I morti famosi del 2018: l’elenco completo [FOTO]

Un omaggio a tutti i personaggi famosi morti oggi, giovani e non, è sempre doveroso, persone che ci hanno lasciato in eredità le forme d'arte più disparate o che comunque hanno rappresentato motivo di interesse per tutti noi. Scorriamo assieme l'elenco completo delle star e dei vip che ci stanno lasciando nel 2018, cantanti, attori, registi, politici e non solo che si sono spenti di recente per morti improvvise o dopo lunghe malattie.

da , il

    elenco completo morti famosi del 2018

    Un articolo dedicato ai morti famosi del 2018, coloro che hanno reso grande ed interessante il mondo della tv, del cinema e della musica, ma che lasciandoci hanno reso i nostri giorni un po’ più tristi. Un omaggio alle persone famose, ai vip e alle star che ci hanno detto addio nel 2018 è doveroso: cantanti, attori, politici, registi e non solo morti oggi, dopo lunghe malattie o improvvisamente, che resteranno sempre nel nostro cuore e nel nostro immaginario. Qui troverete l’elenco completo dei personaggi famosi scomparsi, così da poter inviare loro un pensiero di commiato, l’ultimo saluto prima che lascino definitivamente la scena del mondo.

    Qui trovate l’elenco dei morti famosi del 2017, uno degli anni più dolorosi.

    Franco Mandelli

    Morto Mandelli
    Ansa

    Si è detto addio lo scorso 15 luglio al medico ematologo Franco Mandelli, che era nato a Bergamo 87 anni anni prima. Presidente del GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto) e dell’AIL (Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma) ha dedicato la propria vita alla ricerca contro le leucemie e i linfomi.

    Carlo Benetton

    Carlo Benetton
    Ansa

    Carlo Bennetton era uno dei fratelli Benetton che hanno fondato nel 1965 la celeberrima azienda tessile divenuta famosa in tutto il mondo. Con i fratelli maggiori Luciano, Gilberto e Giuliana avevano creato un colosso internazionale con sede a Ponzano Veneto e con una rete di negozi in franchising in tutto il mondo. Si è spento lo scorso 10 luglio all’età di 75 anni.

    Carlo Vanzina

    Carlo Vanzina
    Ansa

    Addio lo scorso 8 luglio al regista Carlo Vanzina, fratello minore di Enrico e figlio del celeberrimo Steno. Nato a Roma nel 1951, dopo aver frequentato il Lycée Chateaubriand inizia la carriera cinematografica con il pregio di aver lanciato definitivamente Diego Abatantuono e di aver dato alla luce le serie di film diventati subito cult come Sapore di mare nel 1983. L’ultima fatica è stata Caccia al tesoro

    Steve Ditko

    Steve Ditko
    Ansa

    Si è spento a New York lo scorso 27 Giugno il fumettista americano Stephen Ditko, scomparso a 91 anni e col merito di aver co-ideato l’Uomo Ragno e aver ideato Dottor Strange insieme a Stan Lee.

    Vinnie Paul

    Vinnie Paul
    Foto di Tinseltown/Shutterstock.com

    Vinnie Paul, batterista co-fondatore dei Pantera, è morto il 22 giugno 2018. Aveva solo 54 anni. Vinni Paul raggiunge il fratello Darrell Lance Abbott, chitarrista e altra colonna portante dei Pantera, ucciso da un fan durante un concerto nel 2004.

    XXXTentacion

    È rimasto vittima di una violenta rapina conclusasi con l’omicidio il giovanissimo rapper 20enne XXXTentaction (vero nome Jahseh Dwayne Onfroy) che è stato trovato senza vita il 18 giugno 2018 sulla propria supercar colpito da sei colpi di pistola mentre stava per acquistare una motocicletta in Florida. Era diventato famoso grazie alla piattaforma SoundCloud.

    Anthony Bourdain

    Anthony Bourdain
    Ansa

    Si è suicidato impiccandosi nella propria stanza d’albergo lo scorso 8 giugno lo chef e personalità tv Anthony Bourdain che era diventato famoso prima in cucina e poi ancora di più con programmi come Parts Unknown e No Reservations. Legato all’attrice italiana Asia Argento, aveva solo 61 anni.

    Philip Roth

    Philip Roth
    Ansa

    Se n’è andato senza mai vincere il tanto desiderato Premio Nobel: Philip Roth è scomparso a 86 anni e lascia capolavori come Pastorale Americana, Complotto contro l’America e Everyman.

    Alan Bean

    Alan Bean dies aged 86
    Ansa

    Il 26 maggio è morto Alan LaVern Bean ossia il quarto uomo ad aver camminato sulla Luna. L’astronauta americano era nato a Wheeler il 15 marzo 1932 e si è spento a Houston.

    Ermanno Olmi

    Ermanno Olmi
    Ansa

    Il celeberrimo regista Ermanno Olmi si è spento il 7 maggio ad Asiago all’età di 86 anni. Originario di Bergamo, aveva debuttato dopo aver imparato il mestiere da autodidatta nel settore dei documentari per poi passare al cinema vero e proprio con ”L’albero degli zoccoli”.

    Verne Troyer

    Verne Troyer
    Ansa

    Diventato famosissimo come Mini Me in Austin Powers, l’attore nano Verne Troyer è morto a soli 49 anni a Los Angeles lo scorso 21 aprile. Aveva interpretato anche il ruolo di Griphook nel primo Harry Potter.

    Avicii

    Avicii
    Ansa

    Solo 28 anni per Avicii che è stato trovato morto in Oman, a Muscat, lo scorso 20 aprile. Aveva gravi problemi legati all’alcol. Il produttore e dj svedese è stato il promotore del Edm (Electronic Dance Movement)

    Marco Garofalo

    Marco Garofalo è diventato famoso come ballerino e poi come coreografo in tv passando poi davanti allo schermo anche come professore di danza nel programma Amici di Maria De Filippi. Si è spento a Roma il 19 aprile.

    Ronald Lee Ermey

    Lo scorso 16 aprile si è detto addio a Ronald Lee Ermey che era diventato famosissimo, dopo la carriera militare, interpretando il personaggio forse più famoso del celebre Full Metal Jacket ossia il sergente maggiore Hartman che qui sopra vediamo impegnato nel discorso passato alla storia. Aveva 74 anni.

    Vittorio Taviani

    Vittorio Taviani
    Ansa

    Si è spento a 88 anni Vittorio Taviani il celebre regista che ha lavorato in coppia col fratello Paolo in diversi lungometraggi che hanno scritto la storia del cinema italiano ad esempio Padre Padrone oppure La notte di San Lorenzo.

    Isao Takahata

    Isao Takahata
    Ansa

    Isao Takahata è morto all’età di 82 anni lo scorso 5 aprile. Era passato alla storia in quanto fondatore del popolarissimo studio di animazione Ghibli insieme insieme all’altrettanto conosciuto Hayao Miyazaki. Era stato regista di due lungometraggi intitolati La principessa splendente (2013) e Una tomba per le lucciole (1988).

    Emiliano Mondonico

    CALCIO:SERIE A; NOVARA CAGLIARI

    E’ morto il 29 marzo Emiliano Mondonico, storico allenatore di Torino, Atalanta e di moltre altre squadre di Serie A e B. Ha esordito ad alti livelli come calciatore nella Cremonese, ha poi migrato verso il Toro, diventandone anche tifoso. Successivamente ha giocato anche per Monza e Atalanta, ma è comunque con la Cremonese che ha fatto più presenze e gol in carriera. Appesi gli scarpini al chiodo, ha iniziato una lunga carriera da allenatore, conclusasi nel Novara nel 2012. Poi l’annuncio della malattia e la lunga battaglia, sino alla morte.

    Fabrizio Frizzi

    Rai: presentazione palinsesti

    E’ morto il 26 marzo a Roma Fabrizio Frizzi, storico volto italiano della televisione. Deceduto a 60 anni, di cui quasi 40 in televisione, Frizzi è considerato uno dei volti più celebri della Rai. Alla sua immagine associamo programmi di grande successo come Miss Italia, Scommettiamo Che? Luna Park, I Fatti Vostri, Ballando con le Stelle e molti altri. Nel 2017 venne colto da una ischemia celebrale. Tornato in televisione, qualche settimana dopo, è morto il 26 marzo per una improvvisa emorragia celebrale.

    Stephen Hawking

    Renowned physicist Stephen Hawking dies at age 76

    E’ morto il 13 marzo Stephen Hawking, celebre fisico teorico noto per i suoi studi sui buchi neri e sull’origine dell’universo. Da molti considerato uno degli uomini con il quoziente intellettivo più alto di sempre, era vincolato ad una sedia a causa di una malattia del motoneurone. Nonostante questo la sua immagine è divenuta una delle più celebri del mondo scientifico.

    Davide Astori

    Soccer: Italy training

    E’ morto il 4 marzo Davide Astori, celebre attaccante di Fiorentina e della Nazionale. E’ stato trovato senza vita in un albergo di Udine, dove era in ritiro con la Fiorentina prima del match di serie A contro l’Udinese. E’ deceduto nel sonno, a causa di una bradiaritmia e per arresto cardiaco improvviso. Nel giro della Nazionale, aveva partecipato alla Confederation Cup del 2013 con Prandelli.

