Speciale Natale

I 10 peggiori attacchi dei tifosi agli sportivi di tutto il mondo

I 10 peggiori attacchi dei tifosi agli sportivi di tutto il mondo
da in Sport
Ultimo aggiornamento: Martedì 21/07/2015 17:16

    Tour de France 2015

    Il tifoso è capace di tutto per il proprio beniamino. Tifo, cori e incoraggiamenti si vedono in qualsiasi gara sportiva che si rispetti. Capita però a volte di vedere dei supporters che escono dagli schemi ed esagerano inveendo contro gli avversari. Negli ultimi giorni si sta correndo il Tour de France, una delle gare ciclistiche più famose del mondo. Chris Froome sta dominando il Tour dimostrando tutto il suo valore. In molti però hanno parlato di doping nei suoi confronti e un tifoso, durante la 14^tappa, ha lanciato dell’urina in faccia alla maglia gialla. Un gesto riprovevole che ha fatto subito il giro del mondo. Girate le pagine per vedere gli altri nove attacchi, veri agguati, da parte di folli ‘tifosi’ sportivi.

    9. Sander

    Il tecnico Sander ricorderà per sempre l’1 Aprile 2005. Quel giorno, durante Erfurt-Cottbus, gli fu lanciato un petardo che gli scoppiò addosso provocandogli una ferita alla spalla. Un gesto folle fatto da parte di un tifoso ospite che mal digeriva la vista dell’allenatore avversario.

    8. Dani Alves

    Dani Alves, giocatore del Barcellona, è uno dei difensori più forti dell’ultimo decennio. Durante Villareal-Barcellona gli venne lanciata in campo una banana per paragonarlo ad una scimmia. Un gesto becero di razzismo che scandalizzò la Spagna intera ma non il brasiliano che mangio il frutto e continuò a giocare.

    7. Alvarado

    Durante Ajax-Az Alkmaar fu attaccato da un hooligans ma lui reagì e prese a calci l’invasore. Il portiere si mostrò molto bravo con i piedi quasi fosse un combattente nato e lo mise al tappeto. L’arbitro non accetto il gesto e decise di espellere il numero 1.

    6. Dida

    Un altro grande portiere fu colpito da un bengala. Era il 12 Aprile 2005 quando Milan e Inter si affrontarono in Champions League per i quarti di finale. L’Inter era sotto ed era quasi eliminata un suo ultrà non accetto il ‘verdetto del campo’ e lanciò un bengala addosso a Dida, portiere del Milan, ferendolo. Partita sospesa, vinta a tavolino dal Milan e figuraccia europea dei nerazzurri.

    5. Laas

    Durante Colonia-HSV il giocatore Alexander Laas fu colpito da una bacchetta che lo ferì pesantemente al cranio. Il suo capitano Van Buyten lo portò fuori dal campo in braccio con una evidente ferita alla testa. Un gesto folle che poteva provocare seri danni al giocatore.

    4. Luis Figo

    Nel Novembre del 2002 si giocò el Clasico de Espana tra Barcellona e Real Madrid. Luis Figo era da poco passato alle Merengues dopo un trascorso importante nei catalani. La sua accoglienza fu terribile e gli fu lanciato una testa di maiale sgozzato come segno di disprezzo.

    3. Freire

    Quello che è successo a Froome non è nulla rispetto a quello che è capitato al ciclista Oscar Freire durante il Tour del 2009. Mentre pedalava fu colpito da una pista ad aria compressa che gli provocò un buco nel quadricipite. Un gesto veramente stupido da parte di un presunto tifoso.

    2. Kahn

    Al secondo posto di questa pazza classifica troviamo ciò che è successo ad Oliver Kahn. Il tedesco, tra i più forti portieri di sempre, durante Friburgo-Bayern del 2000, fu colpito da una pallina da golf che gli provocò la rottura del sopracciglio sinistro.

    1. Monica Seles

    Il 30 Aprile 1993 si è verificato l’attacco peggiore della storia degli sport. La tennista Monica Seles, durante il WTA di Amburgo, fu pugnalata alle spalle da un folle tifoso della Graaf, sua avversaria. Un gesto incredibile, un vero agguato che entrò nella storia del tennis e non solo.

    766

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI