Afrodiasiaci naturali: tutti quelli da conoscere

[multipage] Non esistono solo i cibi afrodisiaci per risvegliare la passione, ma anche gli afrodisiaci naturali. Si tratta di particolari preparati erboristici, che promettono di stimolare la libido femminile e maschile, molto spesso consigliati come rimedi per il calo del desiderio sessuale. Se funzionano? Come sempre, non resta che provare e testarli di persona, perché se è vero che taluni sono dei vasodilatatori naturali e dunque favoriscono l’erezione e l’eccitamento, è anche vero che molto dipende dalla propria predisposizione a credere che tali “erbe di Afrodite” siano davvero efficaci. Abbiamo selezionato per voi i migliori afrodisiaci da conoscere e provare, così da verificarne i reali benefici. [/multipage]

[multipage]

Muira Puama

La muira puama è un uno dei tanti nomi dato alla ptychopetalum ovata. Si tratta di una pianta indigena del Brasile, che cresce prettamente lungo le rive del Rio della Amazzoni. Corteccia e radici sono impiegate per rinvigorire il corpo, stimolare l’appetito sessuale e sanare eventuali disfunzioni sessuali. E’, inoltre, un ottimo vasodilatatore naturale. [/multipage]

[multipage]

Maca

Chiamata anche ginseng peruviano, la maca è molto nota come afrodisiaco naturale, ottima in particolar modo per l’uomo. Infatti, la sua alta componente di vitamine e fito ormoni andrebbe ad aumentare il livello di testosterone. [/multipage]

[multipage]

L-Arginina

L-arginina è un aminoacido molto impiegato anche nel settore fitness. Fra le sue vari funzioni, abbiamo quella di abbassare la pressione arteriosa aumentando, al contempo, la vasodilatazione. [/multipage]

[multipage]

Tongkat Ali

Coltivato prettamente in Malesia ed Indonesia, il tongkat ali è usato da sempre come energizzante e per incrementare la libido grazie alla presenza dei capsinoidi, che vanno ad agire sul testosterone. E’ anche chiamato eurycoma longifolia.
[/multipage]

[multipage]

Epimedio

Chiamata anche “Horny Goat Weed”, perché ha un forte potere eccitante sulle caprette, l’epimedio è un afrodisiaco naturale cinese. Alcune parti di questa pianta vengono essicate per essere poi ridotte in polvere o capsule per stimolare l’appetito sessuale, le prestazioni mentali e fisiche in generale. Inoltre, è anche ottimo come rimedio per far eccitare una donna. [/multipage]

[multipage]

Tribulus terrestris

Anche il tribulus terrestris è un’erba di Afrodite, usata in particolar modo in Cina e in India per sopperire a carenze ormonali e riaccedere la passione a letto. Inoltre, pare sia in grado di aumentare la fertilità sia di lui, che di lei. [/multipage]

[multipage]

Fallopia multiflora

La fallopia multiflora, chiamata anche fo-ti o polygonum multiflorum, è una pianta rampicante originaria della Cina. Qui viene usata come afrodisiaco naturale e rivitalizzante per corpo e mente. [/multipage]

[multipage]

Damiana

La damiana pare sia uno degli afrodisiaci naturali più quotati, tant’è che viene chiamata anche con il nome di turnera aphrodisiaca. Si tratta di una pianta proveniente dall’America centrale e sud, ottima sia come afrodisiaco, che come antidepressivo. [/multipage]

[multipage]

Ginkgo biloba

Anche lo ginkgo biloba arriva dritto dalla medicina tradizionale cinese, ma il suo impiego come energizzante è altamente diffuso anche in Occidente. Talune sostanze contenute nel ginkgo biloba sono utilissime per regolare e migliorare la circolazione, favorendo, dunque, la vasodilatazione. [/multipage]

[multipage]

Yohimbe

Prima dell’avvento del Viagra e del Cialis, veniva prescritto come rimedio per la disfunzione erettile proprio la yohimbe. Si tratta di una pianta originaria dell’Africa, capace di bloccare i recettori alfa-adrenergici che inibiscono l’eccitazione sessuale. [/multipage]