GP Australia F1 2014, gara: Rosberg vince, Alonso quarto e Ricciardo è squalificato [FOTO e VIDEO]

GP Australia F1 2014, gara: Rosberg vince, Alonso quarto e Ricciardo è squalificato [FOTO e VIDEO]
da in Fernando Alonso, Formula 1, Sport
Ultimo aggiornamento:
    GP Australia F1 2014: vince Nico Rosberg

    Nel primo Gran Premio stagionale a trionfare è la Mercedes di Rosberg. Il pilota tedesco, dopo una partenza sprint nella quale si beve la Red Bull di Ricciardo e il poleman Hamilton, è riuscito a tagliare il traguardo davanti a tutti conquistando cosi i primi 25 punti stagionali. Come spesso è accaduto negli anni, la gara inaugurale non ha tradito le attese ed è stata ricca di sorprese.

    Pronti via e le due Marussia sono costrette al forfait già nel giro di ricognizione. Anche Grosjean raccoglie in griglia una penalità. Si spengono i semafori ed è Rosberg a fare la lepre scappando in testa seguito da Ricciardo e Hamilton. Passano solo quattro giri e finisce la gara di Lewis Hamilton per un problema tecnico. Stesso discorso per il campione del mondo in carica Sebastian Vettel che viene fatto rientrare ai box, terminando di fatto la propria gara. Passano i giri con Rosberg che inizia ad inanellare ottimi giri seguito da Ricciardo e dall’ottimo Magnussen. Pilota danese della McLaren, classe ’92, all’esordio in Formula 1 che al traguardo giunge terzo. Le due Ferrari durante l’intera gara sono state nel gruppo centrale a battagliare per migliori posizioni, ma la sensazione è stata di una gara difensiva. Al traguardo, Alonso è quinto con uno spento Raikkonen ottavo. La gara si conclude e dopo cinque ore arriva un colpo di scena. La Red Bull del pilota di casa Ricciardo viene squalificata in quanto durante la gara, si legge sul comunicato ufficiale: “E’ stato superato costantemente il limite di carburante consentito di 100 kg / h.” Il team di Horner ha presentato ricorso contro la decisione dei commissari. Con la squalifica dell’australiano salgono sul podio le due McLaren di Magnussen e Button. Alonso sale in quarta posizione, un sorprendente Bottas quinto e la Force India di Hulkenberg sesta.

    Racimola sei punti, nel suo nuovo esordio in rosso, Kimi Raikkonen che è sembrato lontano dalla forma migliore. Ottava e nona piazza per le due Toro Rosso di Vergne e Kvyat. Decimo posto, utile per la classifica, per Sergio Perez della Force India.
    Sfortunato, come spesso è capitato in carriera, Felipe Massa che viene centrato al via da Kobayashi e ha dovuto dire subito addio al primo gran premio.
    Insomma è successo un po’ di tutto e dalle prime impressioni australiane, sembra che l’affidabilità sia un tasto un po’ dolente per qualsiasi team. Ritiri per guasti tecnici a parte, la Mercedes è sembrato il team più in palla con una McLaren affidabile che ha saputo piazzare due vetture sul podio. Male la Red Bull che ha visto Vettel ritirarsi subito e Ricciardo gareggiare con consumi eccessivi. La Ferrari non è mai parsa in lotta per vincere e si è dovuta accontentare di un gara difensiva. In ottica mondiale il quarto posto di Alonso può considerarsi più che positivo, molto meno i 35” di distacco ricevuti dalla vetta della corsa.

    497

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fernando AlonsoFormula 1Sport Ultimo aggiornamento: Lunedì 17/03/2014 12:45
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI