Brad Pitt e la lista nera: chi è in elenco non può lavorare con lui

Andare d’accordo tra colleghi è complicato in tutti i luoghi di lavoro, il set cinematografico, ovviamente, non è da meno. 

Un team con una certa affinità lavora in modo più rilassato e produttivo, lo sa anche Brad Pitt che ha addirittura una lista di attori con cui non vuole assolutamente lavorare. 

Brad Pitt black list
Brad Pitt e la black list di attori con cui non lavora – Qnm.it

Una black list, di attori e attrici, con i quali, il bel Brad Pitt non vorrebbe proprio saperne di lavorare. Questo almeno, secondo quanto dichiarato da Aaron Taylor-Johnson al magazine Variety. L’attore lo ha confessato senza troppi indugi. Brad Pitt, ha spiegato l’attore, ha stilato due liste, una buona e una cattiva.  

Lavorare con Brad Pitt? Solo se sei nella sua lista 

Brad Pitt vuole dunque lavorare, solo con attori che gli sono affini, per una questione di positività sul set, non vuole vibrazioni negative evidentemente perché ”vuole solo portare luce e gioia nel mondo”, sarebbe interessato a lavorare solo “con le persone che sono lì anche per divertirsi”. Aaron Taylor- Johnson ha dichiarato di buon grado alcuni nomi, con cui l’attore apprezza lavorare. 

Lista nera Brad Pitt
Aaron Taylor -Johnson, Brad Pitt (Ansa) – Qnm.it

L’attore di ‘Animali Notturni’ ha parlato della cosa come se fosse una prassi: “Lavori con molti attori e dopo un po’ inizi a prendere appunti: ‘Non lavorerò mai più con questa persona’”. Sandra Bullock è una vecchia amica di Pitt, molto intransigente a cui Brad fa spesso riferimenti, nel corso degli anni è sempre supportato dall’attrice. Anche Joey King fa parte della lista di attori, con cui Brad Pitt lavora volentieri. Questi artisti, per altro, hanno lavorato tutti con Pitt nella recente pellicola ‘Bullet Train’. 

La black list di Brad Pitt 

Aaron Taylor-Johnson non se l’è sentita di parlare in modo esplicito della lista nera di Brad Pitt ma i giornali, sono riusciti a ricostruire qualche nome ‘papabile’, qualche figura che a loro avviso, non andrebbe proprio a genio all’attore di ‘C’era una volta a Hollywood’. Tra questi, figurerebbe Tom Cruise, poiché Pitt, già tempo addietro, all’epoca di ‘Intervista col vampiro’, nel 1994, aveva parlato di tensioni sul set, ed aveva precisato: “Cruise è il Polo Nord e io il Polo Sud. Ho sempre pensato che ci fosse una sorta di competizione di fondo tra noi due che ci impediva la conversazione. Non era niente di spiacevole ma mi dava un po’ fastidio”. 

Un altro set sprovvisto della dovuto senso di pace che a quanto sembra, vorrebbe Pitt, è stato quello de ‘L’ombra del diavolo’, a lavorare con Brad Pitt c’era Harrison Ford. Sembrerebbe infatti che la situazione non fosse delle più rilassate. Brad fu infatti costretto a smentire pubblicamente le voci che tra loro due ci fosse dell’attrito. Gli attori, dopo L’ombra del diavolo, non lavorarono più insieme e la pellicola, forse anche a causa delle brutte vibrazioni tra i due, non ottenne il risultato sperato.