I 10 giocatori dell’NBA più pagati di sempre

L'Nba è definito il campionato mondiale della pallacanestro, pure quello dove si guadagna di più. Ecco quindi i 10 giocatori dell'Nba più pagati di sempre, tra ex cestisti e chi invece calca ancora da protagonista i parquet americani e mondiali

da , il

    LeBron James

    L’Nba è il campionato di pallacanestro per eccellenza e qui giocano i migliori atleti che vengono pagati profumatamente. Per questo vogliamo svelarvi i 10 giocatori dell’Nba più pagati di sempre. Si parla di cifre altissime, neanche paragonabili a quelle che guadagnano i divi del calcio europeo e mondiale. Non per niente, quando gli Stati Uniti si presentano a un appuntamento olimpico, si parla di Dream Team, ovvero la squadra dei sogni.

    10. Jason Kidd (176 milioni di euro)

    Jason Kidd

    Al decimo posto, con un guadagno totale in carriera di 176 milioni di euro, troviamo l’ex cestista Jason Kidd, oggi allenatore. Quando scendeva in campo sui parquet, il suo ruolo era quello di playmaker, colui che fa girare tutta la squadra. Ha vestito le casacche di quattro diverse squadre Nba, chiudendo la carriera con i New York Knicks. Si è ritirato nel 2013, due anni prima aveva vinto l’anello con i Dallas Mavericks. Ha giocato anche per New Jersey Nets e Phoenix Suns. Il 17 ottobre 2013 i Brooklyn Nets hanno ritirato la sua maglia, per onorare i 7 anni di militanza nella squadra che all’epoca aveva base nel New Jersey.

    9. Paul Pierce (182 milioni di euro)

    Paul Pierce

    Paul Pierce è un ex cestista statunitense che ha chiuso la carriera con i Los Angeles Clippers nel ruolo di ala. Ha detto basta con l’Nba proprio nel 2017, dopo 19 stagioni. Ha giocato per 15 anni con i Boston Celtics. E’ considerato uno dei migliori giocatori della sua generazione, nonché uno dei più forti dei Celtics. Venne selezionato da Boston con la decima chiamata assoluta al Draft Nba del 1998. Da allora, è stato titolare indiscusso con una media di 20 punti a partita. Per 10 volte ha partecipato all’Nba All-Star Game. Nel 2008, con i Celtics, ha vinto il titolo Nba.

    8. LeBron James (188 milioni di euro)

    LeBron James

    Considerato uno dei migliori cestisti di tutti i tempi, LeBron James è tuttora un giocatore attivo, a 34 anni. Attualmente milita nei Cleveland Cavaliers, è alla 14esima stagione in Nba. Ala piccola, ha disputato undici campionati con le squadra dell’Ohio e 3 con i Miami Heats. I suoi guadagni sono sicuramente destinati ad aumentare. Ha già vinto tre volte il titolo Nba: con i Miami Heat nel 2012 e nel 2013, con i Cavaliers nel 2016, venendo eletto tutte e tre le volte Nba Finalist Most Valuable Player. Con la Nazionale americana, ha vinto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi del 2004 e quella d’oro a Pechino 2008 e Londra 2012.

    7. Carmelo Anthony (189 milioni di euro)

    Carmelo Anthony

    Carmelo Anthony è un altro dei migliori giocatori di basket del mondo. Gioca nel ruolo di ala piccola, da quest’anno con gli Oklahoma Thunder dopo sette stagioni con i New York Knicks: è alla quattordicesima stagione nel campionato professionistico americano. Le altre sette stagioni aveva vestito la casacca dei Denver Nuggets. E’ 25esimo nella classifica dei migliori marcatori Nba. Con la Nazionale Usa è quello che ha segnato più punti. Ha vinto il bronzo nel 2004, l’oro nel 2008, nel 2012 e nel 2016.

    6. Joe Johnson (191 milioni di euro)

    Joe-Johnson

    E’ da 16 anni in Nba, ha girato per varie franchigie prima di approdare agli Utah Jazz. E’ soprannominato ‘Iso Joe’ per la sua tendenza a isolarsi con l’avversario. Chiamato come decima scelta nel Draft 2001 dai Boston Celtics. Ha vestito, oltre a questa maglia, quella dei Phoenix Suns, degli Atlanta Hawks, dei Brooklyn Nets, di Miami Heat e Utah Jazz. Non hai messo le mani sull’anello, finora, ma è stato Nba All-Rookie Second Team (2002), 7 volte Nba All-Star (dal 2007 al al 2012 e poi nel 2014), All-Nba Third Team (2010).

