Sei goloso? Ecco svelato il motivo e come fare a ridurre le tue voglie

In molti cedono a numerosi peccati di gola durante la giornata, ma il motivo di questi desideri risiede direttamente nel nostro organismo. Esiste, però, un modo per allenarsi ad essere meno golosi. Ecco come fare.

Il motivo per il quale si cede spesso ai peccati di gola dipende da un ormone prodotto dal fegato, e per la precisione, al fattore di crescita dei fibroblasti 21, chiamato in gergo scientifico FGF 21. Il segreto della golosità risiede nella quantità di ormone prodotto dal nostro organismo.

Come evitare troppi peccati di gola (QNM.it)
Come evitare troppi peccati di gola (QNM.it)

Troppi peccati di gola? Il motivo risiede nel nostro organismo

Le persone che secernono minori quantità di questa sostanza sono, di fatto, più golose. Esiste, però, un altro motivo per il quale alcune persone sono portate a cedere frequentemente ai peccati di gola. All’interno della nostra lingua, infatti, ci sono i recettori del gusto che non sono uguali per tutti.

C’è chi è più sensibile al dolce e chi al salato. In questo modo, chi ha meno recettori per il dolce ha bisogno di introdurre più alimenti dolci e viceversa. I recettori, cambiano durante la vita e con il passare degli anni solitamente si tende a cambiare gusti in materia di cibo.

Ma perché alla maggior parte delle persone risulta quasi impossibile resistere di fronte ad una fetta di torta? La spiegazione scientifica risiede nel fatto che consumare il dolce stimola dei centri di gratificazione del cervello che producono una catena di reazioni chimiche che rilasciano la dopamina, l’ormone della felicità.

Attenzione perché, come noto, introdurre grandi quantità di zucchero non è affatto salutare. L’organizzazione mondiale della sanità, l’OMS, infatti, ha fissato come limite massimo di consumo di zucchero giornaliero la quantità di cinque cucchiaini.

Golosità: rischi e metodi per evitare di mangiare troppo zucchero

Sebbene possa sembrare abbondante, non lo è affatto. Basti pensare a tutti gli zuccheri contenuti nelle bevande, nello yogurt, e negli altri prodotti che consumiamo quotidianamente. Assumere una quantità abbondante di zucchero, infatti, predispone all’insorgere di patologie anche gravi quali il diabete, l’Alzheimer e le malattie a carico dell’apparato cardiocircolatorio.

Attenzione all'eccesso di zuccheri
Attenzione all’eccesso di zuccheri che provoca patologie gravi (QNM.it)

Esistono, però, dei metodi per imparare a desiderare sempre meno zucchero in modo da ridurre la voglia di dolce durante la giornata. Innanzitutto è importante non associare il piacere provocato da un cibo dolce ad un ricordo positivo. Sfruttando la memoria emotiva, infatti si può cercare di consumare cibi più salutari in momenti piacevoli in modo da fissare nella nostra mente una sensazione di piacere associata a cibi meno dannosi.

La regola base, però, che insegna a essere meno golosi e certamente quella di ridurre progressivamente nel tempo l’assunzione di zuccheri. Ciò fa sì che il nostro organismo abbia sempre meno bisogno di assumerli. Una reazione a catena che ci può finalmente liberare dai continui peccati di gola.