Perché scegliere un corso d’inglese online

da , il

    Bandiera Regno Unito

    In un mondo lavorativo ormai sempre più competitivo e qualitativamente alto, l’importanza di avere delle precise competenze e conoscenze può fare la differenza per scalare la piramide sociale. Tra le skills maggiormente richieste vi è quella della conoscenza linguistica: in particolare l’inglese, sia scritto che parlato, aiuta i giovani a trovare più facilmente il lavoro. Non basta insomma la conoscenza della lingua così come appresa tra i banchi di scuola, per cui è diventato quasi d’obbligo prendere in considerazione l’idea di frequentare un corso. Oggi poi, oltre alla possibilità di seguire corsi in aula, vi è anche quella di prendere parte a corsi inglese online.

    La scelta sul web

    Prima di analizzare tutti i vantaggi nella scelta di un corso di inglese sul web, vogliamo precisare che ormai sono tantissime le proposte che trovi su internet anche a prezzi altamente concorrenziali. Ecco perché anziché buttarsi a capofitto nell’acquisto di un corso, è opportuno informarsi sull’ente che lo eroga e sulle modalità di conseguimento della certificazione di cui hai bisogno. In termini di contenuti e qualità, i corsi online di inglese non hanno nulla da invidiare a quelli in aula, anzi portano ugualmente ad ottimi risultati.

    Risparmio di risorse e di denaro

    Un giovane che va all’università, che studia e lavora, o anche solo che lavora, può trovare complicato gestire il tempo e il denaro da investire in un corso in presenza. Frequentando un’aula virtuale invece si spende molto meno (tieni presente che avviene tutto da una piattaforma online che dunque non richiede per l’ente l’obbligo di affittare delle aule o di dover affrontare delle spese), senza rinunciare alla qualità. Venendo meno le spese per chi eroga il corso, o quantomeno alcune di esse, si può agevolare la retta del corsista, il quale andrà a risparmiare notevolmente.

    Percorso personalizzato ad hoc

    Il corso online di inglese, ovviamente a seconda dell’ente con il quale decidi di seguirlo, può essere personalizzato sulla base delle proprie esigenze. Non dovendo sottostare ad orari fissi validi per tutti i corsisti, e non dovendo per forza di cose interfacciarsi ad un metodo di insegnamento universale, il corsista può realizzare con l’ente a cui si rivolge un percorso ad hoc, cucito su misura per lui. Dunque si può decidere in che modo seguire il corso, che tipologia di lezioni fare, se customizzare le lezioni, se focalizzarsi su alcuni argomenti e tanto altro ancora.

    Ovviamente nella personalizzazione rientra anche la flessibilità degli orari, l’aspetto forse che maggiormente interessa chi non può seguire un corso in presenza. In genere gli enti propongono corsi di inglese con lezioni registrate e caricate su una piattaforma a cui lo studente può avere accesso h24, in qualunque momento della giornata e ovunque si trovi, compatibilmente con i propri orari.

    La scelta del docente

    Sempre in base a quelli che possono essere i bisogni dello studente e in virtù del tipo di pacchetto formativo proposto dall’ente, è possibile anche decidere con quale docente prepararsi e in che modo. La difficoltà della lingua straniera sta infatti nell’assumere padronanza linguistica sia scritta che parlata, per cui è molto importante rapportarsi ad un insegnante che sappia indirizzare l’allievo verso la giusta direzione. In particolare nei casi in cui si debba imparare un inglese di settore (ad esempio per ambito legale o ambito medico) è importante che le lezioni siano tenute da docenti altamente competenti in quella data materia.

    Conclusioni

    Possiamo insomma concludere dicendo che su una bilancia, tra corso di inglese in presenza e corso online non vi sono differenze qualitative. Il corsista anche a distanza può apprendere tutto ciò che gli necessita per sfondare nel mondo del lavoro. Anche perché a fare la differenza sono anche impegno e costanza che si impiegano durante la fase di apprendimento.