Polizza RCA: l’importanza del preventivo assicurazione auto

L’assicurazione auto, essendo obbligatoria, rappresenta una spesa fissa per tutti gli automobilisti italiani. È importante sceglierla con attenzione, così da beneficiare di un prodotto non solo caratterizzato da un ottimo rapporto qualità-prezzo ma anche del tutto in linea con le proprie, specifiche necessità. Per ottimizzare il processo decisionale è possibile richiedere un preventivo dettagliato. In particolare, usufruendo dei servizi gratuiti di calcolo preventivi dei portali di comparazione, si ha la possibilità di mettere a confronto in pochi click tutte le assicurazioni auto più interessanti del momento tra quelle proposte dalle migliori compagnie assicurative.

da , il

    assicurazione auto

    L’assicurazione auto è obbligatoria per legge, sia per circolare su strada sia per occupare il suolo pubblico.

    Costituisce quindi una spesa fissa per moltissimi italiani, senza contare che per molte famiglie in possesso di più veicoli l’impatto sul budget può essere piuttosto importante, se non si individuano prodotti che permettano di risparmiare sul pagamento del premio.

    Richiedere un preventivo, a questo proposito, può essere utile per individuare i prodotti più convenienti attualmente disponibili sul mercato assicurativo.

    Come richiedere un preventivo assicurazione auto online

    Al giorno d’oggi il preventivo dell’assicurazione auto può essere calcolato anche online, affidandosi a portali comparatori come 6sicuro.it, che permette di mettere a confronto in pochi click le proposte delle migliori compagnie del momento.

    Infatti, grazie a realtà come 6sicuro è sufficiente inserire i propri dati identificativi, da quelli anagrafici a quelli che riguardano la sfera professionale e la città di residenza nell’apposito form. A livello assicurativo, infatti, il luogo in cui si conduce il veicolo è determinante, perché viene considerato più o meno a rischio e può far aumentare o diminuire il premio.

    Ovviamente, per disporre di un preventivo assicurazione auto dettagliato si renderà necessario anche inserire tutto ciò che riguarda l’auto acquistata o da acquistare: marca, allestimento e cilindrata, così come l’alimentazione.

    Una volta ottenuto il preventivo, l’utente avrà già modo di visualizzare l’entità dei vari premi per avere un quadro chiaro delle opportunità e delle differenze tra un’assicurazione e l’altra.

    Naturalmente, è possibile anche richiedere la possibilità di effettuare un pagamento dilazionato: sempre più compagnie assicurative, infatti, mettono a disposizione anche prodotti semestrali e mensili.

    Oltre a questi fondamentali dati, può essere anche importante comunicare il tipo di uso che si fa del mezzo, se intensivo o solo per il semplice tragitto casa-lavoro, nonché quanti chilometri si percorrono in un anno: molte compagnie assicurative, infatti, consentono di sfruttare a proprio vantaggio un numero di chilometri esiguo durante l’anno abbassando il premio.

    Preventivo assicurazione auto: l’importanza della classe di merito

    L’auto può essere a uso esclusivo del proprietario o una vettura usata in famiglia e per modulare il preventivo occorre anche indicare se altri si metteranno alla guida: la classe di merito, in tal senso, sarà riferibile al conducente principale e più è bassa, maggiore sarà il risparmio.

    Anche se si parte da una classe più alta, dopo un certo numero di anni senza aver provocato sinistri si può raggiungere la più conveniente.

    Qualora il proprietario della polizza sia invece inserito in un nucleo familiare dove è presente qualcuno con classe di merito bassa, può avvalersi della Legge Bersani per usufruirne.

    Personalizzare il preventivo assicurazione auto con le coperture accessorie

    In fase di richiesta di un preventivo per l’assicurazione auto è possibile inserire anche eventuali coperture accessorie, a partire dal Risarcimento Diretto: si tratta di una formula molto interessante che consente al conducente vittima di sinistro di ottenere un rimborso già dalla propria compagnia assicurativa, senza attendere quella della controparte.

    A essa, ovviamente, si possono aggiungere in autonomia tante altre coperture, personalizzando il preventivo e rendendosi conto di come cambia di volta in volta: la polizza più determinante a livello di costi è certamente la Kasko, che consente di avere un risarcimento anche se si cagiona l’incidente e si può accendere a vari livelli. Si sceglie soprattutto per guidatori inesperti o mezzi molto costosi.

    Qualora il parcheggio interno o al coperto di un garage non sia disponibile, poi, molti valutano la possibilità di aggiungere il classico Furto e Incendio, oppure la Polizza Cristalli o ancora la Atti Vandalici. Ma una copertura che molti prediligono, specie se si spostano spesso, è l’Assistenza Stradale, che supporta con mezzo di soccorso e trasporto in officina in caso di guasto o incidente.