Apnee notturne: 8 rimedi da testare per risolvere il problema

[multipage]

Soffri di apnee notturne? Ti suggeriamo alcuni rimedi da testare per risolvere un problema fastidioso, che comporta conseguenze differenti. Se soffri di questo disturbo, puoi ritrovarti ad avere sonnolenza durante il giorno e a sperimentare lentezza nei riflessi, che può essere la causa anche di incidenti. L’apnea nel sonno di solito è una patologia cronica, che si manifesta durante il sonno e lo disturba. Quando la respirazione si interrompe o diventa più lenta, il paziente generalmente passa dal sonno profondo ad un sonno più leggero, diminuendo la qualità. Come fare per rimediare? Alcuni suggerimenti da considerare.
[/multipage]

[multipage]1. Apparecchi ortodontici

A volte un rimedio può consistere nell’indossare un apparecchio per i denti. Si tratta di dispositivi di plastica su misura, che servono per curare l’apnea nel sonno. L’apparecchio, infatti, consente di mantenere in una posizione corretta la mandibola e la lingua, per tenere aperte le vie respiratorie mentre si dorme.
[/multipage]

[multipage]2. Ventilatore a pressione positiva continua

Il rimedio più usato per curare le apnee nel sonno è il ventilatore a pressione positiva continua. Si tratta di una sorta di maschera che copre il naso e la bocca oppure soltanto il naso. Il dispositivo soffia delicatamente l’aria nella gola, per tenere aperte le vie respiratorie.
[/multipage]

[multipage]3. Dormire su un fianco

Per contrastare il problema, sarebbe fondamentale dormire su un fianco, per rendere più facile l’ingresso di ossigeno nei polmoni. Poiché mentre dormiamo non sempre ci rendiamo conto della posizione che assumiamo, potremmo fare ricorso ad alcuni strumenti, come un cuscino grande, oppure strategie utili, come dormire vicino al muro.
[/multipage]

[multipage]4. Dormire con la testa sollevata

Non trascuriamo nemmeno la possibilità di usare un cuscino più alto, in modo da tenere, mentre dormiamo, la testa in posizione più sollevata. E’ un rimedio utile per migliorare la respirazione notturna.
[/multipage]

[multipage]5. Evitare le abbuffate

Fondamentali sono anche le abitudini alimentari. Per tentare di contrastare il problema, occorrerebbe evitare le abbuffate o i pasti abbondanti prima di andare a dormire. Dedicarsi soltanto a cene più leggere non può fare altro che migliorare la respirazione durante la notte.
[/multipage]

[multipage]6. Perdere peso

Perdere qualche chilo di troppo fa bene anche alla respirazione e può contribuire ad alleviare i sintomi più fastidiosi delle apnee notturne. Il problema si può risolvere in modo naturale, facendo esercizio fisico regolarmente e seguendo un’alimentazione più equilibrata.
[/multipage]

[multipage]7. Smettere di fumare

Il fumo può generalmente determinare delle infiammazioni delle vie respiratorie superiori. Tutto ciò non fa altro che aggravare i disturbi correlati all’apnea notturna. Per questo è consigliabile rinunciare al fumo.
[/multipage]

[multipage]8. Evitare l’alcol

L’alcol è in grado di rilassare i muscoli della gola, alterandone le funzioni. Meglio evitare di bere eccessivamente bevande alcoliche durante il giorno.
[/multipage]