    5. Tim Duncan (224 milioni di euro)

    Tim Duncan

    Tim Duncan è un ex cestista che ha disputato ben 19 stagioni con i San Antonio Spurs: una vera icona. E’ considerato da molti il miglior interprete di tutti i tempi del ruolo di ala grande. E’ stato naturalmente capitano di San Antonio, che lo selezionò come prima scelta assoluta al Draft Nba del 1997, alla fine del college. Ha vinto 5 titoli Nba, è stato due volte Mvp della regular season e tre Mvp delle finali Nba. E’ uno dei due giocatori della storia (insieme a John Salley) ad aver vinto il titolo in tre decadi diverse. Sports Illustrated lo ha eletto miglior cestista della decade 2000-2010.

    4. Dirk Nowitzki (227 milioni di euro)

    Dirk Nowitzki

    E’ il primo giocatore di basket non americano in classifica. Dirk Nowitzki è infatti tedesco e da 19 anni gioca come ala grande per i Dallas Mavericks. Soprannominato ‘German Wunderkind’ che, letteralmente, significa bambino prodigio tedesco, a 39 anni è ancora sul parquet. Ala grande di 213 centimetri, grazie all’altezza può fare senza problemi il centro, che ricopre soprattutto in Nazionale. Eccellente tiratore dalla distanza, dote rara per uno così alto. La specialità è il tiro in avvitamento. Nel 2011 ha conquistato e guidato al titolo i Dallas Mavericks.

    3. Shaquille O’Neal (269 milioni di euro)

    Shaquille O'Neal

    Signori e signori, siamo di fronte alla storia dell’Nba e del basket mondiale, ovvero a Shaquille O’Neal. Ex cestista, a lungo con i Los Angeles Lakers in cui ha fatto coppia con Kobe Bryant. Oggi Shaquille ha 45 anni. Ha vestito la maglia degli Orlando Magic, di Miami Heat, di Phoenix Suns, di Cleveland Cavaliers e Boston Celtics. Diciannove stagioni in Nba, 4 titoli (tre con i Lakers, uno con i Miami Heat). Ha vinto il Mondiale del 1994 in Canda con la Nazionale statunitense e, due anni dopo, si è ripetuto alle Olimpiadi di Atalanta. Soprannominato ‘Shaq’, è pure attore, rapper e opinionista sportivo. E’ l’ottavo marcatore di tutti i tempi dell’Nba. Il 2 aprile del 2013, i Lakers hanno ritirato la sua maglia, la numero 34.

    2. Kobe Bryant (304 milioni di euro)

    Kobe Bryant

    Anche Kobe Bryant è un’ex stella dei Los Angeles Lakers, di cui ha scritto la storia. Si è ritirato l’anno scorso dopo 20 stagioni con la squadra californiana, mai tradita, e portando a casa 5 titoli Nba. Kobe è cresciuto cestisticamente in Italia, con il papà Joe che ha giocato nel nostro campionato. Con la Nazionale a stelle e strisce ha vinto la medaglia d’oro sia alle Olimpiadi di Pechino 2008 sia a quelle di Londra 2012. Ha giocato prevalentemente come guardia tiratrice. Questo gli ha permesso di diventare il terzo tra i migliori marcatori dell’Nba, dietro a Kareem Abdul-Jabbar e Karl Malone, con 33.643 punti. E’ quarto per quanto riguarda i punti realizzati nei play off, con 5.640 (davanti ci sono LeBron James, Michael Jordan e di nuovo Kareem Abdul-Jabbar).

    1. Kevin Garnett (307 milioni di euro)

    Kevin Garnett

    Davanti a tutti c’è Kevin Garnett, indimenticabile ala di Boston Celtics e Minnesota T’wolves. In 21 stagioni Nba ha portato a casa 307 milioni di euro. Nella sua bacheca c’è il titolo vinto nella stagione 2007/2008 con i Boston Celtics, un titolo di Mvp della regular season (nel 2003/2004 con i Minnesota Timberwolves) e ben 15 convocazioni per l’All-Star Game, con la vittoria del titolo di Mvp nel 2003. Di ruolo ala grande, ha fatto pure l’ala piccola e il centro. Nella stagione 2007/2008 ha vinto il titolo come miglior difensore, nel 2005/2006 il J. Walter Kennedy Citizenship Award come giocatore più impegnato nel sociale. Tanti i soprannomi che si è meritato: The Big Ticket, The Revolution, KG, The Kid e The Franchise.