San Valentino per single: 5 consigli per sopravvivere alla festa degli innamorati

Sei single e non sai come passare San Valentino? Non è detto che non si possa passare una bella serata anche da soli. Ecco allora alcune idee per sopravvivere al San Valentino da soli.

da , il

    san valentino single

    Benvenuti nella giornata più amata e odiata dell’anno: San Valentino. Ovvero la festa degli innamorati adatta a tutti i romantici impenitenti. Peccato davvero che non tutti abbiano qualcuna con cui festeggiare una giornata che, al contrario, rischia di trasformarsi in motivo di depressione. Anche se siete single disillusi, convinti che si tratti solo di un’occasione commerciale per spillare soldi e non sopportate le overdose di zucchero, dovrete comunque affrontare questa giornata a testa alta. Ecco alcuni consigli su come passare un San Valentino per single, senza rinunciare al divertimento.

    San Valentino per single

    Molti si consolano con il pensiero che il giorno dopo San Valentino 15 febbraio è la giornata dedicata a quanti non sono fidanzati. In questo discorso, però, teniamo da parte per il momento l’invenzione di San Faustino, protettore dei single celebrato giusto per reiterare i festeggiamenti e far girare l’economia. Però, visto anche il momento storico, data la pandemia, è dura per i single trovare stimoli per non pensare a questa festa.

    Qui bisogna capire come affrontare il 14 febbraio senza cedere a pulsioni (auto)omicide. I single, nel giorno del romanticismo a ogni costo, si trovano davanti a un bivio: starsene in casa in preda alla depressione oppure sfruttare questo giorno per concedersi un meritato relax e prendersi cura di se stessi. Potrebbe sembrare scontata, eppure sono ancora molti quelli che preferiscono piangersi addosso rimuginando sul latte versato delle relazioni passate. Niente tristezza e commiserazione per i single, che preferiscono reagire e divertirsi piuttosto che deprimersi. La regola è sfruttare questa data per affermare la propria indipendenza e godersi i vantaggi dell’essere parte della categoria degli spiriti liberi.

    Sperimentare nuove ricette in cucina

    san valentino single cucina
    Foto Shutterstock | StockLite

    Prendersi cura di se stessi è la prima regola per un San Valentino da single e cosa c’è di meglio se non un buon piatto sfizioso? Infatti, potrete sfruttare questa serata per cimentarvi in nuove ricette e vestire i panni di un cuoco provetto. La via del proprio benessere passa innanzitutto dallo stomaco! Cucinare vi permetterà di farvi dimenticare questa giornata e allo stesso tempo divertirvi e premiarvi con delle prelibatezze cucinate da voi stessi. Sono tantissime le ricette da sperimentare seguendo anche i vostri gusti personali. Se avete bisogno di prendere spunto per ricette originali e sfiziosi su Butta la pasta troverete tutto quello che vi serve per una serata tra gusto e spensieratezza. Oggi non sta a dieta!

    Relax

    L’ideale sarebbe prendersi cura di se stessi, perché ce lo meritiamo! Quindi passare questa serata all’insegna del proprio benessere psicofisico. San Valentino può anche essere un pretesto per rilassarsi a casa, per godersi la tranquillità dell’appartamento vuoto. Guardare un film senza essere tempestati di messaggi WhatsApp, senza dover pensare a vestirsi bene o a essere presentabili per qualcuno. Ecco potreste semplicemente pensare a voi stessi, fare ciò che vi piace senza rendere conto a nessuno. In alternativa prendetevi una giornata di totale relax e cura del proprio corpo. Take your time.

    Maratona di film

    san valentino single film
    Foto Shutterstock | Roman Samborskyi

    San Valentino è la serata ideale per guardare film sotto le coperte. In questo caso ci sono film che da non poter perdere assolutamente e che ci illuminano riguardo all’amore. Storia di un matrimonio è un ottimo film che ci dà molti spunti riguardo a cos’è veramente l’amore. Blue Valentine da l’immagine dell’esuberanza e della giovinezza, che racconta di un’impetuosa storia d’amore che a un certo punto si sfalda. Se mi lasci ti cancello il modo più facile di superare una separazione? Amnesia selettiva, con l’aiuto della clinica. Questi film ci riportano con i piedi per terra e ci fanno capire che la realtà è diversa.

    Allenamento

    san valentino single allenamento
    Foto Shutterstcok | Gorodenkoff

    Il benessere passa prima dal corpo e per questo è giusto prendersene cura. Quindi, si potrebbe programmare una serata all’insegna dell’allenamento fisico per scaricarsi un po. Riprendere i propri allenamenti oppure iniziare da questa giornata per rimettersi in sesto. Si potrebbe iniziare con qualche allenamento cardio con la corda per scaldarci e poi iniziare 3 serie di piegamenti addome e squat. L’esercizio fisico vi aiuterà a non pensare a San Valentino e vi darà modo di ricominciare da zero.

    Nessuna frustrazione o necessità impellente di riempire un vuoto. I single vogliono godersi la possibilità di fare baldoria senza rimorsi e senza dover rendere conto a qualche compagna gelosa. Vista da questa prospettiva, la vita da single è davvero molto allettante.