giuste emozioni durante una scena particolare. Robert Downey Jr. invece le usa per poter creare delle battute alternative durante le riprese, ha un assistente – un po’ tipo Jarvis in fin dei conti – che tramite auricolare gli serve degli assist. 

Un’altra domanda piuttosto frequente è: nelle scene in cui si mangia, ogni ciak ingurgitano cibo? O bevono? No naturalmente, sarebbe un bel problema in quel caso. Gli attori non mangiano davvero, si limitano a masticare e poi sputare il cibo. Per le scene in cui si deve fumare molto invece, può benissimo essere che un attore non fumi, o comunque che fumi me non così tanto. Vengono quindi utilizzate delle sigarette aromatiche prive di nicotina. 

Anche i migliori attori, a volte, necessitano di un piccolo aiutino per poter avere una determinata reazione. Non tutti riescono a comando, nemmeno se sei Winona Ryder in Dracula e hai come collega Gary Oldman, che però ti assiste, in un modo pittoresco ma efficace. Durante le riprese del noto film, infatti, la Ryder non riusciva ad avere una reazione appropriata alla vista di Dracula, la prima volta che se lo è trovato di fronte. Gary Oldman ha avuto la geniale idea di coinvolgere una zucchina – presa da un carrettino delle verdure che era parte integrante della scena – e nasconderla dietro la schiena, per estrarla al momento opportuno. Ha così ottenuto la reazione che Francis Ford Coppola, effettivamente voleva. 

Dracula Coppola
Frammento di Dracula di Francis Ford Coppola – qnm.it

Per poter invece incutere maggior timore nei giovani attori di ‘IT’, il regista ha deciso di tenere Bill Skarsgård, che interpretava il terribile clown, lontano dai piccoli attori. In questo modo, quando si sono trovati a vedere Pennywise per la prima volta, ne sono rimasti terrorizzati. 

Rimanendo sull’argomento bambini sul set, la loro presenza è fondamentale, com’è fondamentale che siano strettamente controllati, seguiti e tutelati ovviamente. Per rendere possibile tutto questo, durante le riprese, i più piccoli sono seguiti da figure specifiche che trascorrono con loro moltissimo tempo, per poter instaurare un rapporto di fiducia completa. Questo genere di lavoro, viene svolto per rendere poi possibile una reazione immediata nel bambino, ad esempio, durante una scena di pianto, il piccolo dovrebbe solo seguire la reazione della figura di riferimento: il modo più semplice per far piangere un bambino è che, il professionista stesso a cui è affidato, si metta a piangere. 

Tutti conosciamo – o tutti dovrebbero – conoscere la serie americana Friends, le scene divertenti erano senza fine, sicuramente uno dei set più simpatici della storia della televisione. Matt LeBlanc (Joey nella serie) ha svelato che Jennifer Aniston (Rachel) spesso doveva celare il proprio volto con le mani, per non far notare che stava ridendo. E facendo mente locale delle varie scene di Friends, effettivamente, Jennifer Aniston era spesso con le mani dinnanzi al volto… come darle torto. 

Jennifer Aniston
Jennifer Aniston (Ansa) – Qnm.it

Horror, film splatter, omicidi e varie. Cosa succede su quei set? Ovviamente non si tratta di sangue vero ma di sciroppo di mais a cui viene aggiunto del colorante, mentre per le pellicole in bianco e nero si tratta di ottimo sciroppo di cioccolato. Ci sono inoltre le scene in cui gli attori fanno uso di sostanze stupefacenti, viene subito in mente Al Pacino in Scarface, scena diventata un cult. In quei casi viene utilizzato del latte in polvere, oppure delle vitamine sminuzzate, oppure talco o zucchero.