NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Dakar 2013: Hugo Payen sponsorizzato da casa di produzione hard [FOTO]

Dakar 2013: Hugo Payen sponsorizzato da casa di produzione hard [FOTO]
da in Sport
Ultimo aggiornamento:

    Dakar a tinte sempre più sexy: l’imprenditore Marc Dorcel, proprietario della casa di produzione di film porno omonima, ha deciso di rinnovare per il terzo anno consecutivo la sua sponsorizzazione ad un fortunatissimo motociclista che sta partecipando alla Dakar 2013. La presentazione dell’evento è avvenuta ovviamente all’interno di un sexy shop francese. Il centauro che si avvarrà di tale partnership è il veterano Hugo Payen che con la sabbia e le pietraie del rally più famoso del mondo ha già una discreta esperienza. Madrina dell’evento, la pornostar francese Claire Castel che succede alla collega Anna Polina, attrice hard russa che l’anno scorso campeggiava sulle carene della moto.

    Hugo Payen, un duro
    Il pilota di cotanta moto non poteva che essere il francese tutto d’un pezzo che affronta per la sesta volta la Dakar con una formula tutta particolare, ovvero senza alcuna assistenza. Payen percorre tutte le tappe nella categoria “Malle Moto” e punta a ritoccare il suo primato sulla strada verso Santiago del Cile. Due anni fa, infatti, Hugo si classificò 48° assoluto e primo di categoria, mentre lo scorso anno ha concluso rispettivamente 60° e secondo. Nel 2013 l’obiettivo è di portarsi dentro i 30 assoluti. Il centauro originario di Nantes è riuscito con la sua immagine da uomo tutto d’un pezzo a farsi conoscere da Marc Dorcel che continua a rinnovare la sponsorizzazione evidentemente più che felice dei risultati ottenuti. E in effetti una moto che corre con il numero 69, tappezzata da immagini inequivocabili passa tutt’altro che inosservata.

    Dakar 2013, ancora morti sulle strade del Sud America
    La Dakar 2013 è in pieno svolgimento e c’è purtroppo da registrare l’ennesimo incidente mortale. E’ infatti di 2 morti e sette feriti il bilancio di un terribile scontro avvenuto ieri nelle vicinanze del confine tra Perù e Cile. Una vettura dell’assistenza ha impattato con due taxi che avevano a bordo uno 6 e uno 4 persone. Ovviamente le autorità peruviane e l’organizzazione del rally hanno immediatamente aperto un’inchiesta per valutare se ci siano delle responsabilità da parte del mezzo di assistenza. La scia luttuosa della Dakar non si è ancora esaurita e si rinnova di anno in anno.

    368

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Sport
    PIÙ POPOLARI