    Emma Chambers

    emma chambers morta

    E’ morta il 26 febbraio Emma Chambers, molto nota per aver interpretato la sorella di Hugh Grant nel film “Notting Hill”. L’attrice britannica è morta a soli 53 anni per cause naturali. Grande il cordoglio dei colleghi a livello internazionale.

    Folco Quilici

    folco quilici morto

    E’ morto il 24 febbraio Folco Quilici, una delle voci italiane più eminenti nel campo della cultura e dell’ambiente. Grazie ai suoi documentari, gli italiani hanno scoperto il mondo. Nel 2006 Forbes lo aveva inserito nella lista dei più influenti pensatori del mondo. Quilici si è spento all’età di 87 anni presso l’ospedale di Orvieto.

    Sergio Della Monica

    morto-sergio-della-monica

    E’ morto il 18 febbraio 2018 Sergio Della Monica, membro fondatore dei Planet Funk nonché bassista e chitarrista. Napoletano d’origine, Della Monica è morto all’età di 58 anni per complicanze dovute alla polmonite, ma già da vari anni era in dialisi.

    Silvia Arzuffi

    morta silvia arzuffi
    Credit: YouTube

    E’ morta il 15 febbraio Silvia Arzuffi, storica regista di Mediaset, che ha diretto alcuni dei programmi di punta dell’azienda. La sua carriera comincia come attrice di prosa, per poi divenire regista televisiva con Drive In, Paperissima, Stranamore, Scherzi a parte e Striscia La Notizia, fra i vari. Aveva 74 anni e da qualche mese aveva scoperto di essere malata.

    Bibi Ballandi

    morto-bibi-ballandi

    E’ morto il 15 febbraio Bibi Ballandi, storico produttore televisivo che già da diverso tempo combatteva con un tumore. Aveva 71 anni. Bolognese di nascita, Bibi Ballandi aveva prodotto alcuni dei più importanti programmi della tv italiana, da Ballando con le Stelle a Stasera pago io, passando per Ti lascio una canzone. Grande il cordoglio da parte dell’intero star system nostrano.

    Principe Henrik di Danimarca

    Principe Henrik morto

    Il 13 febbraio è morto il Principe Henrik di Danimarca. Il principe consorte della Regina Margherita II soffriva di demenza senile e negli ultimi giorni il suo stato di salute si era molto aggravato, tanto da costringerlo ad un ricovero in ospedale a Copenhagen. Ne era uscito solo un giorno fa, con la volontà di terminare i suoi giorni nella residenza reale. Nato l’11 giugno 1934 in Francia, aveva sposato la futura regina della Danimarca nel 1967.

    Liam Miller

    liam-miller-morto

    E’ morto il 10 febbraio il calciatore Liam Miller. Nel novembre scorso aveva saputo di avere un tumore al pancreas, che lo ha stroncato nel giro di poco tempo a soli 36 anni. Miller aveva cominciato la sua carriera nel Celtic, per poi andare nel Leeds, nel Sunderland e nel Manchester United. Sul finale di carriera si era trasferito in Australia.

    Reg E. Cathey

    Reg E. Cathey morto

    E’ morto il 9 febbraio l’attore Reg E. Cathey, celebre in particolar modo per il suo ruolo nella serie tv House of Cards, dove interpretava Freddy Hayes. Fra i suoi film anche Seven, Nato il quattro luglio, I Fantastici 4. Cathey combatteva la sua battaglia da anni contro il cancro ai polmoni, che lo ha stroncato all’età di 59 anni.

    Irina Sanpiter

    morta irina sanpiter magda di verdone

    E’ morta il 4 febbraio Irina Sanpiter, la Magda protagonista del film di Carlo Verdone “Bianco, rosso e Verdone”. L’attrice combatteva da circa 30 anni con la leucemia. Nata a Mosca nel 1957, dopo il film con Verdone, la Sanpiter partecipò ad un altro film e poi decise di cambiare carriera divenendo organizzatrice di concerti rock.

    Federico Leardini

    morto giornalista Sky federico Leardini

    E’ morto il 3 febbraio Federico Leardini, volto noto di Sky. Giornalista di economia con la passione per la filosofia, Federico Leardini ha avuto un arresto cardiaco a soli 38 anni, mentre si allenava in una palestra di Carate Brianza.

    Azeglio Vicini

    azeglio vicini morto

    E’ morto il 31 gennaio a Brescia Azeglio Vicini, l’ex ct della Nazionale di calcio italiana che ha guidato gli Azzurri dal 1986 al 1991, prendendo parte anche ai Mondiali di Italia 90. E’ stato definito come uno dei migliori allenatori che abbiano mai seduto sulle panchine azzurre. Nato a Cesena nel 1933, Vicini avrebbe compiuto a breve 85 anni.

    Mark Salling

    morto Mark Salling

    E’ morto il 30 gennaio Mark Salling, ex star di Glee. Il corpo dell’attore è stato trovato esanime nei pressi di Los Angeles River, vicino alla sua abitazione a Sunland. Aveva 35 anni. Salling pare si sia suicidato, probabilmente a causa della condanna che pendeva sulla sua testa riferita al possesso di immagini pedopornografiche: il prossimo 7 marzo il tribunale lo avrebbe condannato a una pena compresa fra i 4 e i 7 anni di detenzione.

    Ingvar Kamprad

    morto Ingvar Kamprad

    Il 27 gennaio è morto a Smaland (Svezia) Ingvar Kamprad, il papà di Ikea. Aveva 91 anni. A soli 17 anni aveva fondato quello che poi sarebbe divenuto l’impero dei mobili low cost, ovvero Ikea. Famoso per il suo stile di vita frugale al limite della povertà, Kamprad ebbe legami con il movimento nazista, cosa che lui dichiarò essere stata una “follia di gioventù”.

    Paul Bocuse

    Paul Bocuse morto

    E’ morto il 20 gennaio Paul Bocuse, maestro della cucina internazionale e fra gli chef più famosi al mondo. Aveva 91 anni. Bocuse è morto lì dove era nato, nella piccola realtà di Collonges-au-Mont-d’Or, nei pressi di Lione, terra alla quale era sempre stato molto legato. Nato da una famiglia di cuochi, mosse i primi passi in cucina da piccolissimo fino a fondare – assieme ad altri colleghi – quello che sarebbe divenuto il fenomeno della Nouvelle Cuisine.

    Dolores O’Riordan

    dolores o'riordan morta

    E’ morta il 15 gennaio Dolores O’Riordan, cantante del gruppo irlandese The Cranbierries. Il decesso, che giunge improvviso, ha colto la donna mentre era a Londra per una breve sessione di registrazione, a soli 46 anni anni. Lo scorso giugno il tour mondiale Zombie era stato annullato proprio per motivi di salute della O’Riordan: all’epoca si era però parlato di semplici terapie da completare, legate a dolori alla schiena.

    Eddie Clarke

    eddie clarke morto 2018

    E’ morto il 12 gennaio a Londra l’ex chitarrista dei Motorhead «Fast» Eddie Clarke. Nato a Twickenham il 5 ottobre 1950, Clarke si è spento in un ospedale della capitale, dove era ricoverato per una polmonite. Si chiude con lui un’era, in quanto era l’ultimo componente dei mitici Motorhead ancora in vita, una delle band rock più famose di sempre, capostipite del genere heavy metal. Eddie Clarke era soprannominato anche «Fast», per via delle velocità con il quale eseguiva i suoi riff e tale nome portò con sé quando, nel 1982, lasciò i Motorhead per creare una band tutta sua, i Fastway.

    Novello Novelli

    novello novelli morto

    E’ morto il 10 gennaio Novello Novelli, attore simbolo del teatro toscano, nonché protagonista di molte pellicole cinematografiche ed di fiction in tv. Da tempo era ricoverato in una casa di cura. Nato nel 1930 a Poggibonsi, Novello ha lavorato con i più importanti attori e registi italiani, come Mario Monicelli ed Enrico Oldoini. Fu spalla in diversi film di Francesco Nuti: celebre la sua interpretazione in “Caruso Paskoski”.

    Marina Ripa di Meana

    Marina Ripa di Meana morta

    Marina Ripa di Meana è morta il 5 gennaio del 2018 a causa di un cancro con cui combatteva da anni, a darne la notizia è il sito DagoSpia. Salita alla ribalta grazie ai suoi due matrimoni, prima con Alessandro Lante della Rovere, da cui ha avuto la figlia Lucrezia, e poi con Carlo Ripa di Meana, era tra le protagoniste dei salotti romani degli anni d’oro. Nata a Reggio Calabria il 21 ottobre 1941 era ormai un volto fisso di diverse trasmissioni tv dove non si tirava indietro da scontri e polemiche. La donna avrebbe confidato agli amici che “avrebbe festeggiato il suo ultimo Natale” insieme ai suoi cari.

    Ferdinando Imposimato

    Ferdinando Imposimato morti famosi 2018

    L’ex giudice Ferdinando Imposimato è morto il 2 gennaio 2018 presso il Policlinico Gemelli di Roma, nel quale era ricoverato da qualche giorno. Nato in provincia di Caserta nel 1936, nella sua carriera è stato giudice istruttore dei più importanti processi italiani legati al terrorismo, come quello del caso Aldo Moro e l’attentato a Papa Wojtyla. Nel 1983, la criminalità organizzata uccise il fratello di Imposimato, quale vendetta per taluni processi legati alla camorra.