Mogli dei politici: la top 6 delle più belle

[multipage]

Quali sono le più belle mogli dei politici italiani? Abbiamo selezionato le compagne di vita di sei personaggi di spicco del mondo politico italiano pescando in un mazzo piuttosto ben nutrito ed eterogeneo per provenienza, età e orientamento politico. C’è da dire che al fianco di un grande uomo (be’, grande forse è una parola grossa guardando il nostro panorama) c’è sempre una grande donna. E se è di bella presenza cambia tutto.[/multipage]

[multipage]

Tiziana Miceli in Alfano

Iniziamo la nostra top 6 dalla moglie di Angelino Alfano, ossia Tiziana Miceli, che lavora nel proficuo mondo delle consulenze pubbliche dalla Consap, ovvero la concessionaria dei servizi assicurativi pubblici controllata che, guarda un po’, è strettamente collegata con il ministero dell’Economia.[/multipage]

[multipage]

Tommasa Titta Giovannoni in Brunetta

Tommasa Titta Giovannoni alias Titti, è la moglie di Renato Brunetta di Forza Italia. Passato alla storia il loro matrimonio a Ravello sulla Costiera Amalfitana nel 2011. Classe ’63, è inevitabilmente più alta del marito e lavora come architetto e arredatrice di interni.[/multipage]

[multipage]

Laura de Cicco in La Russa

Laura de Cicco è la moglie di Ignazio La Russa, vulcanico esponente della destra. Il primo figlio Geronimo è in realtà del precedente matrimonio con Marika Cattarelli poi ci sono Lorenzo Cochis e Leonardo Apache.[/multipage]

[multipage]

Francesca Tuliani in Fini

Molto famosa anche Elisabetta Tulliani che ha lavorato come avvocato e docente universitaria oltre che come giornalista televisiva, prima di ottenere enorme visibilità al fianco di Gianfranco Fini, col quale ha anche avuto due figli. È stata al centro delle cronache per via della ben nota casa di Montecarlo.[/multipage]

[multipage]

Nunzia De Girolamo in Boccia

Classe ’75 e politica anche lei, Nunzia De Girolamo da Benevento era in forza a Forza Italia e Il Popolo della Libertà poi nel Nuovo Centrodestra. Oggi è cessata dal mandato parlamentare. Ha rivestito un ruolo pubblico dal 28 aprile 2013 al 27 gennaio 2014 come Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali del Governo Letta. Tipico esempio di unione extra-partitica, è sposata con il “rivale” del Partito Democratico, Francesco Boccia.[/multipage]

[multipage]

Michela di Biase in Franceschini

Infine Michela di Biase, la bella moglie di Dario Franceschini che di recente è salita agli onori delle cronache per via del doppio incarico nel Campidoglio romano e come consigliera regionale del Lazio. La Di Biase ha poi rassegnato le dimissioni dal ruolo di capogruppo del PD in Assemblea capitolina.[/multipage]