Spagna-Italia 1-0: decide Pedro in amichevole

Spagna-Italia 1-0: decide Pedro in amichevole
da in Calcio, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Amichevole Spagna-italia: probabili formazioni

    Un gol di Pedro al 63′ decide l’amichevole di lusso tra Spagna e Italia. La formazione azzurra è stata poco pericolosa in fase offensiva tranne nei primi minuti quando l’attaccante del Torino Alessio Cerci ha colpito un palo. Il resto della partita ha visto le furie rosse padroni del gioco con uno strapotere a livello di organico che, anche nelle migliori delle ipotesi, la formazione azzurra non potrà mai competere. Buona la prova anche dell’esordiente Gabriel Paletta che ha disputato una gara attenta in fase difensiva con delle belle chiusure sul debuttante Diego Costa. In fascia Iniesta e Pedro sono state due spine nel fianco per Maggio e Criscito. In definitiva si può intravedono luci e ombre dalla prima amichevole in vista dei Mondiali. Se da una parte la Roja può permettersi di tenere in panchina giocatori come: Thiago Alcantara, David Silva o non convocare giocatori come Callejon e Llorente, l’Italia, dal canto suo, non può lasciare in panchina o in tribuna i giocatori più rappresentati per mancanza di riserve di livello internazionale. Insomma il lavoro da qui a Giugno sarà impegnativo per provare ad arrivare il più lontano possibile in Brasile senza fermarsi al girone come 4 anni fa. Argentina, Brasile, Germania e Spagna sembrano di un altro pianeta rispetto all’Italia. Ma si sa che la nostra Nazionale è sempre stata brava a ribaltare i pronostici.

    LA VIGILIA DEL MATCH

    Questa sera, presso lo stadio Vicente Calderon di Madrid, l’Italia di Cesare Prandelli sfiderà in una amichevole di lusso i campioni d’Europa e del Mondo della Spagna. Per gli Azzurri è il primo test del 2014 in vista del Mondiale che prenderà il via nel mese di Giugno. Negli ultimi due precedenti contro le Furie Rosse del ct Del Bosque, la nostra Nazionale non è stata molto fortunata e ha dovuto soccombere. Nel 2012 la finale dell’Europeo giocata a Kiev e persa pesantemente per 4-0. La scorsa estate la semifinale della Confederations Cup finita ai penalty con l’errore decisivo del difensore juventino Bonucci.

    Insomma i precedenti non sono confortanti anche se oggi, oltre alla vittoria utile per dare morale e fiducia alla squadra, Cesare Prandelli proverà alcuni uomini che sono ancora alla ricerca di una delle 23 maglie disponibile per il Mondiale.
    Molto probabilmente in difesa ci sarà l’esordio con i colori dell’Italia per il difensore argentino naturalizzato italiano, Gabriel Paletta. Il difensore del Parma, classe 1986, sta attraversando un felice periodo e il Ct lo sta tenendo in grande considerazione per l’appuntamento di Giugno. In attacco ci sarà spazio per il talentuoso Alessio Cerci che, dopo stagioni in chiaro-scuro, ha ritrovato la brillantezza con la maglia del Torino e si sta giocando un posto nei 23.
    Giorgio Chiellini, dopo il lungo dibattito tra Conte e Prandelli, dovrebbe accomodarsi in panchina e lasciare il posto al suo compagno bianconero Barzagli.
    Il centrocampo azzurro non sarà all’altezza sotto il piano tecnico e qualitativo degli uomini spagnoli. Prandelli sembra orientato a lasciare in panchina i due giocatori di maggior talento tecnico: Pirlo e Verratti a vantaggio dei muscoli di Thiago Motta e Marchisio.

    Per la Spagna l’osservato speciale sarà il brasiliano Diego Costa al centro dell’attacco. Solita qualità in mezzo al campo con i campioni del Barcelona Xavi e Iniesta coadiuvati dai talentuosi Silva e Xabi Alonso.
    Appuntamento quindi per stasera alle 22 per capire, in questo primo test, quali possono essere le ambizioni mondiali della nostra Nazionale.

    LE PROBABILI FORMAZIONI:

    ITALIA: (4-3-2-1): 1 Buffon; 2 Maggio, 14 Paletta, 15 Barzagli, 4 Criscito; 18 Montolivo, 5 Thiago Motta, 8 Marchisio; 25 Cerci, 6 Candreva; 10 Osvaldo (12 Sirigu, 13 Astori, 3 Chiellini, 20 De Sciglio, 7 Abate, 19 Bonucci, 23 Giaccherini, 21 Pirlo, 16 Parolo, 21 Verratti, 9 Immobile, 11 Gilardino, 17 Insigne, 22 Destro, 26 Perin). Ct. Prandelli

    SPAGNA: (4-3-3): 1 Casillas; 5 Juanfran, 2 Albiol, 15 Sergio Ramos, 18 Jordi Alba; 14 Xabi Alonso, 8 Xavi, 16 Busquets; 6 Iniesta, 9 Diego Costa, 21 Silva (12 Victor Valdes, 4 Javier Martinez, 3 Azpilicueta, 3 Koke, 7 Thiago Alcantara, 22 Navas, 20 Cazorla, 10 Fabregas, 11 Negredo, 19 Rodriguez 23 Reina). Ct. Del Bosque

    686

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSport Ultimo aggiornamento: Giovedì 06/03/2014 09:29
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI