Arriva lo spray per combattere l’eiaculazione precoce

Arriva in commercio lo spray per combattere l’eiaculazione precoce, che promette di consegnare i tempi giusti dell’amore sotto le lenzuola. La presentazione dello spray per l’eiaculazione precoce si è tenuta da poco a Milano, dove la Recordati, l’azienda che ne ha acquistato i diritti per l’Italia e l’Europa, ha precisato che si tratta di un medicinale in vendita solo dietro prescrizione medica il cui prezzo è di 39,40 euro, per un totale di 12 applicazioni monodose da tre spruzzi.

Eiaculazione precoce, malattia non disturbo

L’eiaculazione precoce è un problema che affligge il 20-30% dei maschi italiani, una porzione di popolazione decisamente preoccupante. “E’ importante sottolineare che si tratta di una malattia – ha dichiarato Vincenzo Mirone, professore ordinario di Urologia all’università Federico II di Napoli – la più importante disfunzione sessuale maschile.

Stando alla letteratura, circa l’80% dei soggetti colpiti da eiaculazione precoce deve questo problema all’ereditarietà genetica (eiaculazione genetica primaria), mentre solo il 20% soffrirebbe di eiaculazione precoce secondaria, ovvero una problematica che insorge nell’uomo a seguito della manifestazione di precise patologie come la prostatite, la disfunzione erettile, ecc; in sostanza, tutti problemi legati alla età, che in genere insorgono a partire dai 50 anni in poi.

Eiaculazione precoce spray, il segreto per non essere speed

Grazie a questo spray per l’eiaculazione precoce, chi soffre di tale malattia potrà ritardare i tempi dell’amore e riuscire ad avere un rapporto sessuale più lungo. Ciò è possibile poiché lo spray contiene 2 anestetici locali, la lidocaina e la prilocaina, in formula predosata e pronta all’uso, che agisce dopo 5 minuti dall’aver effettuato i 3 spruzzi previsti dalla terapia. Questi anestetici vanno a bloccare temporaneamente la trasmissione degli impulsi nervosi del pene, riducendo di fatto la sensibilità del membro a vantaggio della durata del rapporto.

Quando si parla di eiaculazione precoce?

Quando si parla di eiaculazione precoce, ovvero qual è la soglia temporale al di sotto della quale bisogna preoccuparsi? La scienza afferma che un rapporto normale prevede una durata media di 6,7 minuti dalla penetrazione all’eiaculazione: fin che si è in questo range, non c’è da allarmarsi più di tanto.

Quando l’eiaculazione, invece, avviene entro i 2 minuti dalla penetrazione, allora si parla di eiaculazione precoce lieve; nel caso in cui ci si fermi a prima di un minuto, allora viene definita eiaculazione precoce grave. In entrambe le situazioni, l’insoddisfazione sessuale nei partner può portare complicazioni di natura affettiva e psicologica molto gravi e non sono affatto rare le coppie che si lasciano proprio a causa dell’eiaculazione precoce. Grazie a questo spray, invece, pare che le cose siano destinate a cambiare radicalmente, almeno stando ai test effettuati prima del lancio del farmaco.