Speciale Natale

Serie A: probabili formazioni della 30^ giornata di campionato

Serie A: probabili formazioni della 30^ giornata di campionato
da in Calcio, Serie A, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Serie A: probabili formazioni della 30^ giornata di campionato

    Turno infrasettimanale di Serie A con le probabili formazioni della 30^giornata di campionato. Tra stasera e Giovedi le formazioni del nostro campionato scenderanno in campo per disputare una giornata che offre alcuni partite interessanti. Con la questione Scudetto (quasi) archiviata a vantaggio della Juventus di Antonio Conte, restano ancora aperte e di interesse le lotte per altri obiettivi. La Roma, questa sera, contro il Torino proverà ad allungare sul Napoli per blindare il secondo posto che vale l’accesso diretto alla prossima Champions League. Apertissima la lotta per l’Europa League: Inter-Parma e Lazio sono alla caccia di punti. Nei bassi fondi, con le ultime sei squadre racchiuse in 9 punti, ogni squadra può ancora puntare alla salvezza.

    La giornata di campionato:

    ROMA-TORINO (Martedi alle 20.45)
    Sarà la sfida tra i giovani bomber Mattia Destro e Ciro Immobile. Entrambi gli attaccanti stanno cercando di scalare le gerarchie di Prandelli per salire sull’aereo che porterà la Nazionale in Brasile a Giugno. La Roma è col dubbio Maicon. Pronto in alternativa il greco Torosidis. Il Torino in formazione tipo proverà a sfruttare la coppia Cerci-Immobile per scardinare la difesa giallorossa.

    ATALANTA-LIVORNO (Mercoledi alle 20.45)
    Il Livorno alla disperata ricerca di punti ha il grande dubbio in attacco: Emeghara o Belfodil. Ritorna Mbaye in fascia. Nell’Atalanta, dopo la vittoria di San Siro, ci sarà un mini turnover. Fuori Yepes-Cigarini dentro Lucchini e Baselli.

    CAGLIARI-VERONA (Mercoledi alle 20.45)
    Il Cagliari cercherà la vittoria per allontanarsi dalla zona calda della classifica. In attacco spazio al tandem : Pinilla-Ibarbo. Centrocampo da inventare per Lopez. Fuori gli squalificati Dessena e Conti sostituiti da Ekdal e Eriksson. Il Verona proverà a rialzarsi dopo la “manita” subita Domenica. Mandorlini è intenzionato a cambiare mezza squadra.

    CATANIA-NAPOLI (Mercoledi alle 20.45)
    La sfida tra Catania e Napoli si annuncia come molto interessante. Il Catania, ultimo, è ancora in lotta per salvarsi e dopo la sconfitta di misura con la Juve proverà a strappare qualche punto al Napoli. Fuori Bergessio squalificato e dentro Leto. Il Napoli, dopo la settimana terribile con l’eliminazione dalla Europa League e sconfitta in casa contro la Fiorentina, prova a rialzarsi per puntare al secondo posto della Roma. Benitez farà un mini turnover. Fuori Higuain e Mertens per Insigne e Pandev.

    CHIEVO-BOLOGNA (Mercoledi alle 20.45)
    Entrambe le formazioni, divise da due punti in classifica, sono con l’acqua alla gola e cercano punti per uscire dalla zona retrocessione. Nel Chievo Verona ci sarà la coppia Paloschi-Thereau per aver la meglio della difesa rossoblu. Il tecnico del Bologna Ballardini è pronto ad una partita difensiva e ricca di ripartenze. Centrocampo folto e Rolando Bianchi, unica punta.

    FIORENTINA-MILAN (Mercoledi alle 20.45)
    La Fiorentina, dopo il bel successo al San Paolo di Domenica, lancia dal primo minuti due grandi ex rossoneri: Massimo Ambrosini e Alessandro Matri. L’ex capitano del Milan farà la diga davanti alla difesa Viola, mentre Matri cercherà di pungere con una rete la sua ex squadra. Il Milan di Seedorf, con un solo punto negli ultimi 5 match, dovrà fare a meno di De Sciglio e punterà sull’esperto Bonera. Davanti Balotelli e Taarabt dovrebbero ritrovare una maglia da titolare.

    GENOA-LAZIO (Mercoledi alle 20.45)
    Il Genoa ritrova Gilardino che agirà da prima punta supportato da Konatè e Sculli. Fuori a centrocampo Matulazem che sarà sostituito da Bertolacci. Nella Lazio, alla ricerca di un posto in Europa League, fuori Marchetti e Klose per Berisha e Perea.

    SASSUOLO-SAMPDORIA (Mercoledi alle 20.45)
    Per il Sassuolo sarebbe vitale una vittoria e per questo motivo Di Francesco lancia il tridente pesante: Berardi (rientrante dopo la squalifica) con Floccari e Zaza. La Sampdoria, dopo il 5-0 col Verona, vuole continuare il suo momento positivo e si affida al suo centravanti Maxi Lopez.

    JUVENTUS-PARMA (Mercoledi alle 20.45)
    La sfida tra Juventus e Parma si preannuncia interessante. La Juve vuole raggiungere il record in campionato dei “100 punti” e si affida ai titolari. Ritorna Marchisio che probabilmente darà un turno di riposo a Vidal o Pirlo. Davanti Tevez con Llorente che scavalca Osvaldo. Nel Parma, alla ricerca dell’Europa, sarà Cassano ad agire da “falso 9″ con le frecce Schelotto e Biabiany pronti a sfruttare le invenzioni del barese.

    INTER-UDINESE (Giovedi alle 20.45)
    A San Siro si chiuderà la lunga giornata infrasettimanale. Nagatomo giocherà titolare sull’out sinistro al posto di D’Ambrosio. Il resto della formazione saranno gli stessi di Domenica contro l’Atalanta. Nell‘Udinese ci sarà Di Natale unica punta supportata da Pereyra. Probabile maglia da titolare nella mediana per Yebda.

    842

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioSerie ASport

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI