Ictus, scoperto l’alimento il doppio più potente di un farmaco: rivoluzione nel mondo della medicina

È un alimento in grado persino di sciogliere gli emboli delle arterie. I risultati del prestigioso studio scientifico hanno fatto il giro del mondo.

La ricerca scientifica dell’Heart Research Institute dell’ University of Sydney è arrivata alla conclusione che esiste un alimento diffusissimo che aiuta a curare meglio i pazienti colpiti da ictus. Le sue particolarissime proprietà vanno ad agire direttamente sul sistema cardiocircolatorio e aiutano a fluidificare il sangue.

Alimento contro l'Ictus
L’alimento il doppio più potente di un farmaco (QNM.it)

I risultati sorprendenti dello studio: ecco l’alimento che ti salva dall’Ictus

Per il momento lo studio si è concentrato principalmente sulle sostanze contenute in questo alimento in grado di curare l’ictus, ma è in progetto l’intenzione di allargare l’interesse anche verso le sostanze che possono prevenire addirittura l’infarto.

Ovviamente il gruppo di ricerca di Sydney si è concentrato su questo alimento in modo da poter sfruttare al massimo le sue potenzialità anche, in un prossimo futuro, cercando di produrre un farmaco bevanda che al suo interno possegga i principi attivi di questo alimento.

Per il momento, però, dati i risultati sorprendenti, i medici consigliano diete a base di questa verdura ai pazienti colti da ictus o a rischio. Stiamo parlando di uno dei vegetali più diffusi, i broccoli o anche i cavoli e i cavoletti di Bruxelles. Queste verdure contengono delle sostanze chimiche, ovviamente naturali, che si è scoperto riescano addirittura a sciogliere degli emboli già formati.

La molecola dei broccoli ha una potenza doppia rispetto ai comuni farmaci per l’Ictus

All’interno dei broccoli, infatti è stata trovata una molecola chiamata Isotiocianato che è stata isolata per essere studiata e messa a confronto con i più comuni farmaci usati per la disostruzione delle arterie. Rispetto ai TPA attivatori tissutale del plasminogeno, questa sostanza, è capace di funzionare con una potenza addirittura doppia.

Le straordinarie proprietà dei broccoli (QNM.it)
Le straordinarie proprietà dei broccoli (QNM.it)

L’obiettivo dei ricercatori, è quello, quindi, di studiare dei farmaci che saranno sottoposti a sperimentazione umana a base di isotiocianato. Si pensa ad un farmaco bevanda che contenga un’alta concentrazione di questa incredibile molecola; ovviamente, però, una dieta con un’alta concentrazione di broccoli e cavoletti di Bruxelles può concorrere alla prevenzione di ictus, ma anche a migliorare l’efficacia dei farmaci fluidificante utilizzati per la cura di pazienti colpiti da questa patologia.

Ecco perché, per il momento, i risultati dello studio hanno spinto tutti i medici e nutrizionisti a consigliare, soprattutto a soggetti a rischio, un’alimentazione arricchita da questi vegetali. Il risultato ovviamente è sorprendente ed è solo il primo passo verso una rivoluzione nel mondo della alimentazione associata alla medicina.