Speciale Natale

Tennis: 5 consigli per scegliere la racchetta giusta

Tennis: 5 consigli per scegliere la racchetta giusta
da in Sport, Tennis
Ultimo aggiornamento: Giovedì 14/01/2016 17:05

    Djokovic

    Siete appassionati di tennis ma non avete l’attrezzatura adatta per cimentarvi in questo sport? vorreste giocare ma non sapete quale racchetta comprare? Ecco una semplice ma esaustiva guida su come scegliere la racchetta da tennis giusta per Voi. Le racchette da tennis non sono tutte uguali, ognuna ha i suoi pro e i suoi contro a seconda dello stile del tennista e non solo. Se siete intenzionati a giocare a tennis è doveroso trovare la racchetta giusta per le Vostre esigenze perchè farà poi la differenza quando sarete impegnati in campo. Sfogliate le pagine per scoprire come scegliere la racchetta giusta.

    come scegliere la racchetta il manico

    Per prima cosa bisogna scegliere la racchetta da tennis col manico giusto per le nostre mani e muscoli. Un manico da adulto misura tra i 10 e gli 11,5 cm. Come fare a scegliere quello ideale? per trovare quello più adatto bisogna fare una piccola manovra che consiste nel tracciare una linea immaginaria a metà del palmo della tua mano e calcolare la distanza esistente tra questa linea e la punta del dito medio. Il risultato è la taglia del tuo manico. Un metodo ancora più semplice ed intuitivo è il seguente: impugnate la racchetta come se si stesse giocando, provate ad inserire il dito indice, dell’altra mano, tra le punta delle dita e la racchetta. Se il dito non passa vuol dire che la racchetta è troppo piccola mentre se c’è troppo spazio vuole dire che il manico è troppo grande per la vostra impugnatura. Nel caso il manico fosse troppo piccolo potrete aggiungere del nastro per ampliare la grandezza aumentando cosi il grip dell’impugnatura.

    lunghezza larghezza racchetta da tennis

    Anche la lunghezza e la larghezza della racchetta sono molto importanti prima dell’acquisto. Normalmente una lunga media è di 68 cm circa ma posso arrivare fino a 73 cm circa. Più la racchetta è lunga, maggiore è la potenza che si può imprimere ai colpi ma il rovescio della medaglia è sicuramente la maneggevolezza ridotta. Il consiglio per i principianti è di comprare una racchetta lunga sui 68 cm. Anche la larghezza è fondamentale e dunque bisogna fare molta attenzione prima dell’acquisto. Una racchetta larga e ben bilanciata è ideale per chi è alle prima armi col tennis. Le seguenti caratteristiche sono preferibili per chi è un dilettante di questo sport: piatto corde da 106-118 pollici quadrati; lunghezza da 68 cm circa; peso da 255-283 g (racchetta leggera); bilanciata in cima, con testa pesante

    tipi di racchette

    Le racchette da tennis son di tanti tipi a seconda dello stile del tennista. Di seguito abbiamo voluto racchiudere i tre diversi modelli che si possono trovare in un negozio di articoli sportivi. Racchette potenti che hanno un piatto corde largo, un peso limitato e la forma allungata sono state studiate apposta per chi è alle prime armi con questo intrigante sport. Non solo principianti però perchè se un tennista, di buon livello, vuole avere battute o colpi più potenti dovrebbe pensare ad acquistare una racchetta di questo tipo. Racchette “Tweener” sono racchette ben bilanciate e pensate per giocatori di qualsiasi livello. Questo tipo di racchetta garantisce al tennista di turno sia potenza ed equilibrio che controllo e manovrabilità giuste per imprimere dei buoni colpi durante una partita. Racchette dal controllo elevato sono progettate e adatte per i professionisti di questo gioco. La diversità principale è nel piatto corde in quanto è molto piccolo per garantire un controllo superiore e potenza al tiro. Rispetto alle altre racchette sono più pesanti.

    scherma corde racchette tennis

    Lo schema delle corde della racchetta è importante come il manico e la grandezza. In molti penseranno che l’intreccio sia sempre uguale ed invece non è cosi. Lo stile di gioco di un tennista è condizionato anche dallo schema corde (aperto o chiuso che sia). Lo schema aperto garantisce una rotazione maggiore regalando maggiore potenza ai colpi sopratutto in top spin. I contro di questo schema sono corde più fragili che si potrebbero spezzare più facilmente. Lo schema chiuso, detto anche fitto, offre un maggiore controllo sulla traiettoria della pallina ed è più indicato ovviamente per i principianti. Anche i professionisti del tennis usano schemi differenti.

    telaio racchetta tennis

    Ultimo ma non ultimo c’è il telaio della racchetta. Un profilo più spesso conferisce più potenza ai colpi inferti mentre le racchette che garantiscono maggiore controllo hanno telai di vario spessore. In linea generale un telaio spesso 23-27 mm è ideale per i principianti. Anche la flessibilità della racchetta è importante durante una partita.La maggior parte delle racchette ha un valore di rigidità compreso tra 45 e 75 in una scala che va da 1 a 100. I valori più bassi garantiscono più controllo e rotazione ai colpi del tennista ma anche meno potenza e maggiore maneggevolezza della racchetta. Di contro i valori più elevati assicurano più potenza, ma anche maggiori vibrazioni all’interno della racchetta.

    1061

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI