6 persone con cui non dovresti mai andare in vacanza

[multipage] Avete pianificato la vostra vacanza perfetta in tutto e per tutto, le valigie sono pronte, i biglietti sono stampati e le coincidenze pianificate al millisecondo. Pochi attimi vi separano dalle meritate e agognate ferie, ma… Sicuri di aver scelto i compagni di viaggio giusti? Esistono infatti persone che, da sole, sono in grado di rovinare una vacanza con i fiocchi. Ecco quindi una rassegna delle persone da evitare come la peste per non ritrovarsi, in spiaggia, a rimpiangere la vita di scrivania e anche il collega più insopportabile. [/multipage]

[multipage]l’iperattivo
La vacanza è un periodo di riposo? Non per lui. L’iperattivo alle 6 è già andato a correre e vi sveglia con almeno dieci proposte diverse per la colazione. Dopo pranzo non lascia spazio alla pennichella e la sera vi trascina nei migliori locali per ballare fino all’alba. Non si può dire certo che stare con lui sia rilassante. [/multipage]

[multipage]Il logorroico
Non perde occasione per dire la sua, ogni momento è buono per parlare: dal risveglio alla buonanotte, vi allieta con i racconti sulla sua vita ma anche sulla località che avete scelto per le vacanze comuni. Ovviamente c’è già stato e ne conosce ogni angolo, che vi descrive con dovizia di particolari. [/multipage]

[multipage]l’iger
L’IGer deve immortalare ogni momento della vacanza, fotografare (meglio se in modalità selfie) e condividere immediatamente su Instagram è lo scopo della sua vita. La sequenza di scatti comincia alle 6 di mattina quando vi immortala mentre sbadigliate in coda al check-in, prosegue mentre salite sulla scaletta dell’aereo con tre valigie in mano, poi mentre vi addormentate sull’aereo. La maratona fotografica continua per tutto il viaggio al ritmo di uno scatto e dieci hashtag al minuto. La cosa positiva di viaggiare con lui è che avrete un sacco di ricordi della vostra vacanza (forse però vi vergognerete della maggior parte di essi). [/multipage]

[multipage]il tirchio
Il tirchio è uno dei compagni di viaggio più irritanti. La sua attenzione a non spendere non è dovuta a difficoltà economiche, è più uno stile di vita. Ecco che allora la vostra vacanza si fa difficile perchè cerca di convincervi a non utilizzare taxi o mezzi di trasporto (“meglio camminare!”) e vi spinge ad evitare musei e qualsiasi attrazione non free. Il tirchio non paga per gli altri, al massimo anticipa i soldi (e ovviamente pretende che glieli ridiate fino all’ultimo centesimo). [/multipage]

[multipage]il pianificatore
Per lui pianificare la vacanza in ogni dettaglio è un lavoro. La fase di progettazione comincia con estenuanti riunioni pre-viaggio e continua per ogni giorno del soggiorno, con l’immancabile briefing serale per decidere l’itinerario del giorno successivo. Ogni spostamento è calcolato al millimetro, come una mossa di guerra. [/multipage]
[multipage]l’esigente
Forse il compagno di vacanza più insopportabile. Per lui niente è abbastanza, lui vuole di più. Avete trovato una spiaggia incantevole? Lui ne conosce una più bella. Scegliete un bel ristorantino per la cena? A lui non piace l’arredamento.
“Adattarsi” e “pazienza” sono parole che semplicemente non esistono nel suo dizionario personale. E snobba ogni proposta che non venga da lui stesso. La soluzione? Evitarlo![/multipage]