NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Morto Guido Falaschi, giovane promessa dell’automobilismo argentino (video)

Morto Guido Falaschi, giovane promessa dell’automobilismo argentino (video)
da in Sport
Ultimo aggiornamento:

    Guido Falaschi, 22 anni, era una promessa del motosport argentino: verrà invece ricordato come un’altra vittima di un incidente in un anno maledetto per le corse. Soprannominato “Il Piccolo Principe”, questo giovane pilota era nato il 1 ottobre 1989 a Santa Fe, in Argentina ed aveva cominciato la propria carriera sui kart nel 1998, conquistando vari titoli tra il 2000 e il 2004.

    Durante una competizione automobilistica di Turismo Carretera, nei pressi di Buenos Aires, Falaschi ha perso il controllo della sua monoposto andando a schiantarsi prima contro una barriera di pneumatici e successivamente, dopo essere ripiombato di traverso in mezzo alla pista, è stato centrato da due macchine che sopraggiungevano a tutta velocità: l’impatto è stato devastante e ha provocato in pochi minuti la morte del giovane.


    - 2011 nero per i piloti:

    Si tratta del quarto dramma nel mondo dei motori in poche settimane dopo la morte il 33enne pilota britannico Dan Wheldon in un incidente durante una gara IndyCar a Las Vegas, la tragedia di Marco Simoncelli in MotoGp a Sepang e la scomparsa del 32enne freestyler Jim McNeil, deceduto mentre stava preparando un numero di motocross da effettuare prima della gara della Nascar Sprint Cup a Fort Worth, Texas.


    - La dinamica dell’incidente:

    Durante l’ultimo giro della corsa nell’Autódromo “Juan Manuel Fangio” della città di Balcarce, Falaschi, dopo aver perso il controllo della sua Ford. è stato colpito in pieno da Guillermo Ortelli e Nestor Girolamo. Quest’ultimo è ricoverato in terapia intensiva ma non sarebbe però in pericolo di vita. Falaschi è invece purtroppo deceduto in ospedale poco dopo il ricovero a seguito delle gravi ferite all’addome.

    Dagli osservatori era considerato una promessa dello sport motoristico: durante le prove sul circuito intitolato al cinque volte Campione del mondo Fangio era riuscito anche a battere il record della pista. Purtroppo è stata una gioia durata poco: addio Guido!

    Foto da AP/LaPresse

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Sport
    PIÙ POPOLARI