Sei un Over40 ma hai la barba di tuo nipote? Tranquillo, ecco i rimedi infallibili contro la barba a chiazze

La barba che non cresce in alcuni punti ti avvilisce e vuoi risolvere una volta per tutte questo fastidiosissimo problema? Niente paura, la soluzione è portata di scroll! 

Il fenomeno della barba a chiazze è purtroppo molto diffuso. Proprio per questo, molti rinunciano ad una barba lunga da vichingo, proprio perché temono sia esteticamente brutta da vedere e comunque poco omogenea. Le cause di un disturbo simile, però, sono diverse e variano da individuo a individuo:

Barba a chiazze
Barba a chiazze cause – QNM
  • Genetica: gioca un ruolo determinante. Se le chiazze sono molto evidenti ed anche vostro padre o i nonni hanno lo stesso problema, le soluzioni per risolvere il problema sono poche e parecchio invasive.
  • Età: in tanti si lamentano per il fatto che la loro barba non si presenti omogenea, ma forse non sanno che può continuare il suo sviluppo fino al compimento dei 25 anni. Insomma, non disperare troppo presto!
  • Alopecia: è una malattia identica a quella che colpisce i capelli, ma quella della barba tende a scomparire da sola nel giro di pochi mesi. Fermo restando che può ripresentarsi ed in quel caso è consigliabile rivolgersi ad un medico.
  • Altri problemi: si tratta di una categoria vasta al cui interno troviamo diverse cause, come la dermatite, lo stress o la mancanza di alcune vitamine e minerali nella propria dieta. In questo caso, è meglio sottoporsi a un controllo per capire quale sia il responsabile principale della tua barba a chiazze.

Eppure, se la barba a chiazze ti avvilisce, sappi che è possibile nella maggior parte dei casi rimediare seguendo dei consigli pratici pressoché infallibili.

Rimedi e soluzioni per avere una barba sana, lunga e folta: di’ addio alle chiazze una volta per tutte!

Innanzitutto, per quanto possa mettere a disagio, bisogna lasciar crescere la barba, proprio perché la crescita di suo sul viso non è omogenea. Ogni zona, infatti, ha ritmi diversi. Ad esempio, la crescita della barba sul mento potrebbe essere più rapida di quella sulle guance e questo potrebbe indurre a pensare di avere un buco in quella zona che invece necessita soltanto di più tempo.

Insomma, le chiazze sono solo apparenti! E’ necessario attendere un mese per far in modo che la barba cresca in tutti i punti e solo dopo si potrà affermare di avere un ‘buco’. Ma anche in questo caso, la barba lunga sarà la giusta soluzione perché generalmente tende a coprire le chiazze nel caso in cui ci siano realmente. Ma non finisce qui.

Fare sport e seguire una dieta sana e bilanciata sono un vero toccasana per il benessere della tua barba. La crescita dei peli, e quindi anche della barba, infatti, è regolata dal sistema ormonale ed in particolar modo dal testosterone. Solitamente chi ha livelli elevati di questo ormone possiede una barba più folta. Se vuoi stimolare la produzione di testosterone, quindi, mangia in modo equilibrato e fa  sport assiduamente.

Rimedi barba a chiazze
Rimedi barba a chiazze, come fare – QNM

Naturalmente, oltre a sport e alimentazione, se stai iniziando a far crescere la barba e non vuoi vedere quelle antiestetiche chiazze, esistono anche dei prodotti specifici che possono fare al caso tuo. Uno di questi è uno shampoo specifico ed un olio, ma anche l’uso di una spazzola può essere vantaggioso. Spazzolare la barba, infatti, ne stimola un po’ la crescita e può direzionarla andando a coprire piccole chiazze.

Se i rimedi naturali non bastano?

Ovviamente, però, se credi che il problema sia di difficile soluzione, è meglio consultare un medico specialista, ossia un dermatologo o un tricologo. Se la causa è, infatti, una malattia come la dermatite, curarla è l’unica soluzione per risolvere il problema della barba a chiazze. Tutti i consigli sopra, quindi, sono inutili.

Rimedi barba a chiazze
Rimedi barba a chiazze, come fare – QNM

E in casi ancora più gravi, esistono trattamenti invasivi ma risolutivi come il Minoxidil, un farmaco usato per calvizie, particolarmente efficace anche sulla barba, oppure il trapianto che tra l’altro è anche parecchio costoso. E poi è sempre questione di gusti!

La barba a chiazze, infatti, può essere una caratteristica personale da mostrare con fierezza ed eleganza. Basta optare per un taglio consono alle proprie possibilità. Per esempio potresti provare il 5 o’clock shadow, cioè una barba corta e selvaggia, così chiamato perché è il risultato della ricrescita serale quando ti radi la mattina per un look ordinato e sbarazzino al punto giusto!