Associazione D.i.Re: “Con Chiara Ferragni per aiutare le donne oggetto di violenza”

La presidente dell’Associazione D.i.Re, commenta ai microfoni di Qnm, il progetto condiviso con Chiara Ferragni. “Per noi è fondamentale farci conoscere da un numero sempre maggiore di donne”

“Il mio intero compenso della partecipazione a Sanremo 2023 sarà devoluto all’associazione nazionale D.i.Re-donne in rete contro la violenza”. Chiara Ferragni ha annunciato di aver destinato l’intera somma che la Rai le aveva garantito per la sua presenza al Festival, all’Associazione D.i.Re, da sempre al fianco delle donne. La presidente Antonella Veltri, conferma, ai microfoni di Qnm l’accordo con la popolare influencer. “Per noi è motivo di grande soddisfazione ed è la conferma della bontà del nostro operato”.

Chiara Ferragni
Antonella Veltri, di D.i.Re, con Chiara Ferragni (Ansa) – Qnm.it –

L’Associazione D.i.Re può contare su 3 mila operatrici, distribuite in 126 centri anti violenza. Con più di 100 centri antiviolenza e più di 60 case rifugio in tutta Italia, D.i.Re riesce ad aiutare circa 20.000 donne, vittime di violenze, ogni anno. “Per prevenire e contrastare il fenomeno della violenza maschile sulle donne c’è bisogno che ognuno faccia la sua parte”, esordisce Antonella Veltri . “Con la presentazione del progetto che abbiamo fatto stamattina a Milano, Chiara Ferragni ha dimostrato di conoscere perfettamente il nostro lavoro, quello che facciamo e di voler fare la sua parte. Sia da un punto di vista simbolico, che pratico, con la donazione che ha già fatto all’Associazione Nazionale D.i.Re”. La presenza della nota influencer, che è seguita da oltre 28 milioni di followers su Instagram, è vista con soddisfazione dall’associazione. “Grazie a lei riusciremo a farci conoscere ancora di più. Così potremo intercettare un numero di persone e di donne altissimo, facendo conoscere a tutti il nostro lavoro e ciò che facciamo per le donne. Numeri che, altrimenti, la nostra associazione non sarebbe mai stata in grado di raggiungere”.

“Ecco come destineremo quei soldi”

Associazione D.i.Re
Antonella Veltri, di D.i.Re, presenta il progetto condiviso con Chiara Ferragni (Ansa) – Qnm.it –

La Presidente Veltri ringrazia le operatrici sul territorio e spiega il lavoro della sua Associazione. “Sono lieta come presidente dell’Associazione, di aver ricevuto questa attenzione e il supporto di Chiara Ferragni. Le sono grata, insieme alle oltre 3000 operatrice e attiviste che lavorano in modo infaticabile al fianco delle donne”.  “Il progettospiega –  sarà finalizzato al potenziamento degli sportelli di orientamento al lavoro, che come rete nazionale abbiamo sul territorio italiano. Non tutti sono dotati degli strumenti necessari per favorire l’inserimento lavorativo delle donne che sono state oggetto di violenza. Questo  progetto con Chiara Ferragni aiuterà le donne a costruire il proprio curriculum, ad avere nella propria cassetta degli attrezzi, gli elementi giusti per poter orientarsi nel mondo del lavoro. Un empowerment femminile nell’inserimento lavorativo che risulta fondamentale ed indispensabile per liberarsi dalla violenza”.