Superbike 2011: Ducati prima e Biaggi secondo in Australia

da , il

    La stagione Superbike 2011 è iniziata sul lontano circuito di Phillip Island in Australia e lo ha fatto all’insegna di due nomi Carlos Checa (pilota del team Ducati Althea Racing) e Max Biaggi (pilota Aprilia RSV4 Factory). Il pilota spagnolo Ducati dopo aver dominato test, qualifiche ha vinto entrambe le gare mentre Max Biaggi sia in Gara 1 che in Gara 2 si e’ piazzato alle spalle del pilota spagnolo.

    A Phillip Island lo spagnolo Carlos Checa ha confermato e ribadito lo stato di forma evidenziato fin dai primi test: “Dai test siamo andati molto bene ed in squadra sapevamo di avere un buon ritmo e la possibilità di far bene, ma in gara non si sa mai cosa può succedere, a maggior ragione dopo aver incontrato pista bagnata nel Warm Up,” ha dichiarato Checa, “La mia tattica di gara era molto semplice: provare a portarmi subito al comando perché sapevo di avere un ritmo migliore degli avversari. Così è andata, anche nella seconda manche sono riuscito a gestire le gomme per tutta la distanza di gara. Nel passato siamo stati sfortunati, ma qui tutto è andato bene, è stato un inizio di stagione strepitoso.”

    Max Biaggi è comunque entusiasta del suo doppio secondo posto, molto meglio del pessimo weekend australiano dello scorso anno.

    Biaggi e l’Aprilia sanno bene che il tracciato australiano è ostico e per questo prendono i due secondi posti come ottimi risultati in vista del WSBK. Meglio guardare al campionato che alle singole battaglie sui circuiti.

    Max Biaggi alla fine del weekend australiano appare molto carico e soddisfatto anche perchè inizia la stagione WSBK 2011 meglio di quanto fatto nel 2010; dopo il primo weekend di superbike Max è secondo con 40 punti, a -10 da Checa: “Per noi questo è davvero un bel risultato se ripensiamo a come eravamo messi qui negli ultimi due anni, siamo riusciti davvero a far bene e ottenere punti importanti,” ha affermato a fine gara il campione del mondo romano “Phillip Island è un tracciato che ci ha sempre messo in difficoltà, ma questa volta sin dai test invernali abbiamo lavorato molto per risolvere i problemi e prepararci al meglio per queste due gare. Penso che ci siamo riusciti, abbiamo centrato due podi e punti importanti per il campionato: devo ringraziare di questo la squadra che ha analizzato la situazione e ha compreso le mie richieste per risolvere i problemi.”

    SBK Australia, Classifica Gara 1

    01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 22 giri in 34’16.503

    02- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 4.365

    03- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 10.719

    04- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 11.266

    05- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 11.293

    06- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 12.039

    07- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 20.294

    08- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 20.742

    09- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 22.421

    10- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 25.822

    11- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 29.270

    12- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 31.059

    13- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 31.721

    14- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 36.389

    15- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 36.470

    16- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 41.928

    17- James Toseland – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 55.239

    18- Josh Waters – Yoshimura Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’00.312

    19- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1’00.316

    20- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 1’30.125

    SBK Australia, Classifica Gara 2

    01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 22 giri in 34’15.041

    02- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 1.188

    03- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.406

    04- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 10.563

    05- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 10.885

    06- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 16.914

    07- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 17.558

    08- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 17.679

    09- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 18.070

    10- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 19.053

    11- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 19.060

    12- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 23.771

    13- Josh Waters – Yoshimura Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 23.956

    14- James Toseland – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 28.713

    15- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 32.673

    16- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 33.226

    17- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 42.598

    18- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 51.819

    19- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 55.738

    Fonte Foto: Worldsbk