Speciale Natale

Morto Guido Falaschi, giovane promessa dell’automobilismo argentino (video)

Morto Guido Falaschi, giovane promessa dell’automobilismo argentino (video)
da in Sport
Ultimo aggiornamento:

    Guido Falaschi, 22 anni, era una promessa del motosport argentino: verrà invece ricordato come un’altra vittima di un incidente in un anno maledetto per le corse. Soprannominato “Il Piccolo Principe”, questo giovane pilota era nato il 1 ottobre 1989 a Santa Fe, in Argentina ed aveva cominciato la propria carriera sui kart nel 1998, conquistando vari titoli tra il 2000 e il 2004.

    Durante una competizione automobilistica di Turismo Carretera, nei pressi di Buenos Aires, Falaschi ha perso il controllo della sua monoposto andando a schiantarsi prima contro una barriera di pneumatici e successivamente, dopo essere ripiombato di traverso in mezzo alla pista, è stato centrato da due macchine che sopraggiungevano a tutta velocità: l’impatto è stato devastante e ha provocato in pochi minuti la morte del giovane.


    - 2011 nero per i piloti:

    Si tratta del quarto dramma nel mondo dei motori in poche settimane dopo la morte il 33enne pilota britannico Dan Wheldon in un incidente durante una gara IndyCar a Las Vegas, la tragedia di Marco Simoncelli in MotoGp a Sepang e la scomparsa del 32enne freestyler Jim McNeil, deceduto mentre stava preparando un numero di motocross da effettuare prima della gara della Nascar Sprint Cup a Fort Worth, Texas.


    - La dinamica dell’incidente:

    Durante l’ultimo giro della corsa nell’Autódromo “Juan Manuel Fangio” della città di Balcarce, Falaschi, dopo aver perso il controllo della sua Ford. è stato colpito in pieno da Guillermo Ortelli e Nestor Girolamo.

    Quest’ultimo è ricoverato in terapia intensiva ma non sarebbe però in pericolo di vita. Falaschi è invece purtroppo deceduto in ospedale poco dopo il ricovero a seguito delle gravi ferite all’addome.

    Dagli osservatori era considerato una promessa dello sport motoristico: durante le prove sul circuito intitolato al cinque volte Campione del mondo Fangio era riuscito anche a battere il record della pista. Purtroppo è stata una gioia durata poco: addio Guido!

    Foto da AP/LaPresse

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Sport

